La grandezza dell'uomo si misura in base a quel che cerca (Martin Heidegger)

> Home > Eventi a Torino del 28-09-2013 > Musica e Spettacoli > PORTO FRANCO con FOLKESTRA, FOLKORO, FOLKEY

PORTO FRANCO con FOLKESTRA, FOLKORO, FOLKEY

PORTO FRANCO con FOLKESTRA, FOLKORO, FOLKEY

 

 

CENTRO CULTURA POPOLARE
FOLKCLUB

CENTRO REGIONALE ETNOGRAFICO LINGUISTICO

PORTO FRANCO V
PIAZZA PROFANA tredicesima edizione
DEDICATO A FRANCO LUCA'

Sabato 28 settembre 2013
Inizio ore 21.00
MAISON MUSIQUE
Via Rosta 23 Rivoli

E' ormai la quarta edizione, questa, che viene organizzata senza nessun apporto economico da parte degli enti pubblici, ma destinando una parte del budget di FolkClub e Maison Musique a questa occasione per noi irrinunciabile, perché dedicata al nostro Maestro Franco Lucà. Per fortuna ogni anno riusciamo a trovare dei " compagni di strada" che con il loro apporto ci consentono di continuare a fare Porto Franco. Due anni fa fu il Club Tenco di Sanremo, l'anno scorso l'Associazione Culturale Grand Mère di Aosta, quest'anno è il vitale e creativo " collettivo" di Folkestra e Folkoro, un gruppo di giovani musicisti che fanno un lavoro incredibile per la promozione e la diffusione della musica popolare. Anche quest'anno manteniamo testardamente l'ingresso gratuito, perché parte integrante dello spirito dell'iniziativa, ma come nei tre anni scorsi chiederemo a chi vorrà farla una libera donazione per l'organizzazione del festival.
Il leit motiv di questa edizione sarà la musica popolare, senza dimenticare il ballo folk: al concerto " d'ascolto" di Folkestra e Folkoro, seguirà il concerto " a ballo" dei Folkey.

GLI ARTISTI
FOLKESTRA
Giunta ormai al quarto anno di attività, la Folkestra è sempre più cosciente di non essere solamente una scuola o un gruppo musicale bensì un collettivo musicale di " giovani presi bene" . Animato da un'energia travolgente, il progetto è fatto di incontri di persone e di linguaggi ed ha come prima finalità la condivisione della passione per la musica tradizionale.
Nato come corso di musica d'insieme, ben presto la Folkestra ha assunto un'innovativa dimensione orchestrale in cui la musica tradizionale piemontese e italiana si fonde in modo naturale con sonorità world, jazz, rock e funk.
In pochi anni si è esibita su alcuni dei più grandi palchi della world music italiana (Etètrad, Maison Musique, GranBalTrad, Festival di musica popolare di Forlimpopoli) partecipando all'ultimo incontro del progetto europeo ENFO (European Network of Folk Orchestras, www.enfo.eu), che nel 2012 si è tenuto a Vigo, in Spagna. La Folkestra Bricherasio è stata inserita anche nel documentario di Piero Cannizzaro (trasmesso da Magazzini Einstein - Rai 3) " Tradinnovazione: una musica glocal" che presenta alcuni progetti legati alla musica tradizionale italiana e realizzati da giovani musicisti.
La Folkestra è diretta da Simone Bottasso, che è oggi unanimemente considerato uno dei migliori organettisti d'Europa. Simone inizia a suonare l'organetto all'età di otto anni sotto la guida di Silvio Peron con il quale approfondisce il repertorio della musica tradizionale occitana e francese. Grazie a numerosissimi stages e masterclass con alcuni tra i più grandi organettisti internazionali (Marc Perrone, Joseba Tapia, Riccardo Tesi e per finire Norbert Pignol e Stephane Milleret) fa proprie tecniche strumentali innovative sul proprio strumento, tra cui l'improvvisazione jazz. Parallelamente allo studio dell'organetto si diploma in flauto traverso presso il Conservatorio Verdi di Torino. Nel 2013, si laurea in Jazz al Conservatorio Verdi di Torino con la tesi " Gli incontri tra le musiche del mondo e il jazz" che contiene un capitolo dedicato all'esperienza di direzione e composizione con la Folkestra Bricherasio. Collabora con i gruppi " Stygiens" , " Abnoba" , " Triotonico" , " Tradalp" e " Duo Bottasso" ed è ospite di numerosi festival internazionali tra cui la " Printemps des Arts" di Montecarlo, il " Festival International de Luthiers et Maitres Sonneurs" di Saint Chartier in Francia, Olimpiadi Invernali di Torino 2006, Terra Madre (2010), Torino Settembre Musica e MITO, European Jazz Expo a Cagliari, Folkest, Festival Interceltique de Lorient, Festival de Cournouaille di Quimper, Sentieri Acustici di Pistoia, " Trad It" in Olanda, Torino Jazz Festival. Nel 2010 con Abnoba collabora con Paolo Fresu ed il Quartetto Alborada.
Fiati Fabiola Guida (flauto traverso e cornamusa), Maria Flavia Menaldino (flauto dolce), Cristina Quaranta (clarinetto), Laura Quaranta (sax tenore), Annette Seimer (flauto dolce), Filippo Ansaldi (sax alto), Luca Girardon (sax baritono), Giuseppe Di Vincenzo (flauti e cornamuse), Giulio Manzone (flauto traverso, piffero e cornamusa), Walter Salaris (clarinetto)
Violini Caterina Alifredi, Erica Berardo, Petra Cavaliere, Giulietta Gaeta, Letizia Gallo, Cristina Festuccia
Viola Cecilia Cometto
Ghironda Simone Miraglio
Organetti Diatonici Mara Occhiena, Monica Rossi, Maddalena Veronese, Mario Alifredi, Andrea Berardo, Erberto Bottasso, Simone Guida, Guido Rosa
Fisarmoniche Alessio Bordoli, Paolo Francone
Chitarre Federico Gregori, Carlo Stasi
Basso Elettrico Giampiero Fico
Batteria Agnese Valmaggia

