WikiEventi.it utilizza i cookie per personalizzare i contenuti e gli annunci, fornire le funzioni dei social media e analizzare il nostro traffico. Inoltre forniamo informazioni sul modo in cui utilizzi il nostro sito alle agenzie pubblicitarie, agli istituti che eseguono analisi dei dati web e ai social media nostri partner. Utilizzando il nostro sito web e continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookies.
APPROFONDISCI - ACCETTO

...un nuovo modo di condividere gli eventi che conosciamo...

> Home > Eventi a Torino del 18-09-2019 > Mostre e Cultura > Adius - Piero Ciampi e altre storie

Adius - Piero Ciampi e altre storie

Adius - Piero Ciampi e altre storie

 

 

Mercoledì 18 settembre la nostra nuova rassegna dedicata ai docufilm sui cantautori e sulle loro vite prosegue con " Adius - Piero Ciampi e altre storie" (di E. Alovisi, 2008, 84') introdotto questa volta da Giorgio Olmoti. TRAMA. Ritratto libero e immaginario di Piero Ciampi (1934-1980), cantautore livornese e poeta, che prende il nome da uno dei suoi ultimi testi. Attraverso l'evocazione di spazi illusori, luoghi reali, interventi di chi gli fu amico e lo conobbe, si procede per sprazzi e suggestioni alla messa in scena di una parabola artistica, nutrita di amori tumultuosi, sprezzo per la vita, alcol e genio, che ha lasciato un segno indelebile nella storia della canzone d'autore. Sceglie di tenersi alla larga dal racconto strettamente biografico il documentario di Ezio Alovisi, dall'impaginazione precisa e informata, dalla rivelazione ad effetto e dalla secca scansione cronologica degli eventi. Ci troviamo, da subito, in un sottomarino, lo stesso citato nel testo di " Te lo faccio vedere io chi sono" , a sondare le acque di un'esperienza fatta di sofferenza, difficoltà di stare al mondo e aperture liriche inaspettate. Un antico teatro abbandonato serve per introdurre la natura volutamente fantasmatica di un lavoro che interseca il momento in cui Ciampi visse e soffrì, tra presente e passato, dolcezza e ruvidità, ricostruzione volutamente posticcia e rare immagini di repertorio. Anche la cornice di Livorno, con tutto ciò che rappresenta in termini politici e sociali, risulta soltanto accennata, nella prima parte con il siparietto di Carlo Monni e l'incontro con Nada (per cui Ciampi scrisse i testi dell'album " Ho scoperto che esisto anch'io" ), in piccoli altri passaggi e nella coda prima che il sottomarino torni ad inabissarsi sulle parole di " Adius" . Appunto, si vuole evocare più che raccontare, restituire il senso del tempo più che documentarlo, e in questo senso vanno l'incontro con Lydia Mancinelli, sacerdotessa del culto di un Carmelo Bene presente grazie alle immagini di " Nostra Signora dei Turchi" , i filmati di un Folkstudio con i giovanissimi Antonello Venditti e Francesco de Gregori, lo scorcio di un Filmstudio ricostruito in cui si proietta " Sbatti il mostro in prima pagina" di Bellocchio. Ancora Ernesto Bassignani, Duilio Del Prete, Giovanna Marini, mentre la parte più seccamente documentaria è affidata alle parole di Gianni Marchetti, collaboratore stretto di Ciampi, di Gino Paoli e di Francesco Guccini. Aperitivo dalle ore 20, proiezione a seguire. Aperitivo e film: 10 euro, prima consumazione: 5 euro. Gradita la prenotazione per l'aperitivo.

Dati Aggiornati al: 12-09-2019 17:43:50

WikiEventi.it non è l'organizzatore dell'evento e non è responsabile di eventuali cambiamenti di programma.

Consultare sempre il sito web di riferimento.

 



Categoria: Mostre e Cultura

Quando: Mercoledì 18-09-2019 alle 21:30
---> L'EVENTO SI È GIÀ CONCLUSO !!!

Dove: Polski Kot

Prezzo: Vario

Link: Sito Web dell'evento