Il fare è il miglior modo d'imparare. Giacomo Leopardi

> Home > Eventi a Torino del 14-05-2016 > Mostre e Cultura > Forme...al Femminile

Forme...al Femminile

Forme...al Femminile

 

 

Forme al Femminile
Pittura, Fotografia, Illustrazione, Elaborazioni grafiche
Mostra a cura
Willy Darko
Testi
Giovanni Cordero
Inaugurazione
Venerdì 13 maggio 2016 ore 18.30
b5 art:.:arch
via Federico Campana 3/D,
Torino
Periodo mostra
14 - 28 maggio 2016
Orari Galleria
Da mercoledì a sabato
16:00 alle 19:30

Mariella Bogliacino - Fa emergere tramite una pittura densa, materica, magmatica, una carica esplosiva, direi quasi " barocca" di colore, una cascata di forme circonvolute, un turbinio ventoso di impetuose spirali roventi. È la sua ricerca interiore, un’indagine personale su uno spazio - tempo incandescente e fluido in cui l’artista sembra cerchi, nei materiali del dipingere, l’enigma dell’esistere.

Martina Cavaglià - Evocazione e mistero, da una parte la dirompente vitalità della composizione floreale e sullo sfondo un viso disegnato in bianco e nero, una fusione di realtà diverse, in un gioco di rispecchiamenti. La natura e l’artificio, la forza rigeneratrice ingloba linee sinuose in quel fluire libero e scomposto del colore che cattura più la mente che l’occhio.

Mariella Crosio - Tratti di umanità emergono al centro della scena pittorica e si imprimono sulla superficie del quadro come un laico sudario. Sono tracce, impronte, segni vibranti, quasi lacerti di memorie di volti che danno profondità alla visione. Le stesure cromatiche hanno la leggerezza dell’aria, ma possiedono anche la profondità psichica enigmatica e a volte impenetrabile della ricerca concettuale.

Egle Scroppo - Lo splendore, insieme con la giocosità di un universo surreale, sono rievocati dalla sua pittura che orchestra una narrazione, direi quasi scenografica, che lievita verso una caduta libera. Un mondo frammentato, sospeso fra memoria e sogno dove colori audaci e brillanti sono dotati di una particolare ariosità, trasparenza e lucentezza. Vi è la fusione di realtà diverse, ricordi forse, o semplicemente un modo allusivo di intendere il caos contemporaneo.

Maya Zignone - Coraggiosamente manipola, in modo fisico, la luce con tubi fluorescenti piuttosto che rappresentarla sulla tela. Nelle sue opere viene forzato, in forma installativa, lo spazio scenico che si dilata e invade l’ambiente circostante con un ritmo e colori nuovi: artificiali, ma non artificiosi. L’artista indaga le potenzialità linguistiche e concettuali della vibrazione luminosa e la trasforma da immateriale ed evanescente in un’ immagine concreta.


Dati Aggiornati al: 10-05-2016 23:20:44

WikiEventi.it non è responsabile di eventuali cambiamenti di programma.

Consultare sempre il sito web di riferimento.

 

effettua il login con facebook

Categoria: Mostre e Cultura

Quando: Alle 18:30 dal 14-05-2016 al 28-05-2016
---> L'EVENTO SI È GIÀ CONCLUSO !!!

nei seguenti giorni : Ven -

Dove: b5 art : : arch

Indirizzo: via Federico Campana 3/D Torino

Prezzo: Gratis