WikiEventi.it utilizza i cookie per personalizzare i contenuti e gli annunci, fornire le funzioni dei social media e analizzare il nostro traffico. Inoltre forniamo informazioni sul modo in cui utilizzi il nostro sito alle agenzie pubblicitarie, agli istituti che eseguono analisi dei dati web e ai social media nostri partner. Utilizzando il nostro sito web e continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookies.
APPROFONDISCI - ACCETTO

Quelli che impiegano male il loro tempo sono i primi a lamentarsi che passi troppo in fretta. Jean de La Bruyère

> Home > Eventi a Torino del 08-11-2018 > Mostre e Cultura > Francamente razzisti

Francamente razzisti

Francamente razzisti

 

 

" Francamente razzisti. 1938. Storia e cronache delle leggi razziali" , di Claudio Vercelli (Edizioni del Capricorno, 2018). Ne discutono con l'autore Dario Disegni (Presidente della Comunità Ebraica di Torino), Alberto Sinigaglia (giornalista) e Federica Tabbò (Museo diffuso della Resistenza) Affermava Mussolini nel 1938: «Nei riguardi della politica interna il problema di scottante attualità è quello razziale. Anche in questo campo noi adotteremo le soluzioni necessarie. Coloro i quali fanno credere che noi abbiamo obbedito ad imitazioni, o peggio, a suggestioni, sono dei poveri deficienti, ai quali non sappiamo se dirigere il nostro disprezzo o la nostra pietà. Il problema razziale non è scoppiato all'improvviso, come pensano coloro i quali sono abituati ai bruschi risvegli, perché sono abituati ai lunghi sonni poltroni. È in relazione con la conquista dell'Impero, poiché la storia ci insegna che gli Imperi si conquistano con le armi, ma si tengono col prestigio. E per il prestigio occorre una chiara, severa coscienza razziale, che stabilisca non soltanto delle differenze, ma delle superiorità nettissime. Il problema ebraico non è dunque che un aspetto di questo fenomeno. La nostra posizione è stata determinata da questi incontestabili dati di fatto. L'ebraismo mondiale è stato, durante sedici anni, malgrado la nostra politica, un nemico irreconciliabile del Fascismo». Le leggi antiebraiche del 1938, anticamera dello sterminio, furono la manifestazione di una precisa volontà politica, espressa dal regime fascista e poi realizzata con il concorso delle amministrazioni pubbliche italiane, nella sostanziale indifferenza dei più. Ragionare sulla genesi, sullo sviluppo e sugli effetti di lungo periodo di quei tragici provvedimenti, è oggi necessario più che mai. Poiché se la storia, nella sua unicità, non si ripete mai, tuttavia si accompagna spesso al razzismo di Stato. Guardare al passato può allora aiutare a comprendere meglio alcuni aspetti del presente.

Dati Aggiornati al: 05-11-2018 15:44:20

WikiEventi.it non è l'organizzatore dell'evento e non è responsabile di eventuali cambiamenti di programma.

Consultare sempre il sito web di riferimento.

 

CAUSA CORONAVIRUS TUTTI GLI EVENTI NON SONO GARANTITI.
CONSULTARE SEMPRE SITO WEB DI RIFERIMENTO



Categoria: Mostre e Cultura

Quando: Giovedì 08-11-2018 alle 18:00
---> L'EVENTO SI È GIÀ CONCLUSO !!!

Dove: Museo Diffuso della Resistenza

Indirizzo: Corso Valdocco 4a Torino

Prezzo: Vario

Link: Sito Web dell'evento