WikiEventi.it utilizza i cookie per personalizzare i contenuti e gli annunci, fornire le funzioni dei social media e analizzare il nostro traffico. Inoltre forniamo informazioni sul modo in cui utilizzi il nostro sito alle agenzie pubblicitarie, agli istituti che eseguono analisi dei dati web e ai social media nostri partner. Utilizzando il nostro sito web e continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookies.
APPROFONDISCI - ACCETTO

...Eventi per tutti, non solo per gli amici...

> Home > Eventi a Torino del 11-03-2018 > Mostre e Cultura > Cybergames: Oltre i Confini dello Spazio (Urbano)

Cybergames: Oltre i Confini dello Spazio (Urbano)

Cybergames: Oltre i Confini dello Spazio (Urbano)

 

 

Giornata di presentazione del progetto " Cybergames: Oltre i confini dello Spazio Urbano" . L'Immaginario Fantastico, naturalmente votato all'Altrove e al Diverso, ci ha via via condotti verso prospettive che, seppure al di là dei nostri consueti confini, fanno parte del DNA profondo del MUFANT. Si tratta dell'attenzione alla Riqualificazione di Spazi Urbani, alla dimensione tecnologica, in particolare al digitale, come strumento di fruizione interattiva della Cultura, della costruzione di progetti capaci di coinvolgere persone con disagio psichico. Per tutte queste ragioni, nel contesto di AXTO, il grande progetto della Città di Torino volto alla rinascita delle Periferie, siamo stati selezionati con un fantastico progetto: " Cybergames : Oltre i Confini dello Spazio (Urbano)" . Il progetto, che ha passato la prima fase della selezione ha ora bisogno del vostro voto: tutti potete aiutarci votando al seguente link: https://torino.liquidfeedback.net/ che conduce al sito di AXTO della Città di Torino. Per farlo dovete dedicare meno di 10 minuti del vostro tempo entrando appunto nel sito attraverso il link e quindi scendendo con il mouse fino alla sezione " creatività digitale" , selezionando il progetto numero i69 " Cybergames - Oltre i Confini dello Spazio Urbano" . La votazione è molto rigorosa e trasparente, per questo vi verrà richiesto, prima di votare, di registrarvi sul sito inserendo il codice fiscale, nome e cognome, mail e numero di telefono. Tutti possono votare, non solo i torinesi! Con questa iniziativa vogliamo " aprirci" al digitale, diventare interattivi, dare l'opportunità ai nostri visitatori di " giocare" nei nostri spazi (sia realmente, sia virtualmente), inserire percorsi in realtà aumentata. Insomma accanto al vintage (che da noi è ampiamente rappresentato) arriverà il digitale, quello che in fondo ci si aspetta da un museo della Fantascienza. Ecco cosa intendiamo realizzare: - due nuove sale interattive: una dedicata al " videogame fantasy/fantascientifico" con percorso di retrogaming e postazioni interattive (dall'Atari ai visori in realtà virtuale) e una Escape Room sulle contaminazioni uomo-macchina (cyborg, robot, androidi) - un percorso urbano di Realtà Aumentata su alcuni edifici torinesi dal centro città al MUFANT, fruibile con la app Aurasma e videoinstallazioni mobili che conducano dal centro alla periferia nord di Torino - una rassegna di eventi su " Transmedia e videogame" con esperti e sviluppatori - un concorso per artisti " digitali" supportato dal GAI (Circuito Giovani Artisti Italiani) - un laboratorio e una mostra di arte digitale per giovani con disagio psichico dei centri giovani di Torino " La Valle della Luna" e il " Senno di Orlando" E' un progetto ambizioso che coinvolge oltre 600 giovani e diversi partners: 1. il DAD, dipartimento di Architettura e Design del Politecnico di Torino, coordinato dal prof. Paolo Tamborrini; 2. il DIST, Dip. Interateneo di Scienze, Progetto e Politiche del Territorio. Insegnamento di Transmedia del corso di laurea Ingegneria del cinema e dei mezzi di comunicazione del Politecnico, coordinato dal prof. Domenico Morreale; 3. la Coop. Sociale ALTRA MENTE; 4. gli artisti Fannidada; 5. Mariano Equizzi, esperto di ar, e gli sviluppatori di realtà aumentata di Iter Research; 6. Federico Ercole, giornalista videoludico 7. Il Liceo Einstein di Torino, referente prof.ssa Barbara Bertola sono previste anche 3 borse di studio per sostenere la realizzazione di 3 progetti di ar (alternate reality game) proposti dagli studenti del DIST nell'ambito del Lab Transmediale In caso di successo, saranno coinvolte nella realizzazione dei nostri obiettivi, le associazioni che collaborano stabilmente con il museo: il Club Villa Diodati: TohorrorFilm Festival e Libera Università dell'Immaginario di Franco Pezzini; il gruppo Star Trek Torino l'Associazione Doctor Who Italian Fan Club l'associazione Giagun il sito Terra di Goblin l'Associazione Eva Impact l'Associazione Animanga Italia Saremmo quindi felicissimi di avervi con noi e con alcuni dei nostri principali partner in questa giornata di presentazione del progetto: PROGRAMMA: Ore 16:00 Silvia Casolari e Davide Monopoli - fondatori Mufant - presentano il progetto Ore 16:30 Antonello Raciti - Vice presidente Cooperativa Altra Mente - presenta le azioni che coinvolgono i pazienti psichiatrici nel progetto; Ore 17:00, i videortisti Fannidada presentano " Flying Light Box" - drammaturgie artistiche itineranti Ore 17:30 Domenico Morreale - Docente Politecnico di Torino/DIST - presenta i progetti di ar realizzati da studentesse e studenti nell'ambito del Laboratorio Transmediale realizzato in collaborazione con il Mufant Ore 18:00 Federico Ercole, giornalista videoludico (Sky, Alias-il manifesto, PlayStationMagazine) introduce al tema: " I videogames al museo"

Dati Aggiornati al: 04-03-2018 11:44:04

WikiEventi.it non è l'organizzatore dell'evento e non è responsabile di eventuali cambiamenti di programma.

Consultare sempre il sito web di riferimento.

 

CAUSA CORONAVIRUS TUTTI GLI EVENTI NON SONO GARANTITI.
CONSULTARE SEMPRE SITO WEB DI RIFERIMENTO



Categoria: Mostre e Cultura

Quando: Domenica 11-03-2018 alle 15:30
---> L'EVENTO SI È GIÀ CONCLUSO !!!

Dove: MuFant Torino

Indirizzo: via reiss romoli 49 bis torino (poco dopo l'angolo di corso vercelli) Torino

Prezzo: Vario

Link: Sito Web dell'evento