WikiEventi.it utilizza i cookie per personalizzare i contenuti e gli annunci, fornire le funzioni dei social media e analizzare il nostro traffico. Inoltre forniamo informazioni sul modo in cui utilizzi il nostro sito alle agenzie pubblicitarie, agli istituti che eseguono analisi dei dati web e ai social media nostri partner. Utilizzando il nostro sito web e continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookies.
APPROFONDISCI - ACCETTO

...ognuno può fare molto per gli altri...

> Home > Eventi a Torino del 20-09-2019 > Musica e Spettacoli > L'uomo che piantava gli alberi

L'uomo che piantava gli alberi

L'uomo che piantava gli alberi

 

 

L’uomo che piantava gli alberi (L’homme qui plantait des arbres), conosciuto anche come La storia di Elzéard Bouffier, è un racconto allegorico che ha dato notorietà allo scrittore italo-francese Jean Giono, un’efficace parabola sul rapporto uomo-natura che ci ricorda come gli uomini potrebbero essere efficaci in altri campi, oltre la distruzione. Potrebbero certo, ma raramente lo fanno forse perché distruggere è molto più facile che creare: praticamente chiunque è in grado di distruggere un albero ma pochi hanno cuore, dedizione e intelligenza necessari per salvaguardarli e aiutarli a crescere. L'attuale tragica situazione che riguarda gli incendi in Amazzonia e nel Circolo polare artico ci porta tristemente a guardare ad un contesto internazionale che vede i polmoni verdi del mondo in un pericolo sempre maggiore. Uno spettacolo come " L'uomo che piantava gli alberi" assume dunque un significato ancor più incisivo. L’albero fin dai tempi antichi rappresenta il simbolo della vita, dell’equilibrio, della saggezza. Nel paradiso terrestre era la conoscenza del bene e del male, mentre alberi millenari sono stati venerati come sacri e i tronchi giganteschi delle foreste furono le colonne dei primi templi in cui l’uomo esprimeva la sua spiritualità di fronte alla natura. La difesa dell'ambiente è responsabilità di tutti noi ed è nostro compito impegnarci affinchè la sensibilizzazione sul tema sia sempre maggiore ed abbracci in modo intergenerazionale e globale tutti gli abitanti del pianeta. Deforestazione, incendi e cambiamenti climatici sono già all'opera tutti insieme ed hanno provocato siccità lasciando gli incendi a bruciare più a lungo e con maggiore intensità. Per questo motivo numerosissimi studiosi e climatologi sostengono che ciò che serve all'Amazzonia non è la deforestazione ma un'enorme campagna per piantare alberi (come recentemente accaduto positivamente in Etiopia). La storia del pastore Bouffier ci rammenta, con ‘leggerezza’ e profondità al tempo stesso, il valore dell’albero e dell’attenzione alla natura (attenzione che passa sempre anzitutto dalle piccole cose); il testo e’ stato l’elemento unificante del ciclo Parole contro le Fiamme che ha coinvolto biblioteche, scuole, teatri, circoli, luoghi di cura. Lo spettacolo e’ proposto dai giovani attivisti astigiani, sostenitori di Greta Thunberg. Lo spettacolo su terrà ad Asti alla caffetteria Mazzetti, parco Arganon. di Jean Giono (Salani Editore) Una lettura di Gisella Bein

Dati Aggiornati al: 12-09-2019 17:56:12

WikiEventi.it non è l'organizzatore dell'evento e non è responsabile di eventuali cambiamenti di programma.

Consultare sempre il sito web di riferimento.

 



Categoria: Musica e Spettacoli

Quando: Venerdì 20-09-2019 alle 18:00
---> L'EVENTO SI È GIÀ CONCLUSO !!!

Dove: ASSEMBLEA TEATRO

Indirizzo: Via Pasquale Paoli, 10 Torino

Prezzo: Vario

Link: Sito Web dell'evento