FOLKORO
Il Folkoro è un progetto sfacciatamente ambizioso, che pretende di sviluppare la musicalità interna, di trovare un contatto col proprio strumento voce e con la respirazione, di migliorare la capacità di ascolto e di intonazione con gli altri per formare la magia di un coro sensibile, in evoluzione continua, raffinato e divertente, coi colori e le emozioni della musica trasmesse attraverso il lavorìo delle voci e gli impasti sonori ben calibrati. Verranno cantati a cappella e con la Folkestra arrangiamenti originali di musiche appartenenti alla tradizione.
Folkoro è diretto da Pietro Numico. Pianista e direttore di coro, Pietro ha conseguito entrambi i diplomi studiando presso il conservatorio di Cuneo, l'istituto musicale pareggiato di Bergamo, la Luebeck Musikhochschule in Germania. Come direttore si è perfezionato in molte masterclass in Italia, Germania, Danimarca e Olanda, studiando con Frieder Bernius, Steven Cleobury, G. Mueller-Lorenz, Kurt Suttner, Hans Joachim Lustig, Eric Whitacre. Ha cantato in numerosi cori in Italia ed all'estero, tra cui il Coro Voces Nocturnae, I Vocalisti (Amburgo), il Phemios Kammerchor (Lubecca). Nel 2011 si è distinto come direttore presso il festival Chor.com di Dortmund, dirigendo lo Jungesvokalensemble di Hannover. Attualmente è direttore del coro del Liceo Scientifico di Cuneo, con cui ha partecipato al Festival di Primavera, Montecatini 2012, del coro femminile " La scala del Re" di Carrù, del coro di voci bianche de l'Offerta Musicale e della Banda Rumorosa " Silvio Pellico" di Boves. Da 10 anni collabora con Simone Bottasso nel progetto Abnoba, da un anno con la Folkestra, e nel 2012 partecipando alla produzione originale orchestrale del festival Sentieri Acustici.
Soprani Michela Botta, Lucia Gallo, Chiara Gosso, Raffaella Leonforte Bruno, Enrica Paseri.
Mezzosoprani Silvia Bosco, Giulia Cavallera, Giulia Inguaggiato, Bettina Konig, Alice Visintin.
Contralti Michela Bersia, Giulia Gallina, Laura Gallina, Giulia Italia, Giulia Lucà, Valentina Marietta.
Voce solista Giulia Cavallera

Folkey
Folkey è un germoglio musicale nato dal terreno fertile di Folkestra; le sue radici sono ben ancorate alle sonorità e alle danze della tradizione franco/occitana ma le sue giovani fronde sono schermigliate dalle correnti musicali contemporanee tra cui il jazz e lo ska. Questo giovane gruppo ha in organico strumenti culturalmente differenti che si armonizzano dando vita a nuove sfumature: l'energia della batteria si unisce alle voci melodiche dei violini e dei fiati, la pienezza degli accordi degli organetti si fondono all'anima rock di basso e chitarre
Folkey è un gruppo di 16 musicisti torinesi provenienti dal progetto orchestrale Folkestra Bricherasio che nutre una forte passione per le musiche popolari e tanta curiosità per le sonorità moderne.
Se la Folkestra propone un concerto d'ascolto i Folkey propongono invece un vero e proprio Bal Folk ovvero un evento in cui oltre ad ascoltare si può anche ballare musica tradizionale. Alcune danze sono le mazurke,le scottish,le bourrè,i circoli circassiani,le courente e molte altre ancora.


Dati Aggiornati al: 23-09-2013 12:58:19

WikiEventi.it non è responsabile di eventuali cambiamenti di programma.

Consultare sempre il sito web di riferimento.