Nulla fa sospettare tanto un uomo quanto il saper poco. Francis Bacon

> Home > Eventi a Torino del 25-02-2014 > Musica e Spettacoli > Elephant Man

Elephant Man

Elephant Man

 

 

Elephant Man
T. Alfieri - da martedì 25 febbraio a domenica 2 marzo

(da martedì a sabato ore 20.45 - domenica ore 15.30)


Compagnia Moliére

IVANA MONTI DANIELE LIOTTI ROSARIO COPPOLINO

e con DEBORA CAPRIOGLIO
Elephant Man
tratto dall'omonimo Film di David Linch che ha collezionato 8 Nomination agli Oscar
testo e regia di Giancarlo Marinelli

scene Andrea Bianchi/Forlani - costumi Marta Crisolini Malatesta - maschera Elephant Sergio Stivaletti




The Elephant man non è soltanto un capolavoro della cinematografia firmato da David Lynch. E' soprattutto un racconto perfetto, quasi in presa diretta, di un giovane chirurgo, Frederick Treves, che salvò l'Uomo Elefante, al secolo Joseph Merrick, dalle torture dei freak show della Londra di fine Ottocento.

" Io non sono un animale! Sono un essere umano! Sono... un... uomo" (J. Merrick)

Perché portare in teatro la vera storia di Joseph Merrick? E' presto detto; in un momento storico come quello attuale in cui l'estetica del corpo, della " bellezza a tutti i costi" , sono divenuti un motivo perpetuo ed ossessivo, non senza conseguenze drammatiche, portare sulla scena una storia d'amicizia tra un brillante ed ambizioso chirurgo e " un mostro apparente" , capace però di regalare agli altri un universo di poesia e di bellezza, significa sovvertire il sistema di vuote apparenze, di fasulle perfezioni, di oscene ostentazioni artificiali a cui siamo ormai assuefatti: la storia di Joseph Merrick è in fondo la storia della nostra ipocrisia, del nostro proverbiale rifiuto ad accettare " l'altro da noi" ; della nostra ostinata impotenza ad " andare oltre" il corpo, per rinchiuderci stomachevolmente in una tanto rassicurante quanto inutile culto della bellezza omologata. Ché la vita di Jospeh Merrick è la vita di ognuno di noi; la tensione di ciascuno ad essere amato non tanto per ciò che è ma per ciò che avrebbe voluto essere. Ché la morte di Jospeh Merrick è la morte di ognuno di noi; è il sogno di poter lasciare la terra nel ricordo di chi ci ha amati perché, al di là della " mostruosità" dei nostri luoghi oscuri, esiste sempre una luce eterna, che ha lo stesso tempo di riproduzione di una stella. Appartiene ad ogni uomo che, provando a dormire in modo diverso, ha cercato, in una notte di secoli che si ripetono, di essere migliore.

Dalla rassegna stampa: " Ben riuscita e coraggiosa la scelta di far interpretare il ruolo di Joseph Merrick a Daniele Liotti, bello, e non solo del cinema italiano, che, con coraggio, umiltà ed umanità si cala nel ruolo... straordinaria Ivana Monti... accorata e passionale Debora Caprioglio... Rosario Coppolino con affabilità e generosità fa un percorso interpretativo esemplare" - " Gli attori sono tutti straordinari, impeccabili nella parte" - " Un bel lavoro davvero" - " Cast di primissimo livello e rara intensità" -" Scene curate e di grande atmosfera; di gusto i costumi, di grande effetto luci, suoni e musica" - " Lunghi gli applausi e i saluti del pubblico" .



Dati Aggiornati al: 21-08-2013 15:32:42

WikiEventi.it non è responsabile di eventuali cambiamenti di programma.

Consultare sempre il sito web di riferimento.

 

effettua il login con facebook

Categoria: Musica e Spettacoli

Quando: Alle 20:30 dal 25-02-2014 al 02-03-2014
---> L'EVENTO SI È GIÀ CONCLUSO !!!

nei seguenti giorni : Mar - Mer - Gio - Ven - Sab - Dom

Dove: Teatro Alfieri

Indirizzo: Piazza Solferino 4 Torino

Prezzo: --

Link: Sito Web dell'evento