...WikiEventi...per non annoiarsi mai!...

> Home > Eventi a Torino del 16-05-2013 > Musica e Spettacoli > IL TEMPO DEL TEMPO CHE SI PUO' FEMARE 16, 17...

IL TEMPO DEL TEMPO CHE SI PUO' FEMARE 16, 17 e 18 maggio San Pietro in Vincoli Zona Teatro

IL TEMPO DEL TEMPO CHE SI PUO' FEMARE 16, 17 e 18 maggio San Pietro in Vincoli Zona Teatro

 

 

Il 16, 17 e 18 maggio andrà in scena la IV edizione de IL TEMPO DEL TEMPO CHE SI PUÒ FERMARE a cura de Il Mutamento Zona Castalia / R.M. Storie di Altri Mondi in collaborazione con Salone Internazionale del Libro di Torino Off 2013 e Circoscrizione 7.







Giovedì 16 maggio ore 21.00
" Violeta nel ventre"
Gruppo Teatro Devadatta
Omaggio a Violeta Parra; al buio, alla poesia, ai tagli di luce dentro la balena. Il viaggio della poetessa cilena Violeta Parra nel ventre della Balena, nel buio e nella solitudine, nello strazio dell'attrazione d'Amore che ha pervaso tutta la sua breve vita e l'ha orientata in verticale, dilaniando il suo ventre con la difficoltà, l'assenza, l'ossessione d'amore.
E spingendola a navigare cieca, sorda e muta, come quel cuore a cui si è avvinghiata e che grida incessante, indifferente, maledetto. Camminare è ciò che ha fatto Violeta, la viaggiatrice, la giardiniera, la cercadora; Violeta la curiosa, la delicata; Violeta l'indignata. Violeta infuocata e depressa, instancabile e stanca. Colei che dal ventre della balena percorse il Cile spingendosi a sud, fissando lo sguardo nella tradizione, nella musica, la sua, quella della sua terra. Violeta che affondò in quella terra le mani, il viso, il ventre, e dal ventre della terra si alzò sui suoi piedi e parlò, suonò, cantò. Fino alla fine del suo tempo. Si uccise nel 1967; ci piace pensare che il suo commiato alla vita abbia avuto le parole di una sua canzone; un ringraziamento all'Amore, alla sua lontananza, alla balena dal ventre della quale quell'amore ha cercato, e alla stessa pistola del suo ultimo sguardo.

Venerdì 17 e sabato 18 maggio ore 20:30
" Del Mondo che Amo"
di e con Eliana Cantone
drammaturgia Giordano V. Amato
collaborazione artistica Alessandra Rossi Ghiglione
consulenza sulla metagenealogia Alejandro Jodorowsky
musica composta ed eseguita da Elisa Fighera
produzione Il Mutamento Zona Castalia

In collaborazione con Fondazione Paideia e Fondazione Ariel, Progetto MotorediRicerca, Master di Teatro Sociale e di Comunità dell'Università degli Studi di Torino, Divisione Servizi Sociali della Città di Torino, Arte Plurale, Centro Studi Sereno Regis, Coop. Arcobaleno, Ass. il Tiglio, Salone Internazionale del Libro di Torino Off, Circoscrizione 7

Del mondo che amo darà corpo ad autentiche testimonianze, tra le quali quelle di una madre cilena immigrata in Italia, attraverso un'architettura vitale, sonora, verbale dove danza, azione e parola vengono arricchite da giochi e virtuosismi polifonici, ponendo al centro del suo studio l'unicità e l'irripetibilità dell'essere, l'amore per la vita e la necessità di guarigione spirituale attraverso l'analisi della figura " eroica" del genitore di un bambino disabile. Uno studio fecondo e stimolante della famiglia con un figlio disabile che si presenta ancora come un ambito poco esplorato dai ricercatori. Il disegno di questo progetto prende dunque le mosse dall'esigenza di fare il punto su una tematica molto complessa che riguarda piu' da vicino il vissuto dei genitori anche a partire dagli studi sulla metagenealogia a cura di Alejandro Jodorowsky e Marianne Costa; un viaggio intimo nel cuore di padre e di madre che narrano la propria rabbia, lo sconforto, la paura, il senso di colpa, ma anche la perseveranza, la forza dell'amore incondizionato, sorridendo e ironizzando sulla propria condizione.


a seguire
" Caligola Is Still Alive"
liberamente ispirato a " Caligola" di Albert Camus
(anteprima)
uno spettacolo di Inti Nilam
con le parole di Giordano V. Amato
in scena Saulo Lucci
musiche in azione di Mauro Basilio
coproduzione Il Mutamento Zona Castalia, Compagnie delle Biglie (TO), Meridiano Zero (SS)
in collaborazione con Salone Internazionale del Libro di Torino Off, Festival Internazionale Il Sacro attraverso l'ordinario, Circoscrizione 7, Fondazione Piemonte dal Vivo
Le scene, con alcune direttive e direzioni da parte del regista, vengono dipinte e disegnate in sequenza casuale, andando ad esplorare le infinite possibilità che il testo di partenza, Caligola di A. Camus, propone. Lo storyboard riscritto prevede che Caligola non muoia e che costringa il resto del mondo, così come da potere conferitogli, a decidere se vivere o morire, se accendersi o continuare ad essere spenti.


info:

Tel +39 011 484944

info@mutamento.org

www.mutamento.org

Dati Aggiornati al: 14-05-2013 15:28:02

WikiEventi.it non è responsabile di eventuali cambiamenti di programma.

Consultare sempre il sito web di riferimento.

 

effettua il login con facebook

Categoria: Musica e Spettacoli

Quando: Alle 20:30 dal 16-05-2013 al 19-05-2013
---> L'EVENTO SI È GIÀ CONCLUSO !!!

nei seguenti giorni : Gio - Ven - Sab -

Dove: San Pietro in Vincoli - Zona Teatro

Indirizzo: Via San Pietro in Vincoli, 28 Torino

Prezzo: --

Link: Sito Web dell'evento