...per rimanere sempre informati su cosa fare giorno per giorno...

> Home > Eventi a Torino del 26-05-2012 > Musica e Spettacoli > Menzogne della Mente di Sam Shepard

Menzogne della Mente di Sam Shepard

Menzogne della Mente di Sam Shepard

 

 

Menzogne della Mente
di Sam Shepard
Compagnia Divago
Regia : Luciano Caratto

Sam Shepard è da molti considerato l'unico vero erede del grande teatro americano, il solo drammaturgo capace di competere con O' Neill. Con la sua straordinaria capacità di mediazione tra cultura alta e cultura bassa, tra ricerca sperimentale e tradizione popolare, tra adesione ai valori americani e critica ai miti della società del benessere, ha ottenuto grandissimi successi sia come drammaturgo e scrittore sia come attore.
Ne " Le Menzogne dellla mente" (1985) una donna vittima della violenza del marito spera nel teatro come via di fuga, ma realtà e finzione sono confusi da lui che la aggredisce e la crede morta. Il destino di due famiglie s'intreccia e la verità si proietta in un gioco disorientante di specchi. La doppia scena, illuminata di volta in volta a metà, segna l'incomunicabilità delle parti, marcando a fondo l'isolamento che schiaccia i personaggi.
Molti dei più pregnanti temi di Shepard compaiono in questo lavoro: la violenza, le " disfunzioni" della famiglia che generano patologia e disagio, il ruolo dell'uomo e della donna, con un linguaggio e una drammaturgia che coniugano una drammaticità molto forte con accenti quasi farseschi per la loro irrealtà.
In altri termini convivono nella scrittura e nei personaggi un realismo psicologico insieme ad una stilizzazione straniante che conduce a una strisciante e feroce ironia.
Un testo che ruota, forse, intorno all'antica domanda su quale sia la natura della realtà: esiste e come si definisce ciò che noi chiamiamo realtà o esistono tante rappresentazioni di questa realtà, deformazioni, a volte grottesche, irrazionali, quanti sono gli uomini che abitano questo pianeta?
Ma, forse, a livello ancor più profondo un testo che indaga come si costruisce un'identità, di uomo, donna, moglie, marito, padre, figlio, sorella, fratello? Ogni personaggio e ogni persona si trova suo malgrado, sembra dire Shepard, imprigionato in un'identità costruita su menzogne, falsi miti, credenze, e i tentativi di andar oltre, di evolvere, sembrano dover passare attraverso inevitabili traumi. La speranza, se di speranza si può parlare, passa solo attraverso la consapevolezza che ognuno può acquisire e con essa dissolvere la gabbia invisibile che lo teneva prigioniero. Ma a quale prezzo.?
Essenziale alla scena del tutto convenzionale è la musica e la presenza di due musicisti sul palco che cuciranno dal vivo la colonna sonora dello spettacolo, indispensabile per le atmosfere e a volte vero controcanto disincantato del recitato.

Prenotazioni: biglietteria Teatro Araldo tel. 349.0676918 - biglietteria@teatroaraldo.​it

Dati Aggiornati al: Thu 24-05-2012 10:22:26

WikiEventi.it non è responsabile di eventuali cambiamenti di programma.

Consultare sempre il sito web di riferimento.

 

effettua il login con facebook

Categoria: Musica e Spettacoli

Quando: Sabato 26-05-2012 alle 21:00
---> L'EVENTO SI È GIÀ CONCLUSO !!!

Dove: Teatro Araldo

Indirizzo: Via Chiomonte 3/A Torino

Prezzo: 10.00