Tutto il resto non è vita, ma tempo. Il tempo si butta via, la vita si vive. Seneca

> Home > Eventi a Torino del 22-02-2013 > Mostre e Cultura > #CapitaleUmano, le differenze che generano...

#CapitaleUmano, le differenze che generano sviluppo

#CapitaleUmano, le differenze che generano sviluppo

 

 

" Il capitale umano è l'unico ingrediente da cui non si può prescindere. E' l'elemento fondamentale di qualunque politica che metta al centro le persone con le proprie differenze e peculiarità. Una politica che guarda ai bisogni ed alle rivendicazioni come spunto per la soluzione del 'vero problema' che affligge il nostro paese, e non come elementi di cui sbarazzarsi ed anche in fretta" .

Eppure ogni giorno sentiamo ricette di lotta alla crisi e rilancio dell'economia in cui si chiedono nuovi sacrifici e rinunce: riduzione del salario (ma aumento delle ore lavorate), precarietà sistematica come valore aggiunto al 'mercato del lavoro', rinunzia al proprio percorso di studi e ai propri sogni come essenziale scelta civica.
Il nostro paese, oramai da molti anni, insegue come uno zombie queste ricette con i seguenti, mirabili, risultati:
- disoccupazione (specialmente giovanile) alle stelle;
- abbandono scolastico e crollo degli iscritti alle università;
- sparizione del posto fisso e conseguente impossibilità dell'accesso al credito e conseguente impossibilità di dar seguito a qualunque progetto di vita stabile (famiglie, casa, nuove imprese);
- impoverimento senza precedenti della popolazione e... disperazione dilagante.

In tutto questo 'chi può' se ne va dall'Italia ed emigra in luoghi dove la propria storia di vita, le proprie competenze ed energie, appunto il proprio " capitale umano" , sono un tesoretto da valorizzare. E 'chi non può' se ne va lo stesso, magari dandosi fuoco davanti ad un qualche palazzo del potere, oramai quasi completamente privo di significato.

La crisi che abbiamo di fronte è per molti aspetti inedita. Mette la parola fine ad un modello di sviluppo oramai datato e ci consente di pensare ed applicare, tutti insieme, nuovi modelli economici e sociali, che mettano, ora e per sempre le persone, e i propri progetti di vita, al centro del dibattito politico.
Secondo noi nessuna norma o proposta, oramai, può prescindere da tutto questo.
Solo comprendendo fino in fondo il valore delle persone e dei gruppi sociali, e proponendo leggi coerenti con esse (dal salario minimo garantito, all'effettivo diritto all'istruzione e la difesa del lavoro stabile e dignitoso) si può ripartire e puntare con decisione verso quella coesione e giustizia sociale.

E tu che ne pensi di tutto questo? Che cos'è per te il Capitale umano? Quali credi siano i punti di forza e di debolezza degli individui, dei gruppi sociali, delle associazioni su cui il governo di centrosinistra dovrà puntare?

Ne parliamo insieme venerdì 22 febbraio, alle 19.30 al Café Liber (c.so Vercelli, 2 Torino).
Dicci la tua commentando direttamente su questo evento, o utilizzando l'hashtag #capitaleumano.

Dati Aggiornati al: Fri 22-02-2013 14:47:44

WikiEventi.it non è responsabile di eventuali cambiamenti di programma.

Consultare sempre il sito web di riferimento.

 

effettua il login con facebook

Categoria: Mostre e Cultura

Quando: Venerdì 22-02-2013 alle 19:30
---> L'EVENTO SI È GIÀ CONCLUSO !!!

Dove: Café Liber

Indirizzo: Torino

Prezzo: --

Link: Sito Web dell'evento

 

ALTRI EVENTI DI OGGI A TORINO