Il tempo manca solo a chi non ne sa approfittare. Gaspar M. de Jovellanos

> Home > Eventi a Torino del 29-03-2013 > Musica e Spettacoli > LEIGHTON KOIZUMI feat TITO AND THEE BRAINSUCKERS...

LEIGHTON KOIZUMI feat TITO AND THEE BRAINSUCKERS + KILLER KLOWN

LEIGHTON KOIZUMI feat TITO AND THEE BRAINSUCKERS + KILLER KLOWN

 

 

Tito and Thee Brainsuckers

" Dalle ceneri ancora fumanti dei Ghetto Raga sorgono i Tito and Thee Brainsuckers:
Tito (chitarra/voce), Jungle (basso) e Abarth (batteria). In questo nuovo progetto la psichedelia hard della band originaria viene mescolata a sonorità sixties più marcate.
Le principali influenze (acidi esclusi...) del gruppo si possono rintracciare su entrambe le sponde dell'oceano, in formazioni come 13th Floor Elevators, Moving Sidewalks, Hawkwind, High Tide, Pink Fairies ed altri.
Già nel 1997, dopo un periodo di intensa attività live (il grande numero di concerti caratterizza la band fin dagli esordi), il gruppo pubblica il primo CD autoprodotto " ...from outer space" a cui seguirà, due anni dopo, il primo album vero e proprio.
E' del 1999 " Surfin' the moment" , il primo long play di 13 tracce (più tre sperimentazioni in chiave dub) che assieme a brani originali raccoglie anche diverse cover di artisti a cui Tito and Thee Brainsuckers devono la propria ispirazione, come " Moving Sidewalks" e " Conqueroo" . L'album riceve ottime critiche dalle più importanti testate musicali (Rumore, Rockerilla, Mucchio Selvaggio, Blow Up) e va esaurendosi in poco tempo.
L'attività live continua senza sosta e, prima della fine del 2000, la band entra nuovamente in studio per registrare uno split 7" autoprodotto condiviso con i Weaklings (rock'n'roll band di Portland, Oregon).
Nell'anno successivo il gruppo si limita a registrare una dozzina di brani al Red House Recordings di Senigalia sotto la supervisione di Andreas Venetis e David Lenci.
Nel 2002, dopo un cambio di formazione che vede Larry Lotus sostituire Abarth dietro le pelli, i Brainsuckers pubblicano per la Toast Records il mini CD " Exorcismo Blanco" prodotto da David Lenci. Anche questa produzione è ben supportata dai media.
Il 2004 è un anno importante per la band che, dopo una brillante tournée in Bosnia, riesce nel progetto di portare in Italia una delle grandi leggende oscure del garage punk americano: l'ex cantante dei Graveddiger V e dei Morlocks, Leighton Koizumi.
I Brainsuckers accompagnano il cantante come backing band e per loro questo è forse uno dei punti più alti della propria carriera."
(da punkrockworld.it)



Dati Aggiornati al: Wed 13-03-2013 15:49:27

WikiEventi.it non è responsabile di eventuali cambiamenti di programma.

Consultare sempre il sito web di riferimento.

 

effettua il login con facebook

Categoria: Musica e Spettacoli

Quando: Venerdì 29-03-2013 alle 22:30
---> L'EVENTO SI È GIÀ CONCLUSO !!!

Dove: United Club

Indirizzo: corso Vigevano 33/u Torino

Prezzo: --

Link: Sito Web dell'evento