Difficile non è sapere una cosa, ma sapere far uso di ciò che si sa. Han Fei

> Home > Eventi a Torino del 18-06-2016 > Altro... > Un approccio sistemico-relazionale nei disturbi...

Un approccio sistemico-relazionale nei disturbi dell’apprendimento dott.sse Simona Mandirola e Alessandra Moletto

Un approccio sistemico-relazionale nei disturbi dell’apprendimento dott.sse Simona Mandirola e Alessandra Moletto

 

 

Negli ultimi anni il tema dei disturbi dell’apprendimento, riconosciuto sul piano sociale dalla legge 170/2010 sui DSA, ha assunto grande rilievo in diversi ambiti. L’accresciuto interesse a comprendere e sostenere i bambini che presentano difficoltà nelle acquisizioni di base di letto-scrittura e calcolo ha portato al fiorire di molteplici studi in ambito neuropsicologico, cognitivo ed educativo.
Nella quotidianità accade, sempre più frequentemente, di essere interpellati da famiglie e insegnanti alle prese con bambini e ragazzi che fanno fatica a scuola, con conseguenti domande e dubbi (“sarà dislessico o svogliato?”), preoccupazioni e frustrazioni, oltre che, ovviamente, importanti conseguenze sia sul piano concreto che sul piano emotivo. I disturbi specifici dell'apprendimento sono un fenomeno complesso in cui variabili di diversa natura interagiscono e si intrecciano. La presenza di un DSA, infatti, non incide solo sull’apprendimento del bambino ma anche sul suo benessere generale e sulla sua possibilità di strutturare un buona idea di sé, e implica importanti cambiamenti anche all'interno delle relazioni familiari.
Nella pratica operativa tuttavia questa complessità rischia talvolta di perdersi tra approcci esclusivamente “psicoterapeutici”, da un lato, che tendono a porre in secondo piano importanti componenti legate ai processi cognitivi e neuropsicologici, e approcci eccessivamente “tecnico-riabilitativi” che rischiano, a loro volta, di trascurare le implicazioni familiari e gli aspetti legati ai processi emotivo-relazionali e alla sfera del significato.
Uno sguardo sistemico, oltre che essere particolarmente adatto a cogliere e a restituire a questo fenomeno la sua intrinseca complessità, ha il merito di considerare il bambino con difficoltà di apprendimento come interfaccia dei diversi sistemi culturali e relazionali in cui è inserito come parte attiva e competente: la famiglia, il gruppo-classe, la scuola, la società più allargata, rappresentata spesso dai servizi socio-sanitari.
A partire da queste considerazioni, da contributi teorici e da esempi tratti dalla pratica clinica, si esamineranno i modelli integrati di intervento.

Dati Aggiornati al: 30-05-2016 22:20:25

WikiEventi.it non è responsabile di eventuali cambiamenti di programma.

Consultare sempre il sito web di riferimento.

 

effettua il login con facebook

Categoria: Altro...

Quando: Sabato 18-06-2016 alle 09:00
---> L'EVENTO SI È GIÀ CONCLUSO !!!

Dove: Forcoop Agenzia Formativa - Torino

Indirizzo: Via Gressoney 29/b Torino

Prezzo: --

Link: Sito Web dell'evento