Warning: getimagesize(https://graph.facebook.com/552532578113138/picture?type=large): failed to open stream: HTTP request failed! HTTP/1.1 400 Bad Request in /web/htdocs/www.wikieventi.it/home/page_site/evento.tpl on line 134
Eventi Bazura dal 26 Febbraio al 3 Marzo - WikiEventi.it Torino

...valorizza ciò che conosci...

> Home > Eventi a Torino del 27-02-2013 > Musica e Spettacoli > Eventi Bazura dal 26 Febbraio al 3 Marzo

Eventi Bazura dal 26 Febbraio al 3 Marzo

Eventi Bazura dal 26 Febbraio al 3 Marzo

 

 

Martedi 26 Febbraio: ore 21:30 L'associazione H12 presenta il film " Scarface" (1932, USA) di Howard Hawks
Ispirata alle vere gesta del gangster Al Capone (Alphons Gabriel Capone, 1899-1947), nato a Brooklyn (da genitori, barbiere e lavandaia, di origine campana), la scalata al potere di Tony Camonte che diventa il n. 1 della criminalità organizzata di Chicago negli anni '20, finché commette uno sbaglio per gelosia della propria sorella Cesca. Girato nel 1931, già con piena padronanza del sonoro, ebbe molti guai con la censura. H. Hawks, che ne era anche il produttore, girò 3 finali. È, forse, il più celebre dei gangster movie, una delle vette del genere. Che cosa lo distacca dagli altri? Non la furia saettante del ritmo, non la ricca galleria dei personaggi, non la vigoria plastica delle immagini e nemmeno la mancanza di scorie sentimentali. La vera ragione della sua grandezza è nella sua natura di dramma che aspira a essere tragedia, nel passaggio dal " patetico" del primo al " sublime" della seconda. Da un romanzo (1930) di Armitage Trail (vero nome: Maurice Coons), sceneggiato da 5 scrittori tra cui Ben Hecht e W.R. Burntt e più volte ricorretto da Hawks. Prodotto da Howard Hughes che impose il moralistico sottotitolo (La vergogna di una nazione) per tacitare la censura e le associazioni patriottiche dei benpensanti. Nel romanzo Capone si chiama Tony Guarino. Rifatto da Brian De Palma nel 1983.AUTORE LETTERARIO: Armitage Trail

Mercoledì 27 Febbraio: ore 20:00 Verso la Valsusa " Geografie Resistenti"
Cena di Autofinanziamento con prodotti della valsusa per la tre giorni organizzata in Valsusa, 1-2-3- Marzo.
L'intero incasso della cena servirà per la manifestazione
Prima, secondo + contorno 10 euro
Alla cena interverrannno Nicoletta Dosio, Carlo A. Bachschmidt, Manuel Coser
Proiezione del film " Vite di mezzo" di Manuel Coser

Giovedì 28 Febbraio: ore 22 " Cirque du Bazura"
Uno spettacolo imprevedibile, ricco di arti e artisti.
Sul palco del bazura si incroceranno svariati artisti, che vi condurranno in una serata brillante e di sicuro diverimento, acrobati, giocolieri, comici, musicisti, tutti per una serata dal sorriso facile!

Venerdi 1 Marzo: ore 22:30 Live " Sulle traccie di Paolo Conte"
Un trio di affermati musicisti ripercorrono la storia di canzoni di un grande della musica italiana, creando un concerto che appassiona i seguaci ma che rapisce tutti.

