Il tempo è come un fiocco di neve, scompare mentre cerchiamo di decidere cosa farne. Romano Battaglia

> Home > Eventi a Torino del 08-11-2013 > Musica e Spettacoli > Thomas Guiducci&The B-Folk Guys al Magazzino di...

Thomas Guiducci&The B-Folk Guys al Magazzino di Gilgamesh

Thomas Guiducci&The B-Folk Guys al Magazzino di Gilgamesh

 

 

Concerto dei bifolchi sullo storico palco del Magazzino di Gilgamesh.
Musica, bifolchitudine, nani e ballerine!
Ospiti a sorpresa per la prima da Gilgamesh del nuovo album di Thomas Guiducci & The B-Folk Guys:
https://itunes.apple.com/it/album/the-heart-and-the-black-spider/id586833067


[...] Notevole, e non solo per i convertiti blues, The Heart and The Black Spider di Thomas Guiducci & The B-Folk Guys. E' un country scarno di sabbia e palude a farsi largo in ballate come White Bearded Guy e The Black Spider. A Fronteggiarsi al tramonto, Howe Gelb e Townes Van Zandt. Ma la cura degli arrangiamenti (i fiati addestrati all'ebbrezza e le mille corde acustiche) spostano anche il cappello a Tom Waits e al Joe Henry produttore (The Yokel, con un testo divertentissimo). Autoprodotto con grande cura. Consigliato persino ai non battezzati nel Mississippi. [...] M.Blatto - Rumore

" [...]Il suo è un blues che si ispira agli anni '20/'30 del secolo scorso, contaminato sia con il jazz che con il folk e il country il tutto riproposto però in modo moderno e al contempo rispettoso delle tradizioni.Non manca un ipotetico singolo accessibile anche ai meno avvezzi con il blues, The Black Spider infatti potrebbe benissimo far parte di un lavoro dell'ultimo Knopfler solista.[...]"
Stefano Tognoni-Il Popolo del Blues

" ...strutturato essenzialmente sulla ruvidità blues (marcate in " The Blue Bag" ) e inevitabili retaggi folk (" Music" , " The Yokel" ): il background etereo e psichedelico di " White Bearded Guy" , i passaggi country di " Old Tiger" , la corposità e la sostanza di " Plenty of Time" . Una citazione particolare merita " The Black Spider" , pezzo teso, intenso ed emotivamente molto d'impatto. Il migliore del disco. Voto: 7/10..." Nicola Orlandino - Son of Marketing

" The Heart and the Black Spider è un disco davvero singolare e " addictive" : belle atmosfere, tra loro distinte ma profondamente compatibili, canzoni intriganti e piene di suggestioni, combinazioni strumentali eccellenti, interpretazioni schiette e vibranti."
Luciano Federighi

" [...] c'è un'attenta quanto originale rilettura di più aspetti musicali, riconducibili alle atmosfere dei primi anni del secolo scorso che ricordano gli spettacoli dei Minstrel Show ed anche le colonne sonore dei cartoni animati in bianco e nero. Il blues e il jazz iniziavano ad amalgamarsi con il country e il folk e viceversa, riuscendo, almeno in apparenza, a spezzare le catene del razzismo e mettere senza preclusioni una accanto all'altra la popolazione nera e bianca. A quei tempi quella combinazione di stili era suonata con strumenti prevalentemente acustici, ed oggi Thomas Guiducci con i suoi bravi " ragazzi" si è immerso in quelle atmosfere, riadattandole con un linguaggio contemporaneo, sobrio e concreto, dall'accattivante risultato [...]"
Il Blues Magazine

" Thomas Guiducci, con i suoi B-Folk Guys, ha sicuramente trovato la chiave giusta per regalare a tutti gli ascoltatori un'autentica fetta di blues, folk e country eccellentemente suonato e prodotto. [...]"
Francesco Sicheri-Musicoff.com

" [...]Tutti pezzi scarni, semplici, diretti, caldi e poco lavorati che emanano antichi sapori, odoranti di legno tarlato pregno di fumo e imbevuto di acquavite d'annata. Un disco che viaggia tranquillo nella placida profondità della mente che non si serve dei colpi ad effetto per emergere, ma si nutre, facendosele bastare, di emozioni riacciuffate in tempo per essere raccontate[...]"
Enzo Curelli-It's Still Rock'n'Roll To Me

" ...il combo torinese ha messo in fila nove brani di ottima fattura, (...) nei quali si intrecciano folk e blues con divagazioni in territori country e irish. (...)
Salvatore Esposito-Blogfoolk.it

" [...]Thomas Guiducci compie il salto solista attraverso nove inediti che percorrono i sentieri più acustici e rurali di tale linguaggio, contaminato ai confini del folk, della canzone d'autore, anche di certo sound di impronta irish. [...]"
Fabio Cerbone-RootsHigway.it

" Spartano, sincero, diretto: esattamente ciò che un disco blues/folk dovrebbe essere. (...)
Lorenzo Cetrangolo-Rockambula.com


Dati Aggiornati al: 31-10-2013 13:07:19

WikiEventi.it non è responsabile di eventuali cambiamenti di programma.

Consultare sempre il sito web di riferimento.

 

effettua il login con facebook

Categoria: Musica e Spettacoli

Quando: Venerdì 08-11-2013 alle 21:30
---> L'EVENTO SI È GIÀ CONCLUSO !!!

Dove: Magazzino di Gilgamesh

Prezzo: --

Link: Sito Web dell'evento