La grandezza dell'uomo si misura in base a quel che cerca (Martin Heidegger)

> Home > Eventi a Torino del 11-02-2016 > Musica e Spettacoli > Luigi Garofalo alias Halo Halo in residenza...

Luigi Garofalo alias Halo Halo in residenza breve. The home project

Luigi Garofalo alias Halo Halo in residenza breve. The home project

 

 

Luigi Garofalo alias Halo Halo è un artista torinese, classe 84. E' sicuramente uno dei giovani più interessanti e in vista nello scenario artistico nazionale. Le sue opere intelligenti e complesse sono emormi labirinti dai molteplici ermetici significati. In residenza breve nell'ambito del progetto Home. Durante la residenza saranno prodotte due opere che entreranno a far parte della collezione del centro. La residenza è aperta. Chi lo desiderasse può previo appuntamente interagire con l'artista e partecipare al processo creativo.

A seguire un'auto intervista dove Luigi racconta di se e del suo segno.

Torino giovedì 4 febbraio 2016 Halo Halo tramite fb Messenger

- Mi piace creare un ordine. Mi piace l'occhio si perda e non sappia più dove guardare ma che colga comunque un equilibrio, una struttura di base per costruire (chissà) altre immagini coi propri occhi a partire dalle mie forme. Ma anche è una barriera. Mi piace che in fondo non stia disegnando niente. Mi attrae il fatto di non stare replicando qualcosa ma di dare forma al nulla e così di permettere allo spettatore uno strano stupore del tutto al limite del niente. Mi piace continuare a oltranza, non avere limiti se non quelli del bordo del foglio, mi piace riempire perchè è il gesto della pennellata in sè che mi piace e se posso replicarlo ancora un po' la cosa mi diverte. Poi mi piacerebbe imparare a disegnare davvero partendo dai miei svarioni, non so ho questa specie di idea che si può ripercorrere la storia dell'arte da zero piano piano coi propri mezzi e arrivare chissà dove perchè è davvero bello partire e non sapere bene dove si arriverà. Mi piace avere poche variabili. Pochi colori e zero sfumature perchè è difficile tenere conto di tante cose tutte insieme sei vuoi fare qualcosa di coerente.Sono abbastanza manicheo nel disegnare RandomControl. Hardcore vs Multitasking. Mi piace l'idea ,citando Jack Nicholson in The Departed che a sua volta cita John Lennon, che io sono un artista e se mi dai un qualunque strumento io ci tiro fuori qualcosa. Mi piacciono gli aquarelli anche se non li uso quanto vorrei perchè sono velocissimi da usare e appunto io credo che bisogni essere veloci perchè il pensiero è veloce. Non credo nel disegno preparatorio. Mi sembra sempre di ''trassare''. Mi piace che tutto quello che viene creato sia lì fresco, immediato e vivo pur con tutti gli errori del caso e appunto ''svarione'' vuol dire anche ''errore'' (nel calcio) e dato che nella vita ho abbastanza il terrore di sbagliare nei miei disegni l'errore è continuo, indefinito e in qualche assorbito nell'essenza stessa del mio stile. Mi chiamo HaloHalo perchè è un dolce filippino e vuol dire ''mix mix'' in inlgese ma pure (sempre dall'inglese) ''aura'', ''alone'' (''alone'' che a sua volta in italiano vuol dire ''solo'' e da solo mi piace stare a combattere con il murofogliolaqualunque per vedere se anche stavolta si riesce a tirare fuori qualcosa di sensato).

Dati Aggiornati al: 08-02-2016 10:05:14

WikiEventi.it non è responsabile di eventuali cambiamenti di programma.

Consultare sempre il sito web di riferimento.

 

effettua il login con facebook

Categoria: Musica e Spettacoli

Quando: Giovedì 11-02-2016 alle 09:00
---> L'EVENTO SI È GIÀ CONCLUSO !!!

Dove: Birrificio Metzger Centro di Cultura Contemporanea Torino

Indirizzo: via Bogetto 4/g angolo via Pinelli dove c'è l'officina della Rover Torino

Prezzo: --

Link: Sito Web dell'evento