Vivere non è concepire ciò che bisogna fare, è farlo. Henri-Frédéric Amiel

> Home > Eventi a Torino del 29-08-2015 > Food & Drink > Open Baladin Fest 2015

Open Baladin Fest 2015

Open Baladin Fest 2015

 

 

Open Baladin è un’idea, una birra, un locale, un beerkit, un festival, nati dalla volontà di Teo Musso di diffondere la cultura della birra artigianale italiana.

L’idea: diffondere conoscenza del mondo della birra artigianale italiana. Nessuna bandiera. Un solo obbligo: il prodotto deve essere di elevata qualità e un’eccellenza artigianale.

La birra: nel 2008 Teo propone la prima birra “open source” d’Italia diffondendo attraverso la rete la ricetta calcolata per una produzione “casalinga”. L’idea è di creare un flusso di interesse naturale, virale, per diffondere la conoscenza di una birra artigianale, di qualità, da pub.

I locali: nel 2009 l’evoluzione del progetto. Nasce Open Baladin Cinzano, un luogo di incontro in cui gli appassionati o i curiosi possono trovare 100 birre artigianali italiane in bottiglia e tante spine che a rotazione vengono ospitate. Al primo locale seguono quello di Roma (ormai un locale di culto) e Torino che da subito ha stravolto la concezione di bere birra nel capoluogo del Piemonte.

Il beerkit: nel 2015, viene presentato il primo beerkit di estratto di malto luppolato per homebrewer (produttori non professionisti che producono per hobby la propria birra ad uso esclusivamente privato e quindi non commerciale) nato dopo anni di studio dalla collaborazione tra Baladin e Mr. Malt, distributore storico di prodotti per l’homebrewing. Il kit permette in modo facilitato di replicare uno dei prodotti Open (Open Amber) da parte di chi vuole avvicinarsi alla produzione casalinga di birra. Durante il festival, verrà presentata la versione “all grain” ovvero più evoluta, contenente tutte le materie prime per produrre la replica della birra. In definitiva, il passaggio successivo che permette all’homebrewer di affinare la propria conoscenza prima di cimentarsi con ricette inedite.

Open Baladin Fest: è il progetto nato nel 2014, un festival dei birrai e della birra artigianale italiana che ha l’ambizione di diventare un appuntamento fisso annuale, con un tema dedicato per ogni edizione, e con un unico filo conduttore: promuovere la cultura della birra artigianale italiana.

Il tema del 2015 è “LA BIRRA VIVA”.

“Birra Viva” è sinonimo di birra non pastorizzata, prerogativa del prodotto artigianale ma anche di condivisione, dello stare assieme ma anche identificativo di un comparto produttivo vitale, propositivo e ricco di prospettive future.

I protagonisti saranno dunque i birrai, invitati a raccontarsi, a raccontare le loro birre e a fare un punto, in pubblico, sui primi 18 anni della birra artigianale italiana.

Piazzale Valdo Fusi, al centro di Torino, dove ha sede il locale Open Baladin Torinoo, ospiterà un numero impressionate di birre alla spina: ben 160 !
Tutte rigorosamente artigianali, non pastorizzate (vive!) e tutte, ma proprio tutte, presentate e descritte nel corso dei due giorni.

Saranno molti i momenti di cultura che permetteranno approfondimenti per gli appassionati e un avvicinamento a chi ancora non conosce questo vivissimo mondo artigiano.

Durante tutto l’evento le birre verranno raccontate da un narratore d’eccezione: Lorenzo Dabove, in arte “Kuaska”, il beer taster più famoso d’Italia che introdurrà agli stili, ai birrifici e racconterà come si degusta una birra creando dei veri e propri momenti di formazione birraria.

Ma saranno anche gli stessi birrai, invitati, per una volta, come ospiti e non per lavorare, che si racconteranno e racconteranno le loro creazioni stimolati da Lorenzo Dabove (Kuaska) durante i gli incontri “ In Salotto con il Birraio”.

Durante la festa ospiteremo anche i rappresentanti di Slow Food Italia che illustreranno il progetto We Feed The Planet (www.wefeedtheplanet.com) con lo scopo di divulgare il messaggio e attivare una raccolta fondi anche attraverso la vendita di bottiglie di Open Amber 3.3 prodotte in serie limitata e con una personalizzazione dedicata. Racconteranno anche la “Guida alle birre d’Italia”, edizione 2015. La guida è un valido strumento per conoscere una grande selezione di birrifici italiani e sarà un’occasione per scambiare opinioni, ricevere suggerimenti e creare conoscenza.

