Tutto il resto non è vita, ma tempo. Il tempo si butta via, la vita si vive. Seneca

> Home > Eventi a Torino del 17-07-2012 > Musica e Spettacoli > ZELIG SHOW: LASTRICO, SENSO D'OPPIO,...

ZELIG SHOW: LASTRICO, SENSO D'OPPIO, KALABRUGOVICH, MANCIO&STIGMA, MIGONE, ROCCO, BOILER,

ZELIG SHOW: LASTRICO, SENSO D'OPPIO, KALABRUGOVICH, MANCIO&STIGMA, MIGONE, ROCCO, BOILER,

 

 

Maurizio Lastrico, trentenne genovese, la cui formazione spazia dagli studi attorali puri ad approfondimenti sul teatro comico, arriva al grande pubblico televisivo del cabaret nel 2009 con la partecipazione all'edizione autunnale di Zelig Off, condotto da Teresa Mannino e Federico Basso (Canale 5 - seconda serata). Il successo vero lo raggiunge a gennaio 2010 quando conquista la ribalta nazionale della prima serata di Zelig (Canale 5), condotto da Claudio Bisio e Vanessa Incontrada, con il titolo di " 100° comico" in cast che partecipa allo Zelig televisivo, diventando tra i comici più apprezzati in particolare per la sua Divina Commedia " rivisitata" in endecasillabi. Sul palco decanta terzine stile sommo poeta (scritte in collaborazione Matteo Monforte, Paolo Serra e Carlo Turati) che trattano temi quotidiani come la visita di un testimone di Geova, il tentativo di smettere di fumare o di parcheggiare, il calcetto dei perdenti, le eterne secchione o la Genova delle periferie... Variazioni comiche sulla Divina Commedia -attualmente tra i più cliccati su Youtube e Facebook- che nonostante l'impostazione teatrale arrivano nell'immediato anche al pubblico televisivo e che contengono tutto dalla poesia, al calembour...e persino i giochi enigmatici. " Nelle mie gag c'è un immaginario sconfinato che va dai comici americani a Ligabue. Senza tralasciare i personaggi da osteria che si incontrano tutti giorni!" . [...] " Quelli sono i veri inventori di un linguaggio; e fanno ridere involontariamente raccontando la vita di tutti i gironi. Genova è una fucina di questi personaggi." " Il gioco è raccontare l'inadeguatezza del singolo in un mondo che è un inferno." - racconta lo stesso Lastrico - " Così le piccole sfortune quotidiane diventano epiche, dalla ricerca del parcheggio alla prof. che ti trova impreparato" . Infatti, la sua formazione è prettamente teatrale, si diploma nel 2006 alla Scuola di Recitazione del Teatro Stabile di Genova e inizia presto a lavorare in teatro, in particolare con la compagnia Gank dello Stabile e tra gli altri registi, con Massimo Mesculan, Marco Sciaccaluga, Anna Laura Messeri, Antonio Zavatteri, Alberto Giusta e Carlo Sciaccaluga. All'attività di attore affianca quella di comico e cabarettista, in principio collaborando con I Soggetti Smarriti - molto seguiti in Liguria- e con il gruppo di Belo Horizonte, presentando canzoni o prendendo in giro i mugugni dei genovesi; approda al Laboratorio artistico di Zelig-Lab on the road a Genova, per approdare in tv a Camera Cafè (Italia 1) con il personaggio de Il catatonico, a Piloti (Rai2) e nel 2009 fa parte del cast fisso di Grazie al cielo sei qui (La7.) Il bagaglio di esperienze che Maurizio Lastrico ha maturato prima di approdare a Zelig è vastissimo. In particolare conta numerose interpretazioni teatrali shakespeariane e classiche: non ultimo nel 2009 ha recitato ne La bottega del caffè, per la regia di Antonio Zavatteri e nel 2010 oltre a riprendere il Re Lear, con Eros Pagni e per la regia di Marco Sciaccaluga e prodotto da il Teatro Stabile di Genova, sarà in tour con il suo nuovissimo spettacolo comico Quando fai qualcosa in giro dimmelo.

I Senso D'Oppio. Duo cabarettistico nato dopo numerose esperienze teatrali come trio. Comicità e parodia, sperimentazione e teatro d'avanguardia hanno dato vita a vari spettacoli che hanno fatto conoscere i senso d'Oppio al pubblico del cabaret. Nel 2004 il duo cabarettistico realizza un nuovo spettacolo comico intitolato " Fivol Hiu-Hiu" e partecipa al laboratorio Zelig presso Hiroshima Mon Amour di Torino. Spettacolo composto da una decina di sketch, racconta vicende e contesti attuali ispirati a situazioni reali, caricaturate e comicizzate dall'interpretazione mimica e dai diversi cambi di costume; si sviluppa attraverso il susseguirsi delle scene, che non essendo strettamente legate fra loro risultano frazionabili in funzione del tempo disponibile. Dal 2007 scelgono di dedicarsi alla costruzione di sketch dai ritmi televisivi lavorando con il laboratorio Zelig tenuto da Teo Guadalupi presso il teatro civico di Chivasso. Nel maggio del 2008 partecipano alla registrazione della quinta, settima, ottava, nona e decima puntata di Zelig Off (stagione 2008) proponendo i loro sketch " Videogame production" (parodie di videogiochi) . Attualmente fanno parte del cast di Zelig.

