C'è un solo modo di dimenticare il tempo: impiegarlo. Charles Baudelaire

> Home > Eventi a Torino del 17-01-2016 > Musica e Spettacoli > NON ESSERE CATTIVO

NON ESSERE CATTIVO

NON ESSERE CATTIVO

 

 

un film di Claudio Caligari

Non essere cattivo è stato uno dei film italiani più vivi e interessanti presentato quest'anno fuori concorso alla Mostra di Venezia.
Si parla di spacciatori di droga periferici, che sono anche drogati, e delle loro donne, dei loro figli, del loro habitat, in una Ostia che è tanto assolata quanto squallida e provvisoria come tante periferie del mondo. L’ambiente e i personaggi sono pasoliniani, però dimensionati in un oggi che è un eterno oggi, dove le storie si ripetono di padri in figli e di generazione in generazione, con le stesse ricorrenze.
Una società nemica; un potere generalmente distante e dimentico salvo che per una polizia che reprime senza che niente cambi; un ambiente – vedi le scene sui cantieri e sulla loro gestione – dove il lavoro è poco e non offre garanzie di sorta; donne supine che quando sono sveglie vengono presto ricondotte al loro essere secondarie anche nella marginalità, anche nella sofferta solidarietà con i loro uomini; bambini vittime o destinati a ripetere le gesta degli adulti. Un mondo vero, che sfioriamo quotidianamente, ma da cui siamo protetti solo per appartenenza di ceto o per la voluttà di un agire da servi, di una " carriera" da servi.
" La vita è dura e se non sei duro come la vita non vai avanti" , dice Cesare, il più mosso, nevrotico, aggressivo dei due amici. E " andarsene da tutta ’sta merda" è più facile a dirsi che a farsi. " I sòrdi ce vonno" , e di conseguenza lo spaccio, perché " tanta gente ce campa" . I cattivi non sono solo cattivi, e non sempre è colpa loro se lo sono. La differenza con tanti film e libri che hanno cercato di raccontare questo purgatorio senza uscita è che Caligari lo conosce bene e ama i suoi personaggi, anche i più trucidi, perché sa vedere oltre e dentro. Perché sa, mentre quasi sempre gli scrittori e i registi non sanno, cioè vedono con gli occhi di chi sta fuori e non pensano neanche lontanamente a farsi carico di quei dilemmi, di quella condanna. Non capiscono e non possono capire, ma sono loro a costituire le schiere della " cultura" e i complici o difensori di fatto di quest’ordine delle cose, quali che siano le loro opzioni ideologiche.
Resta da dire dei due splendidi attori che danno corpo e cuore a Cesare e a Vittorio, Luca Marinelli e Alessandro Borghi; delle giuste presenze femminili e di tutte le altre; del ritmo asciutto e ritmato del film, che procede per accumulo e non per astuzie di sceneggiatura; e della regia nervosa, tesissima e mai distante da ciò che narra: tutto ciò che rende Non essere cattivo diverso dal cinema melenso dei buoni e dei denunciatori, quello che riempie di sé, della propria ipocrisia, il cinema italiano, cioè romano: in questa Ostia non ci sono grandi bellezze, e neanche piccole e medie.
Per gli strani arabeschi del destino, ci sono registi senza qualità che ricevono fin dalla prima opera allori, plausi e applausi produttivi; poi invece veri registi, artigiani del cinema, artisti con un mondo dentro, che per i motivi più vari disparati e futili non riescono a raggiungere quella notorietà che pur serve per avere l’aiuto dei produttori, per rendere reale il mondo che hanno dentro. Claudio Caligari faceva purtroppo parte di quest’ultima cerchia. Morto nei primi mesi del 2015, è solo grazie a Valerio Mastandrea che si era impuntato per aiutare Caligari (amico " arcigno" , come lo chiamava lui) a produrre Non essere cattivo. Mastandrea ha inoltre combattuto perché, dopo il primo e ultimo montaggio che Claudio fece, Non essere cattivo fosse terminato e portato in sala. Addio Claudio, grazie Valerio.

Intero 5€ - Ridotto 4€ - Aiace 3,50€

Trailer e maggiori informazioni:
http://www.cineteatrobaretti.it/cinema/index.htm

Dati Aggiornati al: 07-01-2016 10:52:14

WikiEventi.it non è responsabile di eventuali cambiamenti di programma.

Consultare sempre il sito web di riferimento.

 

effettua il login con facebook

Categoria: Musica e Spettacoli

Quando: Domenica 17-01-2016 alle 18:00
---> L'EVENTO SI È GIÀ CONCLUSO !!!

Dove: CineTeatro Baretti

Indirizzo: Via Giuseppe Baretti, 4 Torino

Prezzo: 5.00 €

Link: Sito Web dell'evento