Il tempo manca solo a chi non ne sa approfittare. Gaspar M. de Jovellanos

> Home > Eventi a Torino del 07-06-2016 > Mostre e Cultura > Torino-Berlino: presentazione dei libri...

Torino-Berlino: presentazione dei libri Metamorphosis e Creaturine

Torino-Berlino: presentazione dei libri Metamorphosis e Creaturine

 

 

Presentazione dei due libri editi da La Grande Illusion come esito del progetto Torino-Berlino: viaggio fronte/retro promosso dal Goethe-Institut Turin, con l'illustratrice Elisa Talentino e Gianluca Cannizzo, direttore artistico del Laboratorio Zanzara.

Durante la serata saranno in mostra le serigrafie di Elisa Talentino e sarà offerto un aperitivo dal Goethe-Institut Turin.

> Metamorphosis è la raccolta delle dodici illustrazioni accompagnate dalle poesie di Mariagiorgia Ulbar che la torinese Elisa Talentino ha realizzate al suo rientro da una residenza artistica a Berlino promossa dal Goethe-Institut Turin. Un diario di viaggio per immagini au rebour nella storia e nella tradizione artistica della capitale tedesca, arricchito da un inserto di appunti e disegni preparatori a matita e all’acquerello, in rosso e in nero, su carta color cipria.

> Creaturine è la raccolta di dodici “impressioni” di Torino – vere e proprie caricature dei suoi tipi e dei suoi cliché, quando non ironiche rivisitazioni dei suoi luoghi e della sua storia – prese dal vivo dall’illustratrice berlinese Nadia Budde durante la sua residenza d’artista in questa città promossa dal Goethe-Institut Turin, e accompagnate da una serie di suoi “sketch fotografici” ed appunti, oltreché da dodici poesie della piemontese Luisa Pellegrino.

I libri sono gemelli, curati da Hamelin e impaginati da Paolo Berra.

«Invitate a esplorare due capitali straniere e a ricercarne un’anima da raccontare, Nadia Budde e Elisa Talentino hanno creato due ritratti in dodici illustrazioni (e molti appunti). Le due città appaiono intense o comiche, composte o disordinate, abitate o personificate. Gli sguardi entusiasti della scoperta si mescolano agli elementi che caratterizzano i luoghi incontrati: strade, parchi, persone, animali, leggende, atmosfere, sassi, rifiuti, piante, architetture, stereotipi culturali, disegni, segreti» (Hamelin).

Edito in occasione della Bologna Children’s Book Fair 2016 con il generoso contributo del Goethe-Institut Turin, questo volume è stato stampato in offset dalla Fantigrafica di Cremona con caratteri GT Sectra e Helvetica Neue su carte Munken Pure 200 g e Fedrigoni Woodstock Cipria 80 g. La confezione cartonata rifilata in testa e piede, con Fedrigoni Imitlin Flat Neve e sguardie in Woodstock Blu Intenso, e la rilegatura a filo refe rosso sono dalla Legatoria Venturini di Cremona.

Elisa Talentino (Torino 1981) è un’artista che lavora con grafica d’arte, pittura e illustrazione.
Nel 2009 ha dato vita a Torino con Paolo Berra al laboratorio di stampa d’arte INAMORARTI. Nel 2013 ha pubblicato il libro d’artista Le jardin d’hiver con cui è stata selezionata al premio ILUSTRARTE 2014, Biennale internazionale dell’illustrazione di Lisbona.
Ha presentato a BilBOLbul 2014 – Festival internazionale di Illustrazione e Fumetto di Bologna – il suo ultimo libro, Bendata di Stelle. Attraverso una storia di Luisa Pellegrino il libro racconta, usando le metafore del cucire, ricamare e rattoppare, della violenza di genere che segna i nostri corpi e le nostre relazioni.

Nadia Budde è una grafica e illustratrice di libri per bambini tedesca con al suo attivo numerosi premi. Nata a Berlino nel 1967, ha cominciato a lavorare come decoratrice d'interni, studiando in seguito alla Kunsthochschule Berlin-Weißensee e al Royal College of Art di Londra. Già con il suo libro d'esordio, Eins zwei drei Tier [Uno due tre quatto quatto], ha ottenuto nel 2000 il Deutscher Jugendliteraturpreis; a partire da allora ha ricevuto svariati premi, fra cui l'Oldenburger Kinder- und Jugendbuchpreis, il Troisdorfer Bilderbuchpreis e lo Schnabelsteherpreis. Nel 2010, per il suo libro Such dir was aus, aber beeil dich! [Cercati qualcosa, ma spicciati!], le è stato nuovamente conferito il Deutscher Jugendliteraturpreis nonché il Max und Moritz-Preis per il miglior fumetto per bambini – un duplice riconoscimento che ben evidenzia il concetto fondante del suo lavoro, l'unità di parola e illustrazione. Ecco perché le opere dell'artista – segnate dai ricordi d'infanzia, trascorsa nella RDT degli anni Ottanta e Novanta – funzionano sia come fumetti che come letteratura.
Quando non è impegnata in workshop di illustrazione in Kirghizistan o in Egitto, Nadia Budde vive con la sua famiglia a Berlino.

Dati Aggiornati al: 24-05-2016 09:39:17

WikiEventi.it non è responsabile di eventuali cambiamenti di programma.

Consultare sempre il sito web di riferimento.

 

effettua il login con facebook

Categoria: Mostre e Cultura

Quando: Martedì 07-06-2016 alle 18:30
---> L'EVENTO SI È GIÀ CONCLUSO !!!

Dove: Spazio B

Indirizzo: via Carlo Alberto 41/g Torino

Prezzo: --

Link: Sito Web dell'evento