...Eventi per tutti, non solo per gli amici...

> Home > Eventi a Torino del 20-01-2015 > Corsi > Ciclo di incontri sul canto popolare al FolkClub

Ciclo di incontri sul canto popolare al FolkClub

Ciclo di incontri sul canto popolare al FolkClub

 

 

Il tradizionale corso di canto del FolkClub, ormai “trentenne” si è rinnovato lo scorso anno, trasformandosi in un ciclo di stage. Una panoramica su vari aspetti del canto popolare. E’ possibile partecipare all’intero ciclo di incontri, oppure iscriversi singolarmente ai vari stage.

Troppo spesso commettiamo l'errore di associare lo studio del canto popolare a un approccio nostalgico, polveroso e anacronistico. Troppo spesso se ne parla al passato. È per dimostrare quante forme di canto tradizionale siano state in grado di passare il testimone e restare saldamente proiettate verso il domani, che già dallo scorso anno abbiamo rivoluzionato il nostro immancabile corso settimanale. Ecco dunque un ciclo di appuntamenti mensili alla ricerca degli interpreti e delle comunità ancora in grado di fare (buon) uso delle proprie specificità musicali.

Martedì 16 dicembre
dalle 20 alle 23
Betti Zambruno presenta
L’interpretazione: ovvero della liceità dell’intervento dell’esecutore nei canti di tradizione

Lo stage si propone di condurre analisi e riflessioni sul concetto di interpretazione in relazione al canto popolare: come rapportarsi con le fonti orali? Il patrimonio musicale tradizionale, in gran parte trasmesso oralmente, viene riproposto, ormai da alcuni decenni, da gruppi e artisti in varie forme di rielaborazione. Ciò ha favorito l'incontro di generi musicali e ha concesso libertà espressive un tempo impensabili (considerate non filologiche). Betti Zambruno intende proporre esempi di arrangiamenti e reinterpretazione di canti tradizionali, alla luce delle sue esperienze aristiche e discografiche, accompagnata alla chitarra da Piercarlo Cardinali.
Betti Zambruno si è attivamente occupata di cultura popolare e di storia orale negli anni della formazione universitaria e, successivamente, come ricercatrice presso l’Istituto della Resistenza di Alessandria. Come cantante ha esperienze in vari ambiti, privilegiando il folk e il jazz. Negli anni ’70 ha fatto parte di formazioni musicali e di animazione teatrale collaborando in particolare con Franco Castelli, Maurizio Martinotti e La Ciapa Rusa. Come solista ha pubblicato due CD di ballate piemontesi : Canté Bergéra con il gruppo Bartavéla e Al lung de la Riviera (2003) con Tendachent. Collabora con I Tre Martelli, gruppo musicale di Alessandria, con il quale sarà in concerto al FolkClub il 9 gennaio, in compagnia del grande fisarmonicista Gianni Coscia. Con Paola Lombardo e Donata Pinti ha inciso il CD So sol d’amarti alla follia – passione e impegno nel canto delle donne che ha ottenuto il premio internazionale “Bravo” dalla rivista Tradmag e, nel 2004, il premio del festival Canté Bergera – cantare al femminile. Con Paola Lombardo e Valeria Benigni ha un trio vocale che presenta ampi repertori di canti della tradizione popolare e d’autore in collaborazione con diversi musicisti. L'ultima produzione discografica che la vede come solista è il cd Sguardi, realizzato in trio con i musicisti Gianpiero Malfatto (trombone) e Piercarlo Cardinali (chitarra e cornamusa).

Iscrizione: 15 euro (a tutti gli iscritti al pacchetto completo del ciclo di incontri, ingresso scontato del 50% al concerto dei Tre Martelli del 9 gennaio al FolkClub)


Martedì 20 gennaio
dalle 20 alle 23
Roberto Demo presenta
Improvvisazione corale a cappella.

Ascoltare e lasciare che i suoni si sovrappongano liberamente, creando substrati vocali ritmici, armonici e melodici. Una nuova esperienza per cantare insieme liberamente, senza necessariamente essere dei “cantanti”, ma semplicemente " strumenti musicali" a disposizione della Musica. Un modo per imparare ad ascoltare e ascoltarsi, seguendo il flusso energetico che si crea nel gruppo, nota dopo nota, respiro dopo respiro. Un percorso quasi terapeutico: cantando semplici frasi improvvisate, in pochi minuti si creano substrati vocali estremamente suggestivi, in cui ciascuno partecipa secondo le proprie capacità. Le frasi si sovrappongono e si fondono insieme con incastri ritmici e armonici dando vita a vere e proprie piccole composizioni ripetute ad libitum con sonorità ipnotiche, oniriche, vagamente magiche, nelle quali ciascun corista è anche libero di muoversi con piccoli gesti o movimenti armoniosi. Una modalità di canto divertente, affascinante e liberatoria.
Roberto Demo, una delle poche voci maschili del canto jazz italiano, è stato inserito tra le migliori 10 voci italiane dal Referendum Jazzit Award 2010, è “Certified Master Teacher” del metodo Estill, dal ’92 svolge la propria attività didattica, in studio e live , collaborando con vari artisti di livello internazionale. Ha al suo attivo diversi lavori discografici, tutti fortemente caratterizzati dall’ improvvisazione vocale.

Iscrizione: 15 euro


Domenica 22 febbraio
dalle 10.00 alle 13 e dalle 14 alle 16
Fratelli Mancuso presentano
Il canto arcaico della tradizione siciliana

Appuntamento imperdibile con gli esponenti più raffinati di una delle tradizioni popolari più ricche del mondo, a livello musicale e non. I Mancuso, nati in un piccolo centro della provincia di Caltanissetta, presentano la suggestiva quanto delicata iconografia di una Sicilia poco conosciuta, attraverso i canti e le musiche più tradizionali e arcaici legati a un mondo contadino, insieme tragico e struggente.
I Fratelli Mancuso, emigrati a Londra negli anni ’70, rientrano in Italia nell’81. Nel ‘93, insieme a composizioni proprie, raccolgono i canti del loro paese, curando l’edizione del CD Sutera, la tradizione musicale di un paese della Sicilia. Ospiti al Premio Tenco nel ’99, nel 2002 suonano in diretta su RadioTre dalla Cappella Paolina del Quirinale. Nel 2003 pubblicano il CD Cantu. Sarebbe lunghissimo elencare i dettagli della loro straordinaria avventura artistica, che li ha portati a confrontarsi ora con il canto popolare più arcaico, ora con le composizioni più moderne di un compositore come Luciano Berio. I Mancuso sono letteralmente un monumento prezioso della cultura musicale italiana.
Iscrizione: 30 euro (a tutti gli iscritti al pacchetto completo del ciclo di incontri, ingresso scontato del 50% al concerto dei Fratelli Mancuso e German Diaz del 21 febbraio al FolkClub)



Sabato 7 marzo
Dalle 14.30 alle 17.30
Tina May

Iscrizione: 20 euro (a tutti gli iscritti al pacchetto completo del ciclo di incontri, ingresso scontato del 50% al concerto di Tina May e Nikki Iles del 6 marzo al FolkClub)



Domenica 29 marzo
dalle 10.00 alle 13 e dalle 14 alle 16
Renat Sette presenta
Il canto provenzale

Iscrizione: 30 euro (a tutti gli iscritti al pacchetto completo del ciclo di incontri, ingresso scontato del 50% al concerto di Renat Sette e Elva Lutza del 28 marzo al FolkClub)



Domenica 12 aprile
dalle 10.00 alle 13 e dalle 14 alle 17
Vincanto

Iscrizione: 30 euro


Tutti gli incontri si svolgeranno al FolkClub in Via Perrone, 3 bis.
Per ulteriori informazioni e prenotazioni: 011/537636

Iscrizione all'intero ciclo di incontri ( 6 in totale): 110 euro invece di 140 (più diritto a sconto del 50% sui 4 concerti del FolkClub in cui sono coinvolti i protagonisti degli incontri).

Iscrizione ai primi tre incontri: 50 euro invece di 60

Iscrizione agli ultimi tre incontri: 70 euro invece di 80

Per poter usufruire dello sconto su pacchetto completo e primi tre incontri è necessario iscriversi non oltre le 20 di martedì 16 dicembre presso il FolkClub.

Per poter usufruire dello sconto sugli ultimi tre incontri è necessario iscriversi non oltre le 14.30 di sabato 7 marzo presso il FolkClub.

Gli incontri sono riservati ai soci FolkClub, la tessera costa 7 euro ai nuovi soci, offerta libera a chi è già socio e rinnova la tessera.

Per ulteriori informazioni e iscrizioni: 011/537636
Periodo del corso: dal 20-01-2015 al 12-04-2015
Nei seguenti giorni: Mar -

Dati Aggiornati al: 20-01-2015 07:35:08

WikiEventi.it non è responsabile di eventuali cambiamenti di programma.

Consultare sempre il sito web di riferimento.

 

effettua il login con facebook

Categoria: Corsi

Quando: Martedì 20-01-2015 alle 20:00
---> L'EVENTO SI È GIÀ CONCLUSO !!!

Dove: FolkClub

Indirizzo: Via Ettore Perrone 3 bis Torino

Prezzo: --

Link: Sito Web dell'evento