...condividi gli eventi che conosci!...

> Home > Eventi a Torino del 20-05-2016 > Musica e Spettacoli > Autoscatto: From the Fire: Someday: ElectroNation

Autoscatto: From the Fire: Someday: ElectroNation

Autoscatto: From the Fire: Someday: ElectroNation

 

 

ElectroNation presenta:

AUTOSCATTO
FROM THE FIRE
SOMEDAY

After show party: dj Lesley
new wave - indie - electro - goth - synth/future pop - ebm

Contributo concerti: 5 euro
Al termine: entrata libera
Circolo Arci

https://www.facebook.com/Autoscatto-gruppo-musicale-123572637807782
https://www.facebook.com/From-The-Fire-802247209827480
https://www.facebook.com/somedaytorino
https://www.facebook.com/ElectroNation1
https://www.facebook.com/PADIGLIONE-14-320125084671211

AUTOSCATTO
Autoscatto’ è un progetto musicale nato grazie all’incontro sulla rete fra Vincenzo Di Leo (basso) e Alberto Neri (voce), entrambi desiderosi di formare una band costruita su una (solida) base ‘new wave’ senza rinunciare alle commistioni con altri generi musicali. Ai due si unisce subito Josy Brazzale (chitarra) e con l’ingresso di Cristiano Cara (batteria) nell’estate 2012 la formazione comincia a lavorare su materiale originale.
Il nome del gruppo è ispirato all’omonima rubrica delle riviste pornografiche in voga a fine anni ’70/inizio ’80’s, (“l’esibizionismo negli anni di piombo”), periodo musicale storico di riferimento per i componenti, con uno sguardo al presente, all’imperversare dei ‘selfies’ percepiti “come urgenza di cogliere il momento” e, allo stesso tempo, “come atto profondamente malinconico”. Le precedenti esperienze maturate in venti anni di militanza nei gruppi base locali, abbinate alla provenienza geografica, gli ascolti e il gusto personale dei singoli, fanno si che nelle composizioni affiorino reminiscenze che variano dal post-punk al tipico pop-rock di stampo ‘british’, senza disdegnare dissonanze, psichedelia o tempi in levare, alla ricerca di un suono sempre in bilico e comunque organico. Qui e là qualche omaggio: trovato. Tenuto. Voluto. Con gli stessi intenti, spazio alle parole: storie vissute, puramente immaginarie, cronache e memorie, sentimenti e rancori, qualche abbozzo di ‘cut-up’. La formazione è entrata in studio all’inizio dell’anno scorso: il risultato è ‘Via del Paradiso Grande’, un lavoro contenente 12 tracce per 11 canzoni: tutti brani autografi eccetto una rivisitazione in italiano, abbinata ad un arrangiamento personale, di ‘I can’t escape (myself)’ dei The Sound. Il cd è uscito il 22 novembre 2014 ed è stato registrato, mixato e arrangiato da Simone ‘Momo’ Riva del TDE studio (TDEproductionZ).

FROM THE FIRE
FROM THE FIRE is not exactly a “band”, but a musical project born in an unspecified moment between 2010 and 2011. The idea grows in the head of Michele Piccolo, former singer and guitar player from ORDEAL BY FIRE (2003 / 2012), BURNING GATES (1995 / 2001) and SISTERS ZAUS (1987 / 1993), which chose his friend Fabrizio Busso (folk guitarist and composer) as fellow travellers for this journey. The project consist in a semi-acoustic revisiting of more than two decades of music. Creating new arrangements for pure Gothic-Rock songs, trying to keep the spark and the fire that created them alive. A new point of view, a closer gaze for those songs, written and composed by Michele between 1987 and 2008, for all his former bands.
After working on arrangements of many songs, FROM THE FIRE decide that the time is right to go up on a stage. For the live debut of April 24th 2012 they chose “Padiglione 14” in Collegno, close to Turin. In one hour and a half gig the band plays songs from SISTERS ZAUS, BURNING GATES and ORDEAL BY FIRE receiving a great and unexpected reaction. Live activity is limited to a couple of gig per year, while creation of new arrangements goes on. Early 2014 see FROM THE FIRE in studio for recording sessions of “THROUGH THE OCEANS OF TIME”, for this occasion they write and compose their first original song “OCEANS OF TIME” which gives the title to the album. The choose of the songs doesn’t exclude any of the previous releases of Michele’s formers bands, giving new life and energy to more than two decades of music.

SOMEDAY
Siamo i Someday, una band nata a Torino nel 2000.
Ci chiamiamo Daniele (chitarra e voce), Michele (basso e voce) e Federico (batteria). Il nostro genere è a metà strada tra l'indie-rock e la new wave, ma con influenze noise e psichedeliche.
Abbiamo all'attivo numerosi singoli e demo registrati, alcuni nostri brani sono stati inclusi in compilation di note case discografiche emergenti.I nostri ultimi lavori singoli sono: “Divano Pulito” e “Rifugi”; la produzione artistica degli stessi è stata curata da Luca “Vicio” Vicini, bassista dei Subsonica.
Inoltre, nel 2014 abbiamo registrato un Ep elettro/acustico dal titolo “Fiori in cantina” (quattro i pezzi contenuti): in quell'occasione, si sono occupati della produzione artistica Gigi Giancursi e Cristiano Lo Mele dei Perturbazione.

Dati Aggiornati al: 04-05-2016 12:31:35

WikiEventi.it non è responsabile di eventuali cambiamenti di programma.

Consultare sempre il sito web di riferimento.

 

effettua il login con facebook

Categoria: Musica e Spettacoli

Quando: Venerdì 20-05-2016 alle 22:30
---> L'EVENTO SI È GIÀ CONCLUSO !!!

Dove: PADIGLIONE 14

Indirizzo: Corso Pastrengo 40 Collegno

Prezzo: --

Link: Sito Web dell'evento