...per rimanere sempre informato su ciò che ti circonda...

> Home > Eventi a Torino del 01-03-2014 > Musica e Spettacoli > " Come si diventa nazisti"

" Come si diventa nazisti"

" Come si diventa nazisti"

 

 

Frammento dalla Scena V dello spettacolo " Come si diventa nazisti"
di Antonio Damasco
con Antonio Damasco e Valentina Padovan

(Trovesi - Coscia in " