Difficile non è sapere una cosa, ma sapere far uso di ciò che si sa. Han Fei

> Home > Eventi a Torino del 16-04-2015 > Musica e Spettacoli > IO … SERVO – Appena volti le spalle…

IO … SERVO – Appena volti le spalle…

IO … SERVO – Appena volti le spalle…

 

 

UNA PRIMA IN ESCLUSIVA PER TORINO ED IL PIEMONTE

anteprima teatrale comica con Max Garbarino

Dopo la visibilità e i consensi ottenuti a Striscia la Notizia, Orazio, da dedito maggiordomo, impeccabile nel suo eloquio forbito e dalle “sciolte” movenze da impacciato pinguino, diventa protagonista della commedia “IO … SERVO” e giunge al Teatro Agnelli per il suo debutto teatrale con un testo giullaresco e provocatorio, scritto dal complice televisivo di Antonio Ricci, Lorenzo Beccati.

Orazio rappresenta una metafora della figura del giullare che ha contraddistinto i periodi antichi e che richiama la burla della Commedia dell’arte. Il nuovo personaggio ricorda infatti la maschera dello Zanni o del Boccaccione provocatore.
Nel Duecento e nel Trecento i giullari vivevano alla giornata facendo i cantastorie, i buffoni e i giocolieri, divenendo il maggior elemento di unione tra la letteratura colta e popolare e motore creativo delle arti. Ne è stato grande testimone Dario Fo’ con il suo indimenticabile “Mistero Buffo”.

Il “Giullare Reloaded” è il punto di vista moderno del giullare e del Cicisbeo che punta ad attualizzare le tematiche giullaresche al giorno d’oggi, trattando anche l’annoso problema del lavoro e del precariato. Chi potrebbe essere nella società odierna? Perché spesso nella vita ci troviamo a dover essere “al servizio” di qualcuno? Che sia la moglie, il capo ufficio, l’autorità precostituita, il politico o semplicemente un amico, tutti ci siamo trovati a fare la figura dei buffoni per compiacere qualcuno.
Il nostro giullare ci guiderà in un divertente excursus a partire dall’antichità fino ai nostri giorni, dimostrando come al giorno d’oggi tutti noi diventiamo tali agli occhi di chi ci sta intorno, proprio per la voglia che abbiamo di apparire.

La regia è affidata al talentuoso regista Arturo di Tullio (recentemente ha curato la regia dello spettacolo di Antonella Ferrari, attrice amatissima in teatro e in televisione, ha scritto testi per teatro, tv, sit com, e insegnato in varie realtà teatrali di rilievo sul territorio nazionale); le musiche di scena sono affidate a Pivio e Aldo De Scalzi (recenti vincitori del David di Donatello, del Globo d’oro e del Premio Ennio Morricone per le migliori musiche 2014 per “Song’e Napule”).

Ingresso intero 10 euro, ridotto 8 euro

Dati Aggiornati al: 14-04-2015 08:54:39

WikiEventi.it non è responsabile di eventuali cambiamenti di programma.

Consultare sempre il sito web di riferimento.

 

effettua il login con facebook

Categoria: Musica e Spettacoli

Quando: Giovedì 16-04-2015 alle 21:00
---> L'EVENTO SI È GIÀ CONCLUSO !!!

Dove: Cine Teatro Agnelli Torino

Prezzo: 10.00€

Link: Sito Web dell'evento