Saranno inoltre presenti gli amici di MoBi Movimento Birrario Italiano, un gruppo spontaneo di consumatori consapevoli con l'intento di rappresentare i legittimi interessi dei semplici consumatori di birra che si occuperanno di gestire la “cotta pubblica”, illustrando il processo di produzione di una birra direttamente in piazza. Verranno illustrate tutte le fasi del processo di produzione della birra con particolare attenzione a quella “fatta in casa”. Verranno raccontati i processi, le materie prime e le strumentazioni necessari perché tutti possano prodursi la propria birra diventando degli homebrewer. Saranno due le dimostrazioni in programma: la prima sabato e la seconda domenica sempre a partire dalle ore 13.

Ci aspetta una grande festa a cui parteciperanno gli appassionati ma anche e soprattutto chi vorrà approcciarsi a questo prodotto e siamo certi, saranno tanti vista l’affluenza della prima edizione.

La festa si svilupperà su due giornate, il sabato 29 agosto (dalle 11 alla 1) e domenica 30 agosto (dalle 11 alla 1).

61 i birrifici coinvolti e che a turno racconteranno le loro creature.

La degustazione di birra verrà accompagnata dall’offerta di 6 cucine di strada italiane. Saranno con noi: Trapizzino (Roma) – Consorzio Focaccia di Recco (Liguria) – La Bombetta della valle d’Itra (Puglia) – Lampredotto e trippa fiorentina (Toscana) – Il gnocco fritto (Emilia Romagna) - La patata ripiena (Piemonte). A completare la proposta culinaria, saranno i fritti e gli hamburger che utilizzeranno nella ricetta Presidi Slow Food, preparati da Open Baladin Torino.

Nelle due giornate di festa, la musica sarà suonata in acustica da Brass Band di altissimo livello con lo scopo di creare dei veri e propri momenti di allegria “unplugged” mentre il sottofondo musicale con DJ set e lo speakeraggio, saranno gestiti da Cocina Clandestina programma dedicato al cibo di radio GRP.

In concomitanza con l’evento culturale birrario, si svolgeranno una serie di attività volte a creare e rafforzare il rapporto con la realtà giovanile che frequenta il piazzale.

Sabato 29 alle 19 si esibirà in una demo il team El Santo Skateboards mentre domenica 30 gli skater si sfideranno dalle 18 in un contest “Best Trick”.

Sabato e domenica mattina (dalle 10:30 alle 13), verranno organizzati, per i più piccoli o per i neofiti, dei corsi di avvicinamento allo skatebording tenuta dai ragazzi dell’associazione stessa.

Sempre nell’ambito di una ricerca di convivenza corretta e condivisa, la domenica verrà allestito un “Graffiti Live Painting” con tema “ La Birra Viva”. I writer esprimeranno la loro arte su “muri di cartone” messi loro a disposizione dall’organizzazione.

Infine, non mancherà l’edizione speciale 2015 della birra Baladin “POP” dedicata agli skater. Come la “popular music”, POP vuole essere una “popular beer” perché volutamente beverina, facile e dai costi contenuti. L’etichetta speciale, unica per l’evento, è stata disegnata da “Kamel”, skater e writer. La serie speciale non sarà in commercio e verrà donata a loro in segno di amicizia.

Vogliamo che sia una grande festa a cui invitiamo tutti i torinesi che potranno così “prolungare” di un paio di giorni le loro vacanze.

Media partner dell’evento: ITALIA BRAND GROUP – Funmob – Fuudly– Agrodolce – G.R.P. Radio – Fermento Birra Magazine – MondoBirra – Cronache di Birra.

Per ulteriori informazioni: press@baladin.it.

Dati Aggiornati al: 03-08-2015 09:12:04

WikiEventi.it non è responsabile di eventuali cambiamenti di programma.

Consultare sempre il sito web di riferimento.

 

effettua il login con facebook

Categoria: Food & Drink

Quando: Sabato 29-08-2015 alle 19:00
---> L'EVENTO SI È GIÀ CONCLUSO !!!

Dove: Open Baladin Torino

Indirizzo: Piazzale Valdo Fusi Torino

Prezzo: --

Link: Sito Web dell'evento

 

ALTRI EVENTI DI OGGI A TORINO