Il fare è il miglior modo d'imparare. Giacomo Leopardi

> Home > Eventi a Torino del 09-11-2013 > Altro... > Lander e Aingeru Liberi! PRESIDIO di...

Lander e Aingeru Liberi! PRESIDIO di SOLIDARIETA' coi PRIGIONIERI POLITICI BASCHI

Lander e Aingeru Liberi! PRESIDIO di SOLIDARIETA' coi PRIGIONIERI POLITICI BASCHI

 

 

LANDERA eta AiNGERU ASKATU!
LANDER e AiNGERU LIBERI!
Lunedì prossimo, l' 11 Novembre, a Madrid, i giudici del tribunale dell'Audiencia Nacional, sono chiamati ad esprimersi sulle sorti di due giovani baschi, Lander ed Angeru.
Una storia, quella di Lander ed Angeru, che è la storia di tante e tanti,giovani e meno giovani, baschi e militanti della sinistra indipendentista, fatta di persecuzione, arresti, torture, menzogne, anni di carcere e condanne.

Una storia, questa, che abbiamo conosciuto da vicino, in quanto Lander viveva in Italia da anni, a Roma, quando nel giugno 2012 è stato nuovamente arrestato e poi estradato. Al solito copione repressivo nei confronti del popolo basco da parte di Spagna e Francia c'è da aggiungere in questo caso la sottomissione e la complicità delle autorità italiane: è infatti la polizia italiana, in una pomposa quanto grottesca " operazione antiterrorismo" , che arresta Lander e lo trasferisce in totale isolamento nel carcere di Regina Coeli per oltre 24 ore (senza cibo ne ora d'aria e senza poter parlare con un avvocato). L'arresto si tramuterà in mesi di domiciliari e saranno la stessa Digos e la Polizia, nell' aprile scorso, a preleverlo dalla sua abitazione per consegnarlo alla polizia spagnola.

Conoscevamo già, sin troppo bene, la cieca violenza repressiva che le autorità madrilene rivolgono al popolo basco per tentare di zittire, impaurire e disgregare un movimento che da decenni rivendica il diritto del proprio popolo ad autodeterminarsi, a vivere in una terra libera da speculazioni e devestazioni ambientali, un popolo costretto a subire la militarizzazione forzata da parte di Francia e Spagna, che lotta per costruire un Paese Basco libero, non solo dall'occupazione straniera, ma anche dalle logiche di profitto e sopraffazione.

Per questo non ci stupiamo delle accuse inconsistenti e false che dipingono Lander ed Angeru come criminali, basate addirittura su alcune dichiarazioni estorte sotto tortura ad un loro conoscente nel periodo di isolamento che seguì al primo arresto, un'altra pratica aberrante più volte denunciata da numerosi organismi internazionali nonché dagli attivisti baschi.
Lander infatti era già stato perseguitato nella sua Euskal Herria, sequestrato e minacciato dalla polizia spagnola, così come aveva già subito processi dal quale era stato assolto.
L'ennesimo processo e l'ennesimo giudizio su cui si esprimerà questo tribunale, l'Audiencia Nacional -per altro istituita dal regime fascista di Franco e mai " riformato" o abolito- che in questi mesi vedrà alla sbarra quasi 200 fra giovani militanti delle organizzazione giovanili, giudicati per aver militato in collettivi poi illegalizzati, i " responsabili" delle Herriko Taberne, le " case del popolo" presenti in ogni quartiere e in ogni paese, o gli attivisti No Tav che si oppongono al super treno devastatore nel loro paese e nelle loro vallate.
Ancora una volta ribadiamo la nostra vicinanza ad Angeru e Lander, così come ai suoi compagni a Roma e in Euskal Herria, denunciando lo stato di eccezione permanente e di criminalizzazione verso chi lotta nel Paese Basco e rivendicando la liberazione dei prigionieri e delle prigioniere politiche basche.
La repressione non scalfisce la solidarietà, lunedì durante il processo tanti amici e compagni di Lander saranno a Madrid davanti al tribunale, così come noi saremo in piazza sabato, a ribadire che siamo e saremo sempre al fianco di chi lotta, in Italia come nel Paese Basco.

LIBERTA' per i PRIGIONIERI POLITICI BASCHI, DIRITTO al RITORNO per gli ESILIATI!
CON il POPOLO BASCO in CAMMINO VERSO la LIBERTA' e l' AUTODETERMINAZIONE!

Comitato EHL Torino (Euskal Herriaren Lagunak-Amici ed Amiche del Paese Basco)
Cassa Antirepressione delle Alpi Occidentali

Dati Aggiornati al: 05-11-2013 11:21:51

WikiEventi.it non è responsabile di eventuali cambiamenti di programma.

Consultare sempre il sito web di riferimento.

 

effettua il login con facebook

Categoria: Altro...

Quando: Sabato 09-11-2013 alle 17:00
---> L'EVENTO SI È GIÀ CONCLUSO !!!

Dove: Piazza Castello

Indirizzo: Piazza Castello Torino

Prezzo: Gratis

Link: Sito Web dell'evento