La formazione di Kalabrugovich, vero nome Giancarlo Calabretta, inizia nel 2000, quando entra a far parte della scuola " Campo Teatrale" di Milano, dove frequenta un corso di recitazione; l'anno successivo inizierà a dedicarsi al teatro comico, debuttando, nel 2002, nello spettacolo " Sbarlusc" , che avrà come tappe importanti teatri come il Verdi di Milano e il Valle di Roma. L'anno seguente inizia il suo avvicinamento a diversi laboratori di cabaret dell'area Milano e, nel 2005, entra a far parte del laboratorio artistico di Zelig, divenendo così ospite fisso, nel 2007 di Zelig Off, rampa di lancio per cabarettisti emergenti. Contemporaneamente recita il ruolo di Mimmo, il " figlio della portinaia" , personaggio logorroico, guastafeste e con atteggiamenti prettamente da svampito, nel fortunato format " Buona la prima" , con Ale e Franz, dove tutto ruota intorno a un ristrettissimo canovaccio e la peculiarità del programma è data dalla sempreverde arma dell'improvvisazione. Da Settembre 2007 viene " promosso" a Zelig, dove impersona un filosofo metropolitano che, interrogato sulle problematiche della società, di tutto punto risponde attraverso la lente distorta di " Pino dei Palazzi" , un " balordo delle case popolari" che chiede a chiunque gli sta intorno, delle " siga" . Kalabrugovic dà sfoggio delle sue grandi qualità con l'imitazione di suoni onomatopeici riscontrabili nel quotidiano, perfettamente corrispondenti a ciò di cui " tratta" nella sua analisi. Stramba è anche la sua acconciatura (proposta, tra l'altro, già in " Buona la prima" ) con capelli completamente rasati e una lunga coda di cavallo attaccata dietro, movenze particolarmente elastiche e accento marcatamente milanese.

I Mancio e Stigma (Patrizia Cammarota, Marco Mancin e Angelo Grasso) nascono dall' unione di tre menti disturbate che da anni raccontano la loro visione del mondo convinti così, di riuscire a liberarsi dei propri fantasmi senza dover ricorrere alle cure di uno specialista. Siccome le terapie di gruppo funzionano meglio; si uniscono a gruppi quali l' Accademia Nazionale Attori e L' Accademia Nazionale del comico. Dal 2003 si esibiscono, oltre che nei repartini psichiatrici, anche in vari locali e teatri del Nord e centro Italia. Si " Fanno le ossa" in vari Laboratori tra i quali: Zelig (MI e TO, GE),Caffeteatro (VA), La Crotta della Commedia (Gattinara), Cab 41 (TO). Finalisti in diversi concorsi nazionali si aggiudicano nel 2005 il premio " Per Acclamazione Popolare" al Comunque Anomali (TO), nel 2006 vincono il " Fenisride (AO)" aggiudicandosi l'accesso a Bravo Grazie, la " champions league" del cabaret in onda su RAI 2. E sempre nel 2006 partecipano come " Artisti in Vetrina" a " Matinee" su Rai 2. Nel 2007 fanno parte del cast fisso di Tribbù presentato da Alessandro Siani e Serena Garitta su Rai 2, nel 2008 cast fisso in Central Station su Comedy Central (SKY), nel 2009: Central Station su MTV, e Central Station 2 su Comedy Central (SKY), Nel 2010 " Zelig Off" Italia 1 e " Cirque du Cirill" (Palco e Retropalco) Rai 3. Nel 2005 prende il via lo spettacolo " La nostra coppia è un trio!" Di e con " I Mancio & Stigma" Spettacolo frizzante, caratterizzato da continui cambi di situazione e stile comico. Quando salgono sul palco inizia una vera e propria situation commedy, che spazia dai problemi femminili a quelli di coppia, non disdegnando la satira sociale e politica. Una comicità impregnata di efficaci battute, doppi sensi e grande impiego di ricerca fisico gestuale e di mimica espressiva. Nel 2008 partecipano alla tournee " Cirque du ciril" ( Spettacolo di e con Gabriele Cirilli ). I Mancio e Stigma nascono dall' amore passionale tra Marco e Patrizia, Amore che li porterà fino al matrimonio. Con l' arrivo del matrimonio arriva anche il primo Amante: Angelo. In questo splendido trio è chiaro che Marco e Patrizia sono sposati e Angelo è l'amante, ma la domanda a cui voi dovrete rispondere è : Di chi?