Sabato 2 Marzo: ore 22:30 Live " Alchimie Mediterranee"
WORLD MUSIC FROM THE MEDITERRANEAN SEA Mediterranee. Noi Alchimie ci sentiamo proprio così, inebriate dalla forza del pathos mitico del Mare Nostrum. Il mare di tanti, di tutti .Il mare del presente, del passato, crocevia di culture, di popoli, di lingue, di tradizioni. Contaminazioni infinite, profonde, che danno vita a nuova esperienze, nuove visioni, emozioni da condividere. Ci specchiamo sullo sfondo mitico-azzuro del mare di Odisseo, in cerca di un approdo sicuro, e ne rimaniamo affascinati, ispirati, cullati. Cullati dalle sue onde, dalle sue correnti, e sempre in viaggio. Il nostro è un itinerario nella coscienza, anzi una fuga: una fuga " da" ma soprattutto una fuga " verso" . Dall'oppressione, dall'annullamento, verso la possibilità di espressione, verso il diritto ad una vita che piaccia. «In tempi come questi la fuga è l'unico mezzo per mantenersi vivi e continuare a sognare»: condividiamo e crediamo fortemente a quanto Henri Laborit ha scritto. Viviamo questo credo con i nostri strumenti, la nostra musica, la nostra amicizia. La storia che abbiamo concepito si ispira a tutto questo, al mito del Mare Nostrum, alla sua forza, alla sua magia. La parola d'ordine è contraddizione, dualità, opposizione. Aveva proprio ragione Braudel quando scriveva che il Mediterraneo è : " Non una cosa. Mille cose insieme. Non un paesaggio, ma innumerevoli paesaggi. Non un mare, ma un susseguirsi di mari. Non una civiltà, ma una serie di civiltà accatastate le une sulle altre" . Il nostro lavoro fa riferimento alla pace, all'armonia, è rappresentazione di uno spazio ideale per la comunicazione fra popoli, un dialogo fra culture. Ma dall'altra parte si impone anche l'immagine di un Mediterraneo come luogo di disarmonia, di turbolenza, di conflitti. Immagini di mare calmo, canti, balli si alternano a scene di acque in tempesta, urla,cadaveri. La gioia lascia il posto alla tristezza, la ricchezza entra in contatto con la povertà. Diversi e uguali, così ci sentiamo in questo Mare Nostrum e da questo traiamo la nostra forza e il nostro orgoglio. Non è bella l'immagine che oggi spesso si associa al Mediterraneo: i conflitti e gli scontri, provocati dall'assenza di tolleranza etnica e religiosa, ne oscurano il glorioso passato e si stenta a pensare che esso sia davvero la culla non solo della civiltà occidentale ma dell'intera umanità. La responsabilità che ci assumiamo è di salvaguardare l'eredità di questo pezzo di mondo con i suoi paradossi e le sue opportunità.
www.myspace.com/alchimiemediterranee

Domenica 3 Marzo: SERATA BENEFIT
Turanza, comunità Maya-Ixil (Guatemala)
CENA, DOCUMENTARIO E AGGIORNAMENTO SULLA SITUAZIONE POLITICO-SOCIALE GUATEMALTECA. SERATA BENEFIT A 10 EURO.
GRADITA PRENOTAZIONE
La comunità Ixil di Turanza è una comunità tradizionale di origine maya situata sull'altopiano guatemalteco nella regione del Quichè, nata dopo gli accordi di pace del 1996 e formata esclusivamente da persone di etnia ixil, appartenute al movimento di resistenza civile CPR (Comunidades de Poblaciòn en Resistencia), nato durante la guerra civile per contrastare la politica genocida governativa che, per mano dell'esercito regolare e di gruppi paramilitari, metteva a ferro e fuoco intere comunità " colpevoli" di essere ubicate in zona di guerriglia. Oggi, benché cessati i massacri, la situazione non è cambiata di una virgola. Il potere politico è ancora totalmente nelle mani di coloro che si sono macchiati di genocidio e le popolazioni indigene vivono in estrema povertà e al di fuori di qualsiasi stato di diritto. Benché le cose da dire e da fare siano tante, noi, cercheremo di raccogliere una piccola somma da destinare a una famiglia ixil di Turanza che allestirà una piccola cartoleria di tipo comunitario per i bambini della comunità stessa, costretti a lunghe camminate per procurarsi il materiale scolastico. La serata è così organizzata:

ore 20.00, cena centroamericana, piattone unico composto da:
• gallo pinto (Nicaragua): riso e fagioli neri
• pupusas (Salvador): frittellone di farina di mais ripiene di formaggio e verdure
• platanitos (Guatemala): lamelle di platano fritte
• Tacos (Mexico): involtini di mais ripieni di carne o verdura
• caffè maya (Guatemala): caffè mischiato a spezie (cannella o peperoncino)

opzione vegetariana e vegana

ore 22.00, documentario " ATO' TZI TZA" Aquì Estamos
Guatemala 2007, di M. Cencetti.
Testimonianza e Memoria delle donne ixil appartenute alle
CPR durante la guerra civile.

ore 22.40, aggiornamento più vendita all'asta di foto originali
che ritraggono questi ultimi dieci anni sull'altopiano
guatemalteco.

Come sempre...vi aspettiamo!!
Circolo Arci Bazura
via Belfiore 1/bis San Salvario, Torino
Luca: 3299455863
Luca Torakiki: 3493843499



Dati Aggiornati al: Wed 27-02-2013 13:13:35

WikiEventi.it non è responsabile di eventuali cambiamenti di programma.

Consultare sempre il sito web di riferimento.

 

effettua il login con facebook

Categoria: Musica e Spettacoli

Quando: Alle 20:00 dal 27-02-2013 al 28-02-2013
---> L'EVENTO SI È GIÀ CONCLUSO !!!

nei seguenti giorni : Mer - Gio - Ven - Sab - Dom

Dove: Bazura

Indirizzo: Via Belfiore, 1 Turin

Prezzo: --

Link: Sito Web dell'evento