Chi non ha fatto niente non sa niente. Thomas Carlyle

> Home > Eventi a Torino del 12-10-2012 > Musica e Spettacoli > VIBRAVOID (Ger, psychedelic and acid rock) + DA...

VIBRAVOID (Ger, psychedelic and acid rock) + DA CAPTAIN TRIPS(It, strumentale psychedelia)

VIBRAVOID (Ger, psychedelic and acid rock) + DA CAPTAIN TRIPS(It, strumentale psychedelia)

 

 

" Benvenuti nel mondo psichedelico dei Vibravoid, il luogo elettronico dove l'amore Ŕ libertÓ" (dal sito ufficiale). Cominciare l'anno nuovo con i Vibravoid Ŕ un'esperienza assai eccitante: tuffarsi nel vortice del loro space rock Ŕ un'esperienza allucinante e liberatoria, come i loro acclamati concerti freak in terra teutonica. Sono quattro ragazzotti assoldati dalla ciurma della Nasoni per dare vita ad un festival kraut-psichedelico: Sven S alle percussioni, Peter M al basso narcotico, Michael G e Christan K serrati dietro una montagna di chitarroni, pedaliere, synths analogici e persino il buon vecchio theremin. Dopo una manciata di spilt album e singoli, nel 2002 tirano fuori dal cilindro questo " Void vibration" , rigorosamente in vinile bianco con tanto di manifestino freakkettone del loro " Love Festival" . Parlare ancora di amore e pace sarÓ un po' demodŔ (ma noi ci crediamo con tutto il cuore) e i Void ci deliziano con un'ideale colonna sonora per l'amore libero e le manifestazioni per la pace. Sette pezzi nel migliore stile space rock alla Hawkwind: una lineare base ritmica su cui chitarre e tastiere tessono le loro trame cosmiche. " Black and white" aggredisce l'ascoltatore, lo stordisce letteralmente: quando Ŕ cotto al punto giusto arriva " Creepy people" che lo culla e lo coccola. Questi qui la sanno lunga... Pur spaziando tra rock cosmico, psichedelia pi¨ o meno pesante e tradizione kraut, i Vibravoid talvolta riescono anche a dare il proprio tocco di personalitÓ, come nelle liquide profonditÓ di " Adjustment" , che non dispiacerÓ persino agli amanti degli Air pi¨ sfuggenti. Con " Echovoid" entriamo in territori mistici alla Popol Vuh mentre " Vivid vision" Ŕ uno strambo punk siderale, avvolto dai synths come la scia di una cometa. Chiude il disco la lunghissima title-track: senza dubbio il momento migliore del disco, profondamente suggestivo ed evocativo, elabora una trama semplice con mille sfumature di chitarre, avvolgendo l'ascoltatore in un'ossessiva spirale senza ritorno. Lucidi o pazzoidi che siano, i tedeschi Vibravoid hanno realizzato un disco piacevole. Peccato che sia non solo negli standard della Nasoni ma in generale nella media dei dischi space degli ultimi trent'anni... www.vibravoid.com

www.myspace.com/vibravoid

Da Captain Trips si formano nel 2009 da membri di bands che navigano da anni nell'underground
italiano come Oak's Mary e Midryasi.

Uniti da una forte amicizia e passione per la musica, suonano musica strumentale forte e visionaria arricchita in quest'ultimo anno da un synth che la addolcisce, aiutando l'ascoltatore a navigare insieme ai capitani per mondi sconosciuti affrontando avventure che vanno al di la' della psychedelia intesa come portale per conoscere se stessi.

Hanno condiviso il palco con gruppi del calibro di Fatso Jetson, Yawning Man, White Hills, Samsara Blues Experiment e Vibravoid.

https://www.facebook.com/pages/Da-Captain-Trips/108097839249439

Dati Aggiornati al: Thu 27-09-2012 19:36:21

WikiEventi.it non è responsabile di eventuali cambiamenti di programma.

Consultare sempre il sito web di riferimento.

 

effettua il login con facebook

Categoria: Musica e Spettacoli

Quando: Venerdì 12-10-2012 alle 22:00
---> L'EVENTO SI È GIÀ CONCLUSO !!!

Dove: United Club

Indirizzo: C.so Vigevano 33/u Torino

Prezzo: 8.00

Link: Sito Web dell'evento