WikiEventi.it utilizza i cookie per personalizzare i contenuti e gli annunci, fornire le funzioni dei social media e analizzare il nostro traffico. Inoltre forniamo informazioni sul modo in cui utilizzi il nostro sito alle agenzie pubblicitarie, agli istituti che eseguono analisi dei dati web e ai social media nostri partner. Utilizzando il nostro sito web e continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookies.
APPROFONDISCI - ACCETTO

Il tempo è come un fiocco di neve, scompare mentre cerchiamo di decidere cosa farne. Romano Battaglia

> Home > Eventi a Torino del 25-06-2020 > Mostre e Cultura > CreativAfrica Still on Travel 25.06 | I am a...

CreativAfrica Still on Travel 25.06 | I am a homosexual, mum

CreativAfrica Still on Travel 25.06 | I am a homosexual, mum

 

 

Nell’ambito del ciclo di appuntamenti che hanno sostituito l’edizione 2020 di creativAfrica, si torna al Bunker di Torino giovedì 25 dalle ore 18. La serata apre con un momento dedicato alla cucina africana, frutto del percorso costruito attorno a Ricette d’Africa: un collettivo di cuoche nato da un percorso di formazione rivolto a venti donne africane per sviluppare laboratori interculturali di cucina e innovative esperienze di ristorazione. Per l'estate 2020, in collaborazione con l'Associazione delle donne dell'Africa Subsahariana, si propone un menu con tapas e afro bowl. Novità del secondo appuntamento è la collaborazione con il Coordinamento Torino Pride, che inserisce il reading in memoria di Binyavanga Wainaina, simbolo dell'attivismo LGBT in Africa e autore della lettera “I am a homosexual, mum” nella programmazione 2020. Il tema dell’uguaglianza dei diritti per alcuni popoli e nicchie culturali è ancor più sentito e difficile da perseguire. I fratelli De Serio portano il loro video progetto Stanze, frutto di un percorso di ricerca artistica e culturale durato 10 anni tra Somalia e Italia. Nel 2010, a Torino, nell’ex caserma La Marmora di via Asti, sono stati tenuti – in condizioni precarie, dato lo stato di abbandono della struttura – alcuni rifugiati, la maggior parte di nazionalità somala. Lì è nato Stanze. PROGRAMMA DI VIAGGIO ORE 18 - 20 Cucina africana TAPAS Manioca con coulisse di papaya lime e pepe Platano con salsa rossa Sambusa con salsa agrodolce Fataya con salsa piccante Falfael con salsa yogurt Pane arabo e cruditè con hummus AFRO BOWL Miglio, Mango, Avocado, Insalata, Arachidi, Fagioli Riso, Carote, Cipolle, Salsa Yassa, Anacardi, Bocconcini di Pollo ORE 20 Presentazione " Stanze" video progetto a cura dei fratelli De Serio ORE 21 Letture " I am a homosexual, mum" Wainaina Musica di accompagnamento a cura di DJ’AMBO from Gambia Stanze I fratelli De Serio insieme a Suad Mohamed hanno elaborato un percorso di ricerca artistica e culturale per 10 anni tra Somalia e Italia: STANZE Nel 2010, a Torino, nell’ex caserma La Marmora di via Asti, sono stati tenuti – in condizioni precarie, dato lo stato di abbandono della struttura – alcuni rifugiati, la maggior parte di nazionalità somala. Lì è nato Stanze, dapprima un progetto di video-installazione curato nel 2010 con alcune scene girate nella caserma con i rifugiati, poi spettacolo teatrale, e infine un libro di poesie, «catalogo» e testimonianza al lavoro svolto e delle tante esperienze di vita legate a questo progetto. Omaggio a Wainaina Binyavanga Wainaina (1971-2019) è nato a Nakuru, nella Rift Valley, una delle provincie più ricche e sviluppate del Kenya. Nel 2002 il suo racconto Discovering Home ha vinto inaspettatamente il Caine Prize. Nel 2003 Wainaina ha fondato «Kwani?», un’audace rivista letteraria che ha l’obiettivo di costruire una solida rete di autori africani; nel 2005 ha pubblicato su «Granta» How to Write about Africa, un irriverente articolo satirico che scardina i cliché occidentali sul continente. Il pezzo è stato tradotto in venti lingue ed è ancora il più cliccato sul sito web della rivista. Da allora Wainaina ha vissuto tra gli Stati Uniti e il Kenya e ha collaborato, tra gli altri, con il «The New York Times», il «Guardian» e «National Geographic». Nel 2014 la prestigiosa rivista «Foreign Policy» lo ha inserito tra i Leading Global Thinkers, la lista degli intellettuali più influenti del pianeta. Wainaina è scomparso prematuramente a Nairobi nel maggio del 2019. Ha pubblicato la lettera “I am a homosexual, mum” diventando simbolo dell'attivismo LGBT in Africa. È scomparso prematuramente a Nairobi nel maggio del 2019. https://www.66thand2nd.com/autori/48-binyavanga-wainaina.asp Evento in collaborazione con Coordinamento Torino Pride, TUM, Spazio Rubedo, Casa editrice 66th & 2nd, Libreria Ponte sulla dora + Associazione donne dell'Africa Subsahariana, Bunker Prenotazione obbligatoria - 100 posti https://www.eventbrite.it/e/biglietti-2506-cena-stanze-omaggio-a-wainaina-djmbo-from-gambia-109003668908 VIENI CON BAMBINI? Inseriscili nella prenotazione e poi comunica il numero e l'età a info@renken.it o al 3381416296. DECIDI ALL’ULTIMO? Chiama 3381416296

Dati Aggiornati al: 18-06-2020 19:12:24

WikiEventi.it non è l'organizzatore dell'evento e non è responsabile di eventuali cambiamenti di programma.

Consultare sempre il sito web di riferimento.

 

CAUSA CORONAVIRUS TUTTI GLI EVENTI NON SONO GARANTITI.
CONSULTARE SEMPRE SITO WEB DI RIFERIMENTO



Categoria: Mostre e Cultura

Quando: Giovedì 25-06-2020 alle 18:00
---> L'EVENTO SI È GIÀ CONCLUSO !!!

Dove: Bunker

Indirizzo: via Paganini 0/200 Torino

Guarda Tutti Gli Altri EVENTI In Programma Del
Bunker

Prezzo: Vario

Link: Sito Web dell'evento