WikiEventi.it utilizza i cookie per personalizzare i contenuti e gli annunci, fornire le funzioni dei social media e analizzare il nostro traffico. Inoltre forniamo informazioni sul modo in cui utilizzi il nostro sito alle agenzie pubblicitarie, agli istituti che eseguono analisi dei dati web e ai social media nostri partner. Utilizzando il nostro sito web e continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookies.
APPROFONDISCI - ACCETTO

Godi il giorno, confidando meno che puoi nel domani. Orazio

> Home > Eventi a Torino del 04-04-2018 > Musica e Spettacoli > Fucili o murales. La lotta nonviolenta del popolo...

Fucili o murales. La lotta nonviolenta del popolo saharawi

Fucili o murales. La lotta nonviolenta del popolo saharawi

 

 

DOC | FUCILI O MURALES. La lotta nonviolenta del popolo saharawi mercoledì 4 aprile | ore 21.00 Proiezione del documentario FUCILI O MURALES. La lotta nonviolenta del popolo saharawi, regia di Jordi Oriola Folch, Spagna, 2016, colore, 52 minuti. Lingue: arabo, spagnolo, inglese, francese e catalano. Sottotitoli disponibili: italiano, spagnolo, inglese, arabo, francese, tedesco, basco e catalano. Il regista sarà presente in sala. Produttore: Felipe Daza Sceneggiatura: Jordi Oriola Folch e Dani Fernández Montaggio: Jordi Oriola Folch Fotografia: Jordi Oriola Folch e Sandra Gimeno Suono: Jordi Oriola Folch Postproduzione e animazione: Jordi Oriola Folch Musica: Kami Rapstyle e musica popolare saharawi. Presentato a: – San Sebastian Film Festival 2016, Apartado Fisahara, Spagna – Fisahara 2016 nei campi profughi Saharawi, Algeria – Festival del cinema arabo di Sant Feliu Llobregat 2016, Spagna – Festival dei diritti umani 2017, San Sebastian, Spagna – Picurt Festival 2017, La Seu d’Urgell, Spagna – Kranjska Gora International Festival 2017, Slovenia I Sahrawi aspettano da 40 anni il referendum promesso dall’ONU e che dovrebbe consentire loro di autodeterminarsi ponendo fine all’occupazione del Sahara occidentale da parte del Marocco. Così tanto tempo d’attesa ha reso la maggioranza dei Sahrawi desiderosi di tornare in guerra per uscire dall’attuale " empasse" . Tuttavia, gli attivisti nonviolenti sostengono che, con la lotta nonviolenta, stanno portando oggi il Marocco in una posizione insostenibile. Secondo questi attivisti, l’azione nonviolenta dei Sahrawi fa sì che la lotta di questo popolo faccia parte del nuovo mondo che sta arrivando e che stia costruendo una società giusta basata sui diritti umani. Nel bel mezzo di questo dibattito, i giornalisti-attivisti del Media Team cercano di spiegare al mondo gli abusi subiti dai Sahrawi nei territori occupati e ci guideranno attraverso il documentario. Biofilmografia JORDI ORIOLA FOLCH: Regista di documentari sociali, è laureato in Fisica presso l’Università di Barcellona, ha lavorato un anno nella scuola elementare in Nicaragua e 10 anni nella scuola secondaria in Catalogna. Dal 1989 è attivo nei movimenti sociali di Barcellona in diverse associazioni, piattaforme e campagne (solidarietà nord-sud, debito estero, alterglobalizzazione…), specialmente nelle commissioni di comunicazione e stampa, che lo hanno portato ad essere interessato nella produzione di rapporti e documentari che trasmettono altre realtà e proposte che sono per lo più diffuse dai media. Nel 2006 ha creato la società di produzione Transforma Films specializzata in produzioni sociali, in licenze gratuite di distribuzione Creative Commons. Ha partecipato a un centinaio di video per ONG, associazioni, campagne, per istituzioni pubbliche. Ha vinto diversi premi ai festival cinematografici e i suoi documentari sono stati trasmessi su diverse stazioni televisive di tutto il mondo. Ha toccato temi come i diritti umani, l’uso dello spazio pubblico, la sostenibilità, la partecipazione democratica e il lavoro di comunità, la memoria storica e la crisi economica. Ha anche impartito lezioni di audiovisivo nei Paesi Baschi, in Catalogna, in Sud America e in Africa. FILMOGRAFIA: 2017 – Short Fiction “At the Syrian border” sui rifugiati siriani e il commercio di armi. 2015 – Documentario “The Tomato Route” sulla sovranità alimentare. 2015 – Short fiction “Mi devi 3.000 sandwich” sul debito estero. 2012 – Documentario “Il risveglio delle piazze, un anno dal 15M” sul movimento degli INDIGNADOS a Barcellona. Trasmesso dalla televisione della Catalogna. Miglior film dal festival internazionale di film documentari e video comunitari Cali 2012. 2012 – Documentario “La figlia di un idealista” sulla memoria storica. Trasmesso dalla Television da Catalogna e Barcelona Television. 2011 – Documentario “El Salvador, 28 anni dopo” sulla memoria storica di El Salvador. Trasmesso dalla Television da Catalogna e dalla Television Publica di El Salvador. 2011 – Documentario “Amnesia” co-regista con Dani Lagartofernández. Miglior documentario al Girona Film Festival 2012. Menzione speciale al Festival Internazionale del Cinema Politico dell’Argentina 2012. 2010 – Documentario “Un país de pie” per il Centro Unesco UNESCO. 2009 – Documentario “Roquetes: ricordi che fanno quartiere” sulla memoria storica dei quartieri. 2007- Documentario “Barcellona 2006: l’anno del civismo”. Documentario recensito nel programma “La Noche al Día” di Televisión de Cataluña.

Dati Aggiornati al: 27-03-2018 09:03:19

WikiEventi.it non è l'organizzatore dell'evento e non è responsabile di eventuali cambiamenti di programma.

Consultare sempre il sito web di riferimento.

 

CAUSA CORONAVIRUS TUTTI GLI EVENTI NON SONO GARANTITI.
CONSULTARE SEMPRE SITO WEB DI RIFERIMENTO