Chi non ha fatto niente non sa niente. Thomas Carlyle

> Home > Eventi a Torino del 05-05-2016 > Mostre e Cultura > Incontro: " Positivisti pentiti? La Scienza...

Incontro: " Positivisti pentiti? La Scienza e gli spiriti" , con MASSIMO CENTINI

Incontro: " Positivisti pentiti? La Scienza e gli spiriti" , con MASSIMO CENTINI

 

 

" POSITIVISTI PENTITI? LA SCIENZA E GLI SPIRITI"
Con Massimo Centini.

Torino una tra le città italiane in cui lo spiritismo era di casa, ebbe anche scienziati che cercarono di trovare l’origine del fenomeno avvalendosi degli strumenti messi a disposizione dalla psichiatria, dalla psicologia e non ultima dall’antropologia positivista, che ebbe in Cesare Lombroso una delle figure chiave. Il padre dell’antropologia criminale, per il quale medium e spiritisti erano alla stregua dei “primitivi” e comunque millantatori, a poco a poco cominciò a pensare che dietro lo spiritismo non vi fossero solo visionari o truffatori, ma anche fatti concreti. A determinare questo repentino cambiamento di tendenza fu l’incontro con Eusapia Palladino la medium italiana più studiata e celebrata della storia della parapsicologia. Lo scienziato, che si era già interessato alla fenomenologia paranormale con i suoi Studi dell’ipnotismo (1880), si avvicinò alla Paladino condizionato da molti preconcetti che scaturivano dal suo ferreo positivismo, però dopo aver assistito alle esperienze della medium, Lombroso cambiò atteggiamento. Il suo ultimo libro fu Ricerche sui fenomeni ipnotici e spiritici (1909). Abbandonando parzialmente la sua posizione di convinto antispiritista, Lombroso non ebbe dubbi nell’affermare: “Si hanno fenomeni che sono in opposizione completa alle leggi fisiologiche e che ci iniziano ad ammettere l’esistenza di una serie di fenomeni che, mancando di una sicura spiegazione, appartengono più al mondo dell’occulto che al fisiologico”. Il grande positivista, pur non avendo una conoscenza profonda della fenomenologia parapsicologica, non voleva comunque arrendersi e con forza cercava di trovare nei fenomeni paranormali della Paladino un’origine connessa alla realtà, all’umano.
INGRESSO LIBERO FINO AD ESAURIMENTO POSTI

Massimo Centini (1955), laureato in Antropologia Culturale presso la Facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università di Torino. Ha lavorato a contratto con Università e Musei italiani e stranieri.
Tra le attività più recenti: a contratto nella sezione “Arte etnografica” del Museo di Scienze Naturali di Bergamo; ha insegnato Antropologia Culturale all’Istituto di design di Bolzano. Docente di Antropologia culturale presso la Fondazione Università Popolare di Torino, insegna “Storia della criminologia” ai corsi organizzati da MUA – Movimento Universitario Altoatesino – di Bolzano.

Dati Aggiornati al: 01-05-2016 11:24:01

WikiEventi.it non è responsabile di eventuali cambiamenti di programma.

Consultare sempre il sito web di riferimento.

 

effettua il login con facebook

Categoria: Mostre e Cultura

Quando: Giovedì 05-05-2016 alle 18:30
---> L'EVENTO SI È GIÀ CONCLUSO !!!

Dove: Fenice Libreria - Torino

Prezzo: --

Link: Sito Web dell'evento