WikiEventi.it utilizza i cookie per personalizzare i contenuti e gli annunci, fornire le funzioni dei social media e analizzare il nostro traffico. Inoltre forniamo informazioni sul modo in cui utilizzi il nostro sito alle agenzie pubblicitarie, agli istituti che eseguono analisi dei dati web e ai social media nostri partner. Utilizzando il nostro sito web e continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookies.
APPROFONDISCI - ACCETTO

Nulla fa sospettare tanto un uomo quanto il saper poco. Francis Bacon

> Home > Eventi a Torino del 23-04-2015 > Musica e Spettacoli > Noi siamo le azioni che compiamo, processo ai...

Noi siamo le azioni che compiamo, processo ai Martiri del Martinetto

Noi siamo le azioni che compiamo, processo ai Martiri del Martinetto

 

 

Viartisti propone, all’interno della stagione 2014-2015 “Abitare#passioni”, uno spettacolo che ha debuttato al TeatroGobetti di Torino nel 2014, in occasione delle Celebrazioni per il 70° anniversario della Liberazione e della Resistenza Piemontese, sostenuto da: Città di Torino/ANPI/Comitato Unitario Associazioni/ Fiat. Si tratta di una delle pagine più significative della resistenza piemontese i cui protagonisti sono il coraggio e l'autentica passione per la libertà e la giustizia, di uomini che hanno dato la loro vita per il nostro paese. E’ molto significativo portare lo spettacolo a Grugliasco, città che ha titolato una piazza proprio a Paolo Braccini, uno degli otto Martiri dell’eccidio avvenuto nel marzo 1944 al Poligono di tiro di Torino, noto come “il Martinetto”. In scena esperienze adulte e giovani attori danno voce a quel grido di libertà.

testo e regia di Pietra Selva

con Gloria Liberati, Christian Castellano, Alberto Valente, Simone Cutri

e con Guido Tonini Bossi, Enrico Catalano, Marco Chiapella, Luigi Cavuoto, Dario Dissette, Luca Durante, Ivan Ieri

COMPAGNIA VIARTISTI

In scena otto sedie, quelle della fucilazione, e l'aula del tribunale dove si effettuò il processo del Martinetto. Era il 31 marzo del 1994, i condannati sono quasi tutti i componenti del Comitato Regionale Militare Piemontese (CRMP). Appare la vicenda e gli uomini che la vissero, si evoca la dimensione più privata, emotiva, dei sentimenti, orizzonte essenziale per cogliere in tutta la sua portata il senso profondo della scelta. Una sola voce si leva dai condannati: " Viva l'Italia libera!"
Il sacrificio estremo, quello della vita, per l’affermazione dei valori di libertà e giustizia, ricorda a tutti noi, quanto sia prezioso e imprescindibile il lascito di quelle vite, di un amore, senza condizioni, per il proprio paese e per il suo futuro. Tenere vivo il ricordo dei “buoni esempi” è un modo di ricordare la possibilità e responsabilità della scelta e dell’azione.

Dati Aggiornati al: 21-04-2015 08:57:58

WikiEventi.it non è l'organizzatore dell'evento e non è responsabile di eventuali cambiamenti di programma.

Consultare sempre il sito web di riferimento.

 

CAUSA CORONAVIRUS TUTTI GLI EVENTI NON SONO GARANTITI.
CONSULTARE SEMPRE SITO WEB DI RIFERIMENTO



Categoria: Musica e Spettacoli

Quando: Giovedì 23-04-2015 alle 21:00
---> L'EVENTO SI È GIÀ CONCLUSO !!!

Dove: Parco Culturale Le Serre

Indirizzo: via Tiziano Lanza 31 Grugliasco

Prezzo: --

Link: Sito Web dell'evento