Paolo Migone. Forte di un'esperienza teatrale di anni (primo riconoscimento del suo talento attoriale e autorale primo posto al Premio Scenario - 1987), camaleontico, dallo stile visionario, sul palco ha la capacità di raccontare, attraverso una gestualità essenziale, situazioni e immagini rievocandole con l'ausilio di uno stile di scrittura sobrio e di grande impatto. Attore, regista teatrale e autore teatrale e televisivo, Paolo Migone usa come filtro la sua comicità corrosiva, la sua inimitabile mordacità toscana caratteristica portante di uno stile inconfondibile. In TV: 2000: è autore e " comico rivelazione" della trasmissione ZELIG in onda su Italia 1 (ideata da Gino e Michele e Giancarlo Bozzo, condotta da Claudio Bisio). 2000: partecipa a TELERENTOLA in onda su la 7. 2003: ZELIG in prima serata (programma in onda su Italia 1 ideato da Gino e Michele e Giancarlo Bozzo, condotto da Claudio Bisio e Michelle Hunziker). 2004: ZELIG CIRCUS in prima serata (programma in onda su Canale 5 ideato da Gino e Michele e Giancarlo Bozzo, condotto da Claudio Bisio e Vanessa Incontrada). 2005: ZELIG CIRCUS in prima serata (programma in onda su Canale 5 ideato da Gino e Michele e Giancarlo Bozzo, condotto da Claudio Bisio e Vanessa Incontrada). 2006: ZELIG CIRCUS in prima serata (programma in onda su Canale 5 ideato da Gino e Michele e Giancarlo Bozzo, condotto da Claudio Bisio e Vanessa Incontrada). 2007: ZELIG dal Teatro degli Arcimboldi in prima serata (programma in onda su Canale 5 ideato da Gino e Michele e Giancarlo Bozzo, condotto da Claudio Bisio e Vanessa Incontrada).

Rocco Ciarmoli, campano di nascita (è nato a Montefalcone di Val Fortore in provincia di Benevento) ma romano di adozione, muove i primi passi artistici come animatore nei villaggi turistici. Successivamente frequenta la scuola internazionale di teatro 'Circo a Vapore' (Roma) e si specializza in commedia dell'arte frequentanto la scuola del comico diretta da Antonio Fava (Reggio Emilia). Prosegue e perfeziona il suo percorso di formazione alla Bont's International ClownSchool di Ibiza (Spagna) diretta da Eric de Bont. A teatro lavora con Giorgio Pressburger, Paolo Bonacelli, Anna Bonaiuto, Silvio Spaccesi, Sergio Ammirata interpretando ruoli comici e drammatici tratti da opere di Queneau, Plauto,Moliere, Ionesco, Belli, Valentin, Fayad, Henne Quin e Shakespeare (tra cui spicca Riccardo III). Al cinema e fiction è stato diretto dai registi: Franco Diaferia, Enrico Oldoini, Lucio Pellegrini e Davide Marengo (con quest'ultimo nella terza serie di Boris) Protagonista di vari spot pubblicitari in onda in tv: Conto Arancio, Renault Scenic, Sisal Superenalotto e Telecom 1254 (diretto da Alessandro d'Alatri). Per un breve periodo ha lavorato per piccoli ruoli come doppiatore presso la FONOROMA! Nel 2000 è uno dei fondatori del trio comico le Tutine con cui nel 2002 approda in tv nel programma Zelig Cabaret in onda su Italia Uno. Con le Tutine dal 2002 al 2007 fa parte del cast fisso del programma Zelig Circus in onda su Canale 5. Nel frattempo Le Tutine partecipano a vari programmi televisivi tra cui Striscia la Notizia, la Fabbrica del Sorriso, Guarda che Luna, Matinee, X Generation, i Caruso. Nel 2002, 2003 e 2004 le Tutine sono ospiti nella rassegna comica FACCIA DA COMICO diretta da Serena Dandini. Nel 2010 come monologhista partecipa al programma radiofonico OTTOVOLANTE (RADIODUE) e approda a Zelig OFF su Italia uno con il personaggio del gigolò. E' una delle grandi rivelazioni dell'edizione 2011 di Zelig.

Dati Aggiornati al: Fri 13-07-2012 14:56:26

WikiEventi.it non è responsabile di eventuali cambiamenti di programma.

Consultare sempre il sito web di riferimento.

 

effettua il login con facebook

Categoria: Musica e Spettacoli

Quando: Martedì 17-07-2012 alle 22:00
---> L'EVENTO SI È GIÀ CONCLUSO !!!

Dove: Le gru village

Indirizzo: Via crea 10 Grugliasco

Prezzo: da 25.00

Link: Sito Web dell'evento