Vivere bene è meglio che vivere. Aristotele

> Home > Eventi a Torino del 07-05-2015 > Musica e Spettacoli > PROPAGANDA 1904 sonorizza IL CARRETTO FANTASMA...

PROPAGANDA 1904 sonorizza IL CARRETTO FANTASMA (Körkarlen) di Victor Sjöström

PROPAGANDA 1904 sonorizza IL CARRETTO FANTASMA (Körkarlen) di Victor Sjöström

 

 

PROPAGANDA 1904 sonorizza dal vivo il film IL CARRETTO FANTASMA (Körkarlen), pellicola danese del 1921 ad opera del regista Victor Sjöström.

PROPAGANDA 1904 per KÖRKARLEN:
Luca Onyricon Giglio / sintetizzatori, computer, trattamenti
Maurizio Suppo / chitarra elettrica, effetti
Special Guest: Annalisa Pascai Saiu / voce, effetti


IL FILM
Da un’antica leggenda scandinava: chi muore a mezzanotte del 31 dicembre è condannato a guidare, per tutto l’anno successivo, il Carretto Fantasma, incaricato dalla Morte in persona del trasporto delle anime.
Protagonista della vicenda è il peccatore incallito David Holm (interpretato dallo stesso Sjöström), ammazzato di botte durante una rissa proprio allo scoccare della mezzanotte dell’ultimo dell’anno.
Holm viene picchiato dagli altri due ubriaconi con cui stava chiacchierando, poiché si rifiuta di raggiungere Edith, una giovane dell’esercito della salvezza che sta morendo di tubercolosi e che ha chiesto di vedere Holm come ultimo desiderio.
Il motivo per cui Edith voglia vedere proprio Holm ci viene svelato nel corso della storia, tramite una serie di intricati flashback a scatole cinesi, che rappresentavano un’innovazione strutturale di grande rilievo per l’epoca in cui il film venne girato.
Non appena Holm esala l’ultimo respiro, ecco apparire lo spettrale carretto del titolo (KÖRKARLEN).
Sjöström, pioniere e innovatore, dovette incontrare non poche difficoltà nel trasporre il romanzo omonimo di Selma Lagerlöf, pubblicato nel 1912. Non solo per tutta una serie di problemi tecnici, ma anche per la sua struttura molto complessa per un mezzo, quello cinematografico, ancora agli albori e ancora acerbo da un punto di vista narrativo. Le innovazioni sono molte: il carretto, il suo guidatore con cappuccio e falce, il cavallo stesso, ci vengono mostrati in sovraimpressione, con elaboratissimi effetti speciali ottici che consentono al carretto stesso di solcare le onde del mare, scendere sott’acqua e attraversare i muri.
Cinema fantastico dunque, il quale si è sempre nutrito di queste invenzioni, create permettere in scena storie altrimenti impossibili da raccontare. L’effetto speciale, troppo spesso demonizzato e trattato alla stregua di un fenomeno da baraccone, è in realtà un’arma espressiva potentissima. E nel film di Sjöström , si può avvertire, a distanza di decenni, tutta la sua potenza.
Il carretto fantasma da un lato riprende anche molti elementi dell’espressionismo tedesco come il macabro, la distorsione delle immagini e le atmosfere cupe, dall’altro supera quella corrente tramite un realismo e un’indagine antropologica sui personaggi davvero inedite. Come se non bastasse, è uno dei primi esempi di sviluppo non lineare della trama e somma quindi a una grande complessità estetica una complessità narrativa non indifferente.

PROPAGANDA 1904
Progetto musicale specializzato in sonorizzazioni di film muti, eseguite con approccio sperimentale. Nato dalle ceneri dei Dead Sun Cult (Luca Onyricon Giglio e Ghenael Prana), l'intento del gruppo è creare avvolgenti tappeti sonori elettronici drone/noise con sintetizzatori analogici e digitali, i quali vanno ad amalgamarsi con suoni di chitarre elettriche effettate. L'esperienza è quella di un muro di suono, un magma sonoro che investe lo spettatore nella visione del film.

I PROPAGANDA 1904 iniziano il loro progetto di sonorizzazione con il film The Wind, una pellicola diretta da Victor Sjostrom nel 1928.
Continuano con il cortometraggio di George Lucas" Electronic Labyrinth: THX 1138 4EB" (1967), fino all'esperimento di improvvisazione rumoristica per il film " Un chien andalou" di Louis Bunuel, (1926) e " Le Voyage dans la lune" di Georges Méliès (1902).
Gli ultimi film sonorizzati dal duo sono " Queen Kelly" di Erich von Stroheim (1928), " A Fool There Was" di Frank Powell (1915) e " Haxan" di Benjamin Christensen (1922)

Luca Onyricon Giglio: sintetizzatori, basso, computer, trattamenti
Laureato in discipline cinematografiche presso il DAMS di Torino, si occupa di videoarte, composizione di musica elettronica, sonorizzazioni di film muti, colonne sonore per film, trattamenti e manipolazioni del suono, fotografia sperimentale e grafica. Collabora con vari musicisti della scena underground torinese, tra cui Lukasz Mrozinski, Tommy De Chirico, Teho Teardo, Michele Anelli, Annalisa Pascai Saiu.

Maurizio Suppo: chitarra elettrica + effetti
Si occupa di improvvisazione radicale, numerose le sue collaborazioni: XABIER IRIONDO, DANIELE BRUSASCHETTO, FERDINAND RICHARD, HOPPY KAMIYAMA .Oltre al progetto PROPAGANDA 1904, suona in diversi ensemble di improvvisazione ed ha due progetti solisti: THE NUNS OF TELEKINESIS (ambient sperimentale, drone, metal estremo) con diverse collaboratrici dalla scena internazionale e con all'attivo un album La maison ancestrale, e TRIOCTON (metal estremo d'avanguardia).

Special Guest
Annalisa Pascai Saiu voce - oggetti - piezo - elettronica analogica- feedbac





Dati Aggiornati al: 28-04-2015 15:43:14

WikiEventi.it non è responsabile di eventuali cambiamenti di programma.

Consultare sempre il sito web di riferimento.

 

effettua il login con facebook

Categoria: Musica e Spettacoli

Quando: Giovedì 07-05-2015 alle 21:00
---> L'EVENTO SI È GIÀ CONCLUSO !!!

Dove: Cinema Massimo

Indirizzo: Via Giuseppe Verdi, 18 Torino

Prezzo: 3,00 €

Link: Sito Web dell'evento