WikiEventi.it utilizza i cookie per personalizzare i contenuti e gli annunci, fornire le funzioni dei social media e analizzare il nostro traffico. Inoltre forniamo informazioni sul modo in cui utilizzi il nostro sito alle agenzie pubblicitarie, agli istituti che eseguono analisi dei dati web e ai social media nostri partner. Utilizzando il nostro sito web e continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookies.
APPROFONDISCI - ACCETTO

Vivere non è concepire ciò che bisogna fare, è farlo. Henri-Frédéric Amiel

CAUSA CORONAVIRUS TUTTI GLI EVENTI NON SONO GARANTITI.
CONSULTARE SEMPRE SITO WEB DI RIFERIMENTO

TORINO OGGI - EVENTI - SOGGIORNI A TORINO - CORSI TORINO - LOCALI - NEWS

TORINO

MILANO

ROMA

FIRENZE

GENOVA

NAPOLI

BOLOGNA

> Home > Eventi a Torino del 27-02-2020 > Musica e Spettacoli > Bluesfreak Against Sexism

Bluesfreak Against Sexism

Bluesfreak Against Sexism

 

 

Ennesima colonna sonora musicata dal vivo, questa volta con immagini tratte da un video antologico sulla figura e sul ruolo della donna all'interno della società con particolare attenzione alle discrimininazioni ancora troppo frequenti. Attraverso immagini d'epoca vedremo donne vere, di tutte le età e di tutte le regioni, operaie che lavorano nelle fabbriche, contadine, lavoratrici a domicilio, braccianti, emigranti, casalinghe, donne anziane e ragazze giovanissime, donne che partecipano alle lotte sindacali per la difesa del posto di lavoro. Contro i licenziamenti, contro lo sfruttamento, che lottano per la pace e la difesa della libertà e della democrazia. I musicanti di tutto questo sono i BLUESFREAK di Rob Whitehead (Controfase, Totò Zingaro) in compagnia di Valter Piatesi alla batteria (Totò Zingaro) Cristiano Lo Mele chitarra e mandolino (Perturbazione, Totò Zingaro) e il " maestro" Stefano Danusso chitarra elettrica (Totò Zingaro). Come di consuetudine, dalle 20:30 CENA CONDIVISA ad offerta libera. A seguire proiezione. INGRESSO FREE!!! INFO Rob Whitehead " La storia di WhiteHead , la mia Storia comincia nel 1976. In verità la musica mi fa da colonna sonora fin da piccolo , ma questo è l' anno in cui ho appreso una certa dimestichezza con i primi accordi e sono in grado di avere un piccolo repertorio Un paio di anni prima ricordo aver comprato la mia prima chitarra. Acustica naturalmente Una “meravigliosa” Eko , che mi lasciò un anno e mezzo dopo per essersi piegata troppo alla volontà delle corde. Al punto da far sanguinare le dita. Seguirono i primi lavoretti per l' acquisto della prima chitarra elettrica : Ibanez Mod. Les Paul Standard. Nera. Alle Medie eravamo in tre a suonare e decidemmo di unire la forze formando gli LSD : LuciSenzaDimora Da li in poi non avrei più smesso di “drogarmi”. Come succedeva in quegli anni l' esperienza matura attraverso concerti di varia natura : facevamo di tutto pur di suonare. E il tutto si riduceva il più delle volte a dover far ballare la gente. Nel tempo intercorso la musica cambia e il modo di suonare pure , grazie al punk. Così mi ritrovo a suonare un repertorio che mescola Jimi Hendrix a Bob Marley e la PFM ai Police. Nel 1979 finalmente due veri concerti : Istituto Tecnico di Grugliasco e Festa dell' Unità di zona. Verso la fine del 1983 , con la mia fedele chitarra , mi imbarco su un astronave diretta a scoprire il nostro satellite più vicino , la cui missione finirà nel 1996. Il pianeta si chiama Luna : Luna Incostante. Dodici anni che segnano la mia vita , immancabilmente. Un periodo proficuo : registrazioni e concerti negli anni dal 1984 al 1993 con Autoproduzioni , Fanzine ,un 45' per Mefi record , due cd per Mellow Rec e brani sparsi in compilation aMellow Rec. , Toast Rec , Ti Dico Demo , Radioazioni di Radio Torino Popolare. Gli anni dei Centri Sociali El Paso , Prinz Eugene , C.sa Murazzi . Gli anni di Mani Pulite. Dove tutto si infrange segnando la storia del gruppo che pochi anni dopo scriverà il suo epitaffio , tornando alle sue origini , chiudendo il cerchio con una cover come fu per la prima volta. Nel 1996 nasce l' idea di fondare un duo chitarra e batteria , sull 'onda dell' ascolto dei primi White Stripe , Balck Keys , Bob Log e Basshole. Così' come tutti i gruppi di area Fat Possum. Nasce il progetto Controfase che avrà vita breve ma segnerà il mio futuro. Numerosi i brani composti ma mai registrati e lasciati per i posteri. Dopo l'ennesimo scioglimento gli anni a venire saranno dedicati a suonare in cover band , al djing all' elettronica , alla musica popolare (Paranza del Geco) e a fare il fonico freelance. Nel 2013 rinasce il progetto Controfase che porta ad un cd autoprodotto nel 2015 intitolato “Zero” e nello stesso anno entro a far parte dei Totò Zingaro con i quali suonerò sino al 2019 , incidendo nei dischi Fiodor (2015) e 1922 (2019). Dal Maggio a Dicembre 2019 incido il mio primo disco solo “Partenze” a nome Rob Whitehead , presso lo studio dei Perturbazione con produzione di Cristiano Lo Meleche che verrà pubblicato nella primavera di quest' anno."

Dati Aggiornati al: 12-02-2020 12:51:19

WikiEventi.it non è l'organizzatore dell'evento e non è responsabile di eventuali cambiamenti di programma.

Consultare sempre il sito web di riferimento.

 



Categoria: Musica e Spettacoli

Quando: Giovedì 27-02-2020 alle 20:30
---> L'EVENTO SI È GIÀ CONCLUSO !!!

Dove: Csoa Gabrio

Indirizzo: Via Francesco Millio 42 Torino

Prezzo: Vario

Link: Sito Web dell'evento