Il tempo è la cosa più preziosa che un uomo possa spendere. Teofrasto

> Home > Eventi a Torino del 25-05-2013 > Musica e Spettacoli > Il Malato Immaginario

Il Malato Immaginario

Il Malato Immaginario

 

 

" L'opera di Molière è anche una metafora e un'allegoria politica dove i rapporti di Argan con la medicina ripetono puntualmente i rapporti di qualsiasi <brav'uomo> vittima e insieme colpevole con il potere" Cesare Garboli

Concludiamo la stagione teatrale 2012-2013 " Abitare la scena 20 anni con Viartiati" con un grande classico del teatro. La regista Pietra Selva, con il supporto dell'attrice Gloria Liberati, porta in scena con soddisfazione il Gruppo Camaleonte, oggi al terzo anno di formazione. Gli allievi si cimenteranno con la grande commedia secondo una lettura molto particolare proposta dalla regista: alcune scene saranno affidate solo al gruppo di interpreti maschili, altre solo al gruppo di interpreti femminili. E così capiterà che gli uomini rivestano ruoli femminili così come le donne ruoli maschili. L'interpretazione non sarà psicologica ma esalterà la maschera del personaggio, la rete delle relazioni nel gioco simbolico delle parti.

Il Malato immaginario è l'ultima opera di Molière, la sua opera più divertente e conturbante, Argan il personaggio più molieriano, così doppio: furbo e ingenuo, vile ed eroico, scorbutico e tenerissimo. Molière lo interpretò e fu l'ultima sua apparizione, l'ultimo momento della sua vita.
La storia di Argan è quella di un malato immaginario la cui giornata è scandita da pillole, purghe e clisteri, è la storia di un uomo che non sa rassegnarsi all'idea che la vita sia una realtà mortale che gli adulti attraversano, e lui vorrebbe restare bambino. Immaginando di avere tutte le malattie del mondo spera di tenere in scacco la vita, la sua paura di morire e di vivere. Egocentrico, furbo, ingenuo, adulto a metà, infantile a metà, Argan diverte e commuove. Il mondo attorno a lui, anzi attorno al suo corpo, si muove frenetico: medici, notai, parenti, amici. Lui si presta a essere irretito da medici senza scrupoli, notai venduti, una moglie interessata al suo denaro. L'affetto, sincero, della serva Antonietta, della figlia Angelica e del fratello Beraldo lo salveranno dalla rovina con un espediente di teatro nel teatro.

Pietra Selva
--------
Intero: €8,00

Ridotto: €5,00 (studenti e ultra 65enni)

Professionali: € 2,00

Tre ingressi per la stessa sera, il terzo a €2,00

I biglietti saranno in vendita presso la biglietteria del teatro
mezz'ora prima dell'inizio dello spettacolo.
E' gradita la prenotazione.

E' attiva la prevendita dei biglietti da lunedì a venerdì dalle ore 10 alle ore 13 presso la biglietteria del Teatro Perempruner

***

Per informazioni e prenotazioni:

Viartisti Teatro
c/o Teatro Perempruner
Piazza Matteotti 39
Grugliasco (TO)
Lun. Ven. ore 10,00/13,00
Tel. 011-787780 ... 011-7808717

viartisti@fastwebnet.it
www.viartisti.it

Dati Aggiornati al: 15-05-2013 17:24:36

WikiEventi.it non è responsabile di eventuali cambiamenti di programma.

Consultare sempre il sito web di riferimento.

 

effettua il login con facebook

Categoria: Musica e Spettacoli

Quando: Sabato 25-05-2013 alle 21:00
---> L'EVENTO SI È GIÀ CONCLUSO !!!

Dove: Piccolo Teatro Perempruner

Indirizzo: Piazza Giacomo Matteotti 39 Grugliasco

Prezzo: 8.00

Link: Sito Web dell'evento