WikiEventi.it utilizza i cookie per personalizzare i contenuti e gli annunci, fornire le funzioni dei social media e analizzare il nostro traffico. Inoltre forniamo informazioni sul modo in cui utilizzi il nostro sito alle agenzie pubblicitarie, agli istituti che eseguono analisi dei dati web e ai social media nostri partner. Utilizzando il nostro sito web e continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookies.
APPROFONDISCI - ACCETTO

La grandezza dell'uomo si misura in base a quel che cerca (Martin Heidegger)

> Home > Eventi a Torino del 23-05-2017 > Musica e Spettacoli > Rara, una strana famiglia

Rara, una strana famiglia

Rara, una strana famiglia

 

 

Martedì 23 maggio, ore 21 Sabato 27 maggio, ore 18 RARA, UNA STRANA FAMIGLIA Regia di Pepa San Martin [Cile, Argentina • 2016 • 90'] Amaramente delicato e straordinariamente sensibile: Rara è il film di esordio nel lungometraggio della regista cilena Pepa San Martin. Sara vive con sua madre, sua sorella e la moglie di sua madre. La sua vita è felice e la sua quotidianità spensierata ma quando l’adolescenza si affaccia nella sua esistenza, l’impatto con le vite degli altri ragazzini e i primi confronti con l’altro sesso sollevano una serie di problemi. Le cose diventano ancora più complicate quando suo padre tenta a tutti i costi di ottenere la custodia delle sue figlie. La sceneggiatura del film è scritta in collaborazione con la nota regista cilena Alicia Scherson ed è basata su una storia vera, quella di una battaglia legale che un padre intraprende per ottenere la custodia di sua figlia, cresciuta in una famiglia omosessuale. Il film riflette su una tematica tanto attuale quanto complessa utilizzando la lente del reale per costruire l’intera narrazione, semplice ma originale. Il film riesce a convogliare i temi dell’identità e dell’opposizione sociale riservata alle coppie omosessuali all’interno di un racconto asciutto che immerge lo spettatore con delicatezza nella quotidianità dei protagonisti. In concorso alla 66esima edizione del Festival Internazionale del Cinema di Berlino il film ha ottenuto il premio Miglior Film all’interno della sezione Generation Kplus International Jury. Questa è la motivazione del premio: “Sin dall’immagine di apertura il film ci offre uno sguardo accurato e gradevole sulla vita di un’adolescente che deve lottare con i problemi di tutti i giorni. Ogni scena in questo film potente è costruita con economia di movimenti e di sceneggiatura. I personaggi e le loro relazioni descrivono una realtà che riflette il mondo nel quale viviamo e che al contempo ci fa interrogare sul concetto di famiglia perfetta. La recitazione, la sceneggiatura ma più di tutto la regia ci assorbono completamente in questa storia di lealtà, disperazione, speranza e di amore nelle sue molteplici forme” Kplus International Jury NOTE DI REGIA Il mio lavoro deriva dalla necessità di raccontare storie incentrate sui personaggi, sulle persone coinvolte da questi personaggi, senza rivendicazioni, senza un’agenda politica. Sono storie raccontate con un tono intimo, senza slogan o dichiarazioni forti. Non perché non creda nella politica, ma perché credo che un film e l’arte in generale siano in grado di modificare la società in un modo diverso e più sottile di uno slogan in quanto producono cambiamenti molto più duraturi e profondi. Questo film è basato su casi di discriminazione e pregiudizio che sono realmente accaduti. È una storia vera che ruota intorno a tribunali e dichiarazioni, una storia fredda e aliena. Eppure Rara vuole essere un film sull’amore, sull’innocenza, sulle perdite e su come superarle senza smarrire la propria identità. “Non so se le circostanze cambieranno o meno, ma quella riportata nel film è una tendenza reale, presente nella società. C’è ancora una lunga strada da percorrere per il riconoscimento dei diritti LGBT. Non dobbiamo dimenticare che ci sono posti in questo mondo, nei quali l’omosessualità è considerata un reato. Abbiamo una grande responsabilità” – afferma San Martin. “Rara” raffigura una famiglia e l’opposizione che essa subisce dalla comunità che la attornia, sconvolgendo ciò che Sara credeva perfettamente normale. Il target al quale è rivolto il film è quello delle famiglie. È possibile trovare numerosi personaggi all’interno della storia che entrano nella vita dell’adolescente senza pregiudizi, aprendo diverse finestre di dialogo con l’adolescente. “Un tocco magnificamente leggero, pieno di dettagli osservati con occhio compassionevole, questo film ricco di umanità è pieno di valori garbati” JONATHAN HOLLAND – THE HOLLYWOOD REPORTER “Rara è più forte quando mostra come l’innocenza delle due giovani sorelle trionfa sulle reazioni omofobe. Incorrotte, vedono l’amore per quello che è.” ISABELLE MILTON - THE UPCOMING “Rara: la pellicola cilena che ha toccato la fibra sensibile della Berlinale.” EL MOSTRADOR - CILE Ingresso: 3,50€ (ridotto 2,50€ per under25 e over65) Trailer: http://www.cineteatrobaretti.it/cineclub/index27.htm

Dati Aggiornati al: 19-05-2017 15:40:37

WikiEventi.it non è l'organizzatore dell'evento e non è responsabile di eventuali cambiamenti di programma.

Consultare sempre il sito web di riferimento.

 

CAUSA CORONAVIRUS TUTTI GLI EVENTI NON SONO GARANTITI.
CONSULTARE SEMPRE SITO WEB DI RIFERIMENTO



Categoria: Musica e Spettacoli

Quando: Martedì 23-05-2017 alle 21:00
---> L'EVENTO SI È GIÀ CONCLUSO !!!

Dove: CineTeatro Baretti

Indirizzo: Via Giuseppe Baretti, 4 Torino

Guarda Tutti Gli Altri EVENTI In Programma Del
CineTeatro Baretti

Prezzo: --

Link: Sito Web dell'evento