WikiEventi.it utilizza i cookie per personalizzare i contenuti e gli annunci, fornire le funzioni dei social media e analizzare il nostro traffico. Inoltre forniamo informazioni sul modo in cui utilizzi il nostro sito alle agenzie pubblicitarie, agli istituti che eseguono analisi dei dati web e ai social media nostri partner. Utilizzando il nostro sito web e continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookies.
APPROFONDISCI - ACCETTO

Il tempo manca solo a chi non ne sa approfittare. Gaspar M. de Jovellanos

> Home > Eventi a Torino del 30-05-2017 > Musica e Spettacoli > Good Kill

Good Kill

Good Kill

 

 

Martedì 30 maggio 2017, ore 21 Sabato 3 giugno 2017, ore 18 GOOD KILL di Andrew Niccol Martedì 30 Enzo Ferrara, vicepresidente del Centro Studi Sereno Regis, presenta in sala il film. Il regista e sceneggiatore Andrew Niccol porta in concorso a Venezia nel 2014 Good Kill, un’amara riflessione sulla guerra al terrorismo e i conflitti a distanza mediante l’uso dei droni, con protagonista assoluto un intenso Ethan Hawke: un film in grado di offrire numerosi spunti di interesse e di sollevare questioni problematiche relative all’etica della guerra. Da diversi anni ormai, cioè dal 2001 in poi, numerosi sono stati i film che hanno trattato il conflitto tra il mondo occidentale e Al Quaeda, e i suoi terroristi. Iraq e Afganistan, in tal senso, l’hanno fanno da padrone. Ma l’area di azione degli americani, in verità, è molto più ampia e va dal Pakistan allo Yemen, fino addirittura alla Somalia. Da qualche tempo, però, a compiere il grosso delle azioni non sono più militari sul campo e neanche aerei da combattimento. Tutto, o quasi, si effettua tramite i droni, velivoli senza piloti, invisibili da terra e guidati da un centro di controllo che si trova a 11.000 chilometri di distanza, vicino Las Vegas. Il film di Andrew Niccol, Good Kill, racconta proprio la vicenda umana (e militare) di un maggiore dell’aeronautica militare statunitense addetto al comando dei droni che hanno il compito di portare a compimento le cosiddette “esecuzioni mirate”, cioè le eliminazioni di terroristi e capi di Al Quaeda, tramite lancio di missili. Tommy Egan (Ethan Hawke), questo il nome del personaggio centrale, ha una famiglia normale: una moglie molto bella, figli, una casa con un bel giardino. Ma la sua vita è scissa, tra l’applicazione algida e ferrea della morte e la banalità dell’esistenza quotidiana. Quest’ultima diventa via via sempre più difficile, complessa, di difficile interpretazione. Non è facile dopo aver ucciso a freddo persone all’altro capo del mondo fare il buon marito e il buon padre di famiglia. Andrew Niccol descrive la discesa agli inferi di Tommy in modo progressivo. La sua alienazione procede in modo inesorabile, ma insieme all’alienazione si fa strada nel suo cervello la consapevolezza che gli ordini che giungono direttamente dalla CIA (e non più dal suo comando militare) non sono propriamente corretti (sotto il profilo delle regole militari). Tommy trova, così, conforto nell’alcool, ma la sua situazione di angoscia non potrà cambiare se non con una scelta definitiva. Andrew Niccol è uno sceneggiatore e regista che magari non centra sempre il bersaglio ma di sicuro riesce ad essere interessante anche nei suoi film meno riusciti. E quando le cose girano, tira fuori roba del calibro di Gattaca e Lord of War. All’interno della sua filmografia, però, Good Kill, è una creatura quasi unica, perché totalmente priva di toni fantastici o sopra le righe. Ma d’altra parte racconta una realtà dei giorni nostri talmente assurda che, a voler ben vedere, sembra uscita da un film di fantascienza. E Niccol la affronta in maniera asciutta, cruda e pesante, senza fuggire dai conflitti etici al centro della questione. Parliamo quindi di un cineasta dall’ottimo intuito quando si tratta di scegliere un soggetto, uno che ha a cuore l’evoluzione in ambito scientifico-tecnologico, purché in relazione all’impatto che ha sull’uomo. La guerra come un videogioco è una provocazione che non è stato certo Niccol a lanciare per primo. Tuttavia di riferimenti a questa “teoria” ci sono, e neanche così sottili: si parla di lag, dispositivi concepiti basandosi su Xbox et similia. L’idea che gli USA, o chi per loro, possano condurre una guerra comodamente da casa è agghiacciante ed il regista neozelandese cerca di dimostrare proprio questo. La figura del protagonista è basata su storie realmente vissute, come quella di Brandon Bryant che dopo aver eliminato 1626 persone in sei anni di servizio alla fine non ha retto e ha dovuto arrendersi al disturbo da stress post-traumatico. L’aspetto più significativo di Good Kill è senza ombra di dubbio l’impianto visivo. Le inquadrature del quartiere dove vive Tommy (e anche quelle che raffigurano il deserto), le case belle e artificiali, i prati perfetti, le stanze ben arredate rappresentano gli spazi non di decantazione dell’orrore ma di amplificazione dello straniamento. Niccol, gioca dunque la carta che rappresenta il suo punto di forza fin dai tempi di Gattaca: la capacità di costruire una struttura formale di alto profilo visivo. Il direttore della fotografia è l’iraniano Amir Mokri. Da citare sicuramente anche la bella musica alt-rock dei National. Good Kill è un film che pone allo spettatore dei problemi importanti, quanto mai attuali e tragici, che potremmo riassumere in una sola domanda: fino a che punto è lecito spingersi nella lotta che il cosiddetto “bene” effettua nei riguardi del “male”. La risposta sembra apparentemente facile, ma in realtà non lo è. Trailer: http://www.cineteatrobaretti.it/cineclub/index27.htm Prezzi: Intero 3,50€ - Ridotto 2,50€ (under25, over65)

Dati Aggiornati al: 25-05-2017 15:34:31

WikiEventi.it non è l'organizzatore dell'evento e non è responsabile di eventuali cambiamenti di programma.

Consultare sempre il sito web di riferimento.

 

CAUSA CORONAVIRUS TUTTI GLI EVENTI NON SONO GARANTITI.
CONSULTARE SEMPRE SITO WEB DI RIFERIMENTO



Categoria: Musica e Spettacoli

Quando: Martedì 30-05-2017 alle 21:00
---> L'EVENTO SI È GIÀ CONCLUSO !!!

Dove: CineTeatro Baretti

Indirizzo: Via Giuseppe Baretti, 4 Torino

Guarda Tutti Gli Altri EVENTI In Programma Del
CineTeatro Baretti

Prezzo: --

Link: Sito Web dell'evento