Quelli che impiegano male il loro tempo sono i primi a lamentarsi che passi troppo in fretta. Jean de La Bruyère

> Home > Eventi a Torino del 28-06-2013 > Musica e Spettacoli > Metafisica della Prigionia - reading scenico dei...

Metafisica della Prigionia - reading scenico dei Maniaci d'Amore attorno al tema della detenzione

Metafisica della Prigionia - reading scenico dei Maniaci d'Amore attorno al tema della detenzione

 

 

" Metafisica della Prigionia" è una mise-en-espace sul tema largo del vivere in gabbia, in tutte le gabbie in cui l'uomo può o è portato a vivere.

ll Campus Universitario Luigi Einaudi, una delle nuove realtà architettoniche più interessanti della città di Torino, si apre in questi giorni alla città, in occasione della mostra itinerante " eVisioni - Il carcere raccontato in pellicola, collage e graffiti" , a cura di Antigone Piemonte Onlus, in collaborazione col Dipartimento di Giurisprudenza dell'Università degli Studi di Torino e l'Università degli Studi di Bari.

Per l'occasione, attraverso le letture e le reinterpretazione sceniche della nostra compagnia, prendendo a prestito le parole di Nazim Hikmet, Cormac McCarthy, Sandro Bonvissuto, Daniil Charms, Beppe Fenoglio, Edward Bunker, vogliamo riflettere e indagare su tutto ciò che vuol dire il carcere, la detenzione fisica e mentale in cui ci si muove fuori e aldilà della libertà.

Per farlo diamo voce a una brandina. Una di quei semplici e scomodi letti che, comprati in stock, fabbricati in Svezia, sono lo scheletro delle nostre carceri. Si chiama Sandvika e ha conosciuto tanti galeotti, tanti modi di vivere la detenzione, tanti corpi e tante storie. Anche lei, insieme ai suoi " ospiti" , vive in galera, e sempre ci vivrà. Dunque ha molto da dire a riguardo. Insieme a tutti gli altri suppellettili della cella è chiamata ha ricostruire un'idea di casa in un luogo che è al contempo un nido e una punizione continua. Ciò l'ha resa materna, diffidente, forte e saggia.

Perchè tutti viviamo in uno spazio più o meno circoscritto, come insegna Griff il Bottaio, ma pochi sanno vederne le pareti.



CREDITS
Voci e drammaturgia Francesco d'Amore e Luciana Maniaci
Regia di Giuseppe Bisceglia
Una produzione Nidodiragno


INGRESSO GRATUITO

Dati Aggiornati al: 21-06-2013 23:19:32

WikiEventi.it non è responsabile di eventuali cambiamenti di programma.

Consultare sempre il sito web di riferimento.

 

effettua il login con facebook

Categoria: Musica e Spettacoli

Quando: Venerdì 28-06-2013 alle 21:00
---> L'EVENTO SI È GIÀ CONCLUSO !!!

Dove: Campus Luigi Einaudi

Indirizzo: Lungo Dora Siena 100 Torino

Prezzo: Gratis

Link: Sito Web dell'evento