Il tempo manca solo a chi non ne sa approfittare. Gaspar M. de Jovellanos

> Home > Eventi a Torino del 04-12-2014 > Altro... > LIGHT OF DAY con JAMES MADDOCK (USA), GUY DAVIS...

LIGHT OF DAY con JAMES MADDOCK (USA), GUY DAVIS (USA), ANTHONY D'AMATO (USA), JOE D'URSO (USA) Special guest: VINICIO CAPOSSELA

LIGHT OF DAY con JAMES MADDOCK (USA), GUY DAVIS (USA), ANTHONY D'AMATO (USA), JOE D'URSO (USA) Special guest: VINICIO CAPOSSELA

 

 

LIGHT OF DAY
Con GUY DAVIS (USA), JAMES MADDOCK (USA), ANTHONY D’AMATO (USA),
ROB DYE (USA), JOE D'URSO (USA), VINICIO CAPOSSELA
Grandi artisti americani per raccogliere fondi per la ricerca sul morbo di Parkinson
EVENTO ECCEZIONALE
Light of day è una fondazione americana che raccoglie fondi per la lotta contro il morbo di Parkinson. Da 13 anni organizza un grande festival a Asbury Park, nel New Jersey, luogo springsteeniano per eccellenza, e infatti in ben 10 delle 13 precedenti edizioni Bruce Springsteen ha partecipato a sorpresa. Altri artisti che negli anni sono saliti sul palco del Light of Day sono Jakob Dylan, Alejandro Escovedo, Max Weinberg, Lucinda Williams, Willie Nile, Dave Alvin, James Maddock, Garland Jeffreys e tantissimi altri. Dal 2005 Light of Day è diventato anche un tour europeo, con date in varie città di alcuni dei grandi nomi che formano poi il programma dell'evento finale nel New Jersey. Dallo scorso anno, accanto a Glasgow, Londra, Zurigo, Anversa, Amsterdam, Copenaghen, Malmoe e Oslo, siamo riusciti a portare a Torino, nel nostro piccolo grande FolkClub, una delle date europee del tour, e abbiamo arricchito il già prestigioso programma “americano” (Guy Davis, James Maddock, Anthony D’Amato, Rob Dye e Joe D'Urso) con un ospite “locale” d'eccezione, che non ha bisogno di presentazioni: Vinicio Capossela. L'evento nasce con l'intento di raccogliere fondi per la ricerca contro il morbo di Parkinson, l'incasso della serata, detratte le spese organizzative, sarà interamente devoluto alla Light of Day Foundation.
Guy Davis. E' con Eric Bibb e Kelly Joe Phelps una delle punte di diamante della generazione di nuovi bluesman acustici apparsi sulla scena negli anni 90. Ha al suo attivo 7 album che gli hanno fruttato ben 9 nomination ai W.C. Handy Award nelle categorie “Best Acoustic Blues Album”, “Best Traditional Blues Album”, “Best Blues Song”, “Best Acoustic Blues Artist”. Oltre che in campo musicale è attivo in campo teatrale, sia come autore che come attore. Molti suoi lavori sono stati rappresentati a Broadway e nel 1993 ha interpretato Robert Johnson nello spettacolo off Broadway Robert Johnson: Trick the Devil. Una performance salutata da reazioni entusiastiche che gli ha guadagnato il premio della Blues Foundation " Keeping the Blues Alive”, che ha ricevuto dalle mani di Robert Cray.
James Maddock è nato e cresciuto a Leicester in Inghilterra, ma la sua carriera musicale è cominciata e si è sviluppata negli Stati Uniti. Nel 2000 è il leader della band Wood con cui realizza l’album Songs from Stamford Hill che gli permette di firmare un contratto con la Columbia Records. Il singolo del disco, Stay You, entra in classifica e viene incluso nella colonna sonora della fortunata serie televisiva Dawson’s Creek. Si chiude la parentesi con gli Wood e Maddock si rifugia nel Lower East Side lontano dai palchi e senza incidere dischi per diversi anni. Il 2009 è l’anno del grande ritorno per il suo primo album solista dal titolo Sunrise on Avenue C che riceve prestigiosi premi e riconoscimenti come i NY Music Awards. Il celebre giornalista Vin Scelsa esclama …il talento di James Maddock ha una qualità fuori dal tempo che può dividere solo coi più grandi cantautori. La sua musica tocca l’anima. Sunrise on Avenue C scala in poco tempo le prime posizioni delle classifiche radiofoniche. La voce roca e soffusa di Maddock trasuda whiskey, dolcezza e disperazione e ricorda il Rod Stewart più ispirato.
Anthony D’Amato, cresciuto nel New Jersey, ha studiato songwriting alla Princeton University, con, tra gli altri, il poeta e Premio Pulitzer Paul Muldoon. Nel 2010 pubblica il suo primo album Down Wires registrato alla Princeton, che ottiene un’ottima accoglienza dalla critica. Segue, nel 2012, Paper Back Bones premiato dalla BBC Scotland come Best Americana Albums. Nel 2013 esce il suo terzo album The Shipwreck From The Shore. D’Amato negli anni si è esibito in America ed Europa su palchi prestigiosi, come quello del Newport Folk Festival
Joe D'Urso. Ha all'attivo una lunga carriera punteggiata da 13 cd usciti a nome suo o di Joe D'urso & Stone Caravan. La sua passione per il rock'n'roll marchia il suo stile con una particolare energia. E' tra i fondatori della Light of Day Foundations e ne è tra gli instancabili animatori.
Lo show sarà aperto da Rob Dye giovane e interessante novità della scena musicale del New Jersey.

Dati Aggiornati al: 03-12-2014 07:52:56

WikiEventi.it non è responsabile di eventuali cambiamenti di programma.

Consultare sempre il sito web di riferimento.

 

effettua il login con facebook

Categoria: Altro...

Quando: Giovedì 04-12-2014 alle 21:30
---> L'EVENTO SI È GIÀ CONCLUSO !!!

Dove: FolkClub

Indirizzo: Via Ettore Perrone 3 bis Torino

Prezzo: Gratis

Link: Sito Web dell'evento