WikiEventi.it utilizza i cookie per personalizzare i contenuti e gli annunci, fornire le funzioni dei social media e analizzare il nostro traffico. Inoltre forniamo informazioni sul modo in cui utilizzi il nostro sito alle agenzie pubblicitarie, agli istituti che eseguono analisi dei dati web e ai social media nostri partner. Utilizzando il nostro sito web e continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookies.
APPROFONDISCI - ACCETTO

Il fare è il miglior modo d'imparare. Giacomo Leopardi

CAUSA CORONAVIRUS TUTTI GLI EVENTI NON SONO GARANTITI.
CONSULTARE SEMPRE SITO WEB DI RIFERIMENTO

TORINO OGGI - EVENTI - SOGGIORNI A TORINO - CORSI TORINO - LOCALI - NEWS

TORINO

MILANO

ROMA

FIRENZE

GENOVA

NAPOLI

BOLOGNA

> Home > Eventi a Torino del 27-02-2020 > Mostre e Cultura > PsicoAperitivo - Amanti: amore o tragedia?

PsicoAperitivo - Amanti: amore o tragedia?

PsicoAperitivo - Amanti: amore o tragedia?

 

 

Chi è l’amante? In quali momenti della vita sopraggiunge il bisogno di un amore impossibile? Nella storia del tempo, gli amanti sono riconosciuti per essere accompagnati dalla tragedia. Le opere teatrali degli ultimi secoli si sono spese lungamente per rappresentare questo tipo di relazione tra l’amore e la sua drammaticità. A partire dall’immagine di Paolo e Francesca ci si interroga sul significato dell’essere amanti, sulle necessità istintuali dell’animo umano, che solo grazie ad una maturazione personale possono trasformarsi ed evolversi in forme relazionali appaganti e complete, dove la corporeità si evolve fino ad abbracciare la spiritualità, senza esserne sostituita. Se l’amore degli amanti è tragico, quale migliore luogo di rappresentazione del teatro? Gli attori sono in grado di rappresentare questo umano sentimento o forse è necessario affidarsi a qualche altro strumento? Nel laboratorio di un marionettista, ordinato o disordinato che sia, niente è intero. I mobili hanno scaffali dove ci sono cassetti nei quali ci sono scatole. Il disordine, scomposto e dimenticato in un angolo, è in attesa di essere ordinato e contenuto in una forma. Una marionetta nasce a pezzi perché, se è finita, non ha più ragione di stare lì: deve andare a rappresentare, a dire. Così come gli amanti rappresentano una parte della relazione d’amore, anche la marionetta finita non è un tutto, mai, se fosse intera sarebbe indipendente. I miti di creazione portano a ricomporre lo scomposto, assemblare lo sparpagliato, sentirsi a pezzi e ricomporsi accettandosi in quanto condominio, ovvero la scomoda posizione di esseri abitati da più parti. Ospiti della serata Marco Foglino è psicologo a Torino, specializzando in psicoterapia ad orientamento junghiano, presso l'AISPT (Associazione Italiana per la Sandplay Therapy) di Roma, dove sta perfezionando la conoscenza del metodo del Gioco della Sabbia. Inoltre, le diverse esperienze maturate in campo teatrale ed artistico, lo hanno spinto a riflettere sul valore terapeutico e trasformativo della creatività, cercando delle modalità per integrare l'esperienza artistica nei diversi percorsi di cura. Cristiana Daneo è artista, traduttrice, interprete, e insegnante di sostegno e parallelamente costruttrice e manipolatrice di marionette. Spesso costruisce marionette non tradizionali perché ama riflettere sull’uso di un pupazzo in scena, conscia che quell’oggetto rappresenta tutto quello che il testo sottintende e perché sa che solo le figure possono lasciarci liberi di ricevere i messaggi più drammatici. Cresciuta tra Australia, Francia e Italia, ringrazia le figure che hanno contribuito alla sua formazione, tra cui Guido Ceronetti per il sublime, Alain Recoing per il rigore e perché “una parte esprime il tutto”, Thomas Lundqvist, Krikor Belekian e Philip Adrien per la leggerezza, Guillaume Lecamus per il minimalismo intelligente, François Lazaro per l’apertura mentale e Vladimir Zakharov perché “non bisogna volerlo, bisogna farlo”.

Dati Aggiornati al: 07-02-2020 11:50:37

WikiEventi.it non è l'organizzatore dell'evento e non è responsabile di eventuali cambiamenti di programma.

Consultare sempre il sito web di riferimento.

 



Categoria: Mostre e Cultura

Quando: Giovedì 27-02-2020 alle 20:00
---> L'EVENTO SI È GIÀ CONCLUSO !!!

Dove: BLAH BLAH

Prezzo: Vario

Link: Sito Web dell'evento