WikiEventi.it utilizza i cookie per personalizzare i contenuti e gli annunci, fornire le funzioni dei social media e analizzare il nostro traffico. Inoltre forniamo informazioni sul modo in cui utilizzi il nostro sito alle agenzie pubblicitarie, agli istituti che eseguono analisi dei dati web e ai social media nostri partner. Utilizzando il nostro sito web e continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookies.
APPROFONDISCI - ACCETTO

Il tempo manca solo a chi non ne sa approfittare. Gaspar M. de Jovellanos

> Home > Eventi a Torino del 17-07-2019 > Mostre e Cultura > ContestArt: l’arte per i diritti

ContestArt: l’arte per i diritti

ContestArt: l’arte per i diritti

 

 

ContestArt: l’arte per i diritti

" Essere cittadini del paese in cui si è nati è un diritto, non un privilegio riservato solo ai più fortunati" .
Halima Hanafi

Nel 2017 il disegno di legge sulla cittadinanza, noto come Ius Soli, è stato bocciato al Senato. Nell’intento di mantenere vivo il dibattito e sollecitare una riflessione a 360°, questa call nasce per invitare a riflettere e ad esprimersi su questo tema, con una particolare attenzione alle voci di chi vive questa condizione sulla propria pelle. E’ possibile partecipare presentando uno o più elaborati appartenenti alle seguenti categorie:
- Arte visiva: comprendenti ma non limitate a pittura, scultura, fotografia, video, performance

- Altre forme d’arte: Teatro, danza, poesia, musica
- Workshop: proposte laboratoriali che coinvolgano il pubblico

Sono invitati a partecipare gli artisti di tutte le nazionalità e di tutte le età, individualmente oppure in gruppo.

Gli elaborati dovranno essere inviati a proprie spese e non verranno restituiti, in quanto al termine del festival le opere raccolte saranno donate ad alcuni istituti scolastici della Città di Torino, così da portare il dibattito sui temi della cittadinanza all’interno della comunità educante.

L’evento

Il festival diffuso avrà luogo a Torino agli inizi di novembre. Le location saranno i beni confiscati alle mafie della città di Torino, la Moschea Taiba, la Fabbrica delle E, e le Librerie Feltrinelli di Torino. Altri spazi sono in via di definizione, e verranno comunicati successivamente.

La call è aperta anche a spazi espositivi, centri culturali e di aggregazione, che vogliano ospitare parte dell’allestimento e figurare come luoghi del festival.

Scadenza

Tutte le proposte dovranno pervenire entro il 1 settembre 2019.
Gli artisti verranno selezionati e contattati entro il 15 settembre 2019.

Dove inviare il materiale

Per partecipare bisogna inviare, in una cartella zip, a xml@acmos.net:

− portfolio dell'artista/collettivo (formato pdf);
− proposta artistica da esporre al festival nel formato più consono;
− lettera di motivazione (formato pdf)

È possibile candidare anche più di un'idea progettuale, potranno infatti essere selezionate più opere dello stesso artista/collettivo.

Chi siamo

La call è promossa e realizzata dall’associazione Acmos e dalle Librerie Feltrinelli della piazza di Torino.

L’associazione Acmos (Aggregazione, Coscientizzazione, MOvimentazione Sociale) è una realtà apartitica e aconfessionale nata nel 1999, che si prefigge come scopo di promuovere e sostenere la partecipazione collettiva, creativa e responsabile di adolescenti e giovani negli ambienti di vita in cui essi si trovano, contribuendo pertanto alla diffusione di quei valori e di quella prassi che fondano la cultura della cittadinanza attiva. Oggi Acmos opera prevalentemente in Torino e Provincia, ha costruito una rete nazionale che coinvolge 7 regioni e ha ampie collaborazioni con al livello europeo e internazionale. Si occupa prevalentemente di educazione alla cittadinanza nelle scuole e in alcuni beni confiscati quali il Performing Media Lab, esperienze di vita comunitaria, animazione sul territorio attraverso l’arte e lo sport, progetti con giovani europei.

Privacy / Consenso

Nel 2017, in occasione della mobilitazione per l’approvazione delle modifiche della legge sulla cittadinanza n.91/1992, Acmos, in rete con altre associazioni, ha promosso l’appello piemontese “L’Italia siamo noi!”, prendendo parte attivamente alla strutturazione di un mese di sit-in, eventi in piazza, incontri informativi e di sensibilizzazione sul tema dello ius soli. La mobilitazione è confluita in un
Secondo quanto stabilito dalla Legge 196/03 e succ. mod. e int. detta “sulla Privacy”, la partecipazione alla Call for artists “Cittadini si nasce” comporta, da parte dell’autore l’autorizzazione al trattamento dei dati personali e alla loro utilizzazione da parte dell’associazione Acmos, con sede in Via Loncavallo 27 (TO) e/o di terzi partner da queste incaricati, per lo svolgimento degli adempimenti inerenti alla “Call” e agli scopi di promozione del festival. L’interessato ha il diritto di chiedere la cancellazione, la limitazione al trattamento, la revoca del consenso, la portabilità dei dati nonché di proporre reclamo all’autorità di controllo e di
opporsi in ogni caso, per motivi legittimi, al loro trattamento (art. 17 e ss. del Regolamento). Tali diritti sono esercitabili mediante comunicazione scritta da inviarsi a: xml@acmos.net.

Dati Aggiornati al: 16-07-2019 09:28:48

WikiEventi.it non è l'organizzatore dell'evento e non è responsabile di eventuali cambiamenti di programma.

Consultare sempre il sito web di riferimento.

 



Categoria: Mostre e Cultura

Quando: Mercoledì 17-07-2019 alle 12:00
---> L'EVENTO SI È GIÀ CONCLUSO !!!

Dove:

Indirizzo: Corso Ferrucci 65a Torino

Prezzo: Gratis

Link: Sito Web dell'evento