Niente ha bisogno d'esser modificato quanto le abitudini degli altri. Mark Twain

> Home > Eventi a Torino del 19-03-2016 > Corsi > FERMATA ZERO | laboratorio di teatrodanza a cura...

FERMATA ZERO | laboratorio di teatrodanza a cura di Chiara Michelini

FERMATA ZERO | laboratorio di teatrodanza a cura di Chiara Michelini

 

 

Sabato 19 dalle 11.00 alle 18.00 e domenica 20 dalle 10.00 alle 17.00 al Luft casacreativa, Via Monginevro 262/8 Torino

“FERMATA ZERO”
laboratorio di teatrodanza a cura di Chiara Michelini

Il gesto è il punto incandescente in cui l’universo interiore trapela in un attimo. (F. Delsarte) Scava sul posto. Non scivolare altrove. Doppio, triplo fondo delle cose. (R. Bresson) Guardare al corpo come corporeità agíta e vissuta. Manifestazione dell’umano. Feroce e delicato. Vuole incanto, stupore e silenzio. L’attenzione si rivolge a ciò che si offre senza fare clamore, che c’è ma non è immediatamente visibile. A ciò che richiede una presenza costante e vigile ma mai tesa. A ciò che si manifesta tra le pieghe, che riverbera nelle ossa, nei muscoli e deflagra silente intorno al corpo. Il laboratorio si divide in due parti:

[AZIONE] La prima parte del lavoro si offre come campo di studio del movimento alla luce di un approccio analitico. Partendo dai principi fondamentali di forma (cosa agisco), spazio (dove agisco), tempo (quando e per quanto agisco) e motion (qualità energetica utilizzata) mettere la tecnica al servizio di un’azione che non sia esecuzione o esibizione fine a se stessa. Ciò che si vuole approfondire è una consapevolezza delle dinamiche corporee che valga come strumento di lettura e riscrittura del corpo a prescindere da codici preconfezionati. L’intento è attivare una stretta e profonda corrispondenza tra sensazione, pensiero e azione, affinché il gesto diventi parola parlante.

[SPERIMENTAZIONE] La seconda parte è dedicata a sessioni di improvvisazione e composizione. Improvvisazione intesa come pratica dello stupore. Cimentare ogni volta se stessi attraverso il corpo e l’azione. Osservare, ascoltare, agire. Lasciarsi modificare. Muovere ed essere mossi. Allenarsi a tenere la mente leggera, il cuore disponibile e il corpo pronto: agire quella sottile relazione per cui a ogni spostamento del corpo corrisponde un disequilibrio del pensiero e uno sbilanciamento del cuore. Composizione intesa come esercizio della volontà in quanto scelta consapevole dell’azione, chiarezza di motivazioni e ripetibilità. Allenarsi a scegliere di volta in volta quale forma usare, quale spazio occupare, quale tempo attraversare, quale qualità energetica impiegare in relazione suggestioni visive, sonore e immaginative sia astratte che narrative.

Strumenti: Esercizi di posizionamento. Studio dell’immobilità. Esercizi di rilassamento, allungamento e potenziamento muscolare. Connessione respiro – azione. Attivazione dell’attenzione e del focus visivo. Analisi del movimento. Improvvisazione (tematica eo formale). Relazione con l’altro: forma (osservazione, imitazione, opposizione), spazio (livelli, volumi, vuoti-pieni, direzioni), tempo (silenzio-rumore; dinamica-stasi). Apprendimento e rielaborazione di variazioni date. Creazione e composizione.

Materiali: Abbigliamento comodo per il training (tinta unita), Un abito elegante e accessori correlati (cappelli, cappotti, scarpe, sciarpe, borse … etc)

Chiara Michelini si forma come danzatrice presso Dance Gallery di Perugia (metodo Nikolais) con Rita Petrone e Valentina Romito. Approfondisce la sua formazione attraverso seminari e masterclass con maestri internazionali quali Bruno Collinet, Jeremy Nelson, Ivan Wolfe, Masaki Iwana, Michele Abbondanza e Antonella Bertoni, Roberto Castello, Eugenio De Mello, Julie Stanzak, Carolyn Carlson. Ha seguito laboratori teatrali con Danio Manfredini e Yoshi Oida. Nel 2009 consegue il Doctorat Professionel en Thérapie de la Danse presso l’UEJM di Bruxelles. Come danzatrice collabora con diverse compagnie tra le quali Artemis Danza (Pr), AbbondanzaBertoni (Tn), Zerogrammi (To), Teatropersona (Ar), Teatro la RibaltaAccademia arte della diversità (Bz), c.ie Artopie (F), Carolyn Carlson presso CCN de Roubaix Nord pas de Calais (F). Da diversi anni parallelamente al lavoro di compagnia si dedica all’attività formativa tenendo laboratori di danza contemporanea e teatrodanza presso associazioni ed enti ospiti quali Artifando! (Mi), Spazio Gulliver (Co), L’albero che danza (Mi), Metaphysical Dance Academy (Mi), VITT3 (Mi), Casa Strasse (Mi), Podere Amarti (Pi), Radice Timbrica Teatro (Legnano), Festival Il giardino delle Esperidi - Scarlattine Teatro (Campsirago, Lc), associazione culturale Ossigeno (Velletri, Rm).

Quota di iscrizione: euro 80,00

La quota di partecipazione non comprende il tesseramento ARCI indispensabile a prendere parte a tutte le attività di LUFT casacreativa. In occasione del primo giorno di partecipazione all’attività ti verrà richiesto di esibire una tessera ARCI in corso di validità (ottenuta presso qualunque circolo ARCI del territorio nazionale) o, in alternativa, di sottoscriverla presso la nostra sede al costo annuale di euro 10,00. Le proposte di studio (di livello intermedio/avanzato) si rivolgono a danzatori e performer, di età non inferiore ai 16 anni, che abbiano già intrapreso un percorso di formazione nell’ambito delle arti performative e che intendano approfondire, allenare, perfezionare nuovi aspetti connessi alle tecniche del teatro e della danza in un’ottica di crescita e confronto. L'iscrizione è nominativa e non può essere ceduta a terzi. In caso di assenza del partecipante le quote versate non saranno rimborsabili nè recuperabili.
Periodo del corso: dal 19-03-2016 al 20-03-2016
Nei seguenti giorni: Sab - Dom

Dati Aggiornati al: 16-03-2016 09:09:32

WikiEventi.it non è responsabile di eventuali cambiamenti di programma.

Consultare sempre il sito web di riferimento.

 

effettua il login con facebook

Categoria: Corsi

Quando: Sabato 19-03-2016 alle 11:00
---> L'EVENTO SI È GIÀ CONCLUSO !!!

Dove: LUFT casacreativa

Indirizzo: VIA MONGINEVRO 262/8 Torino

Prezzo: --

Link: Sito Web dell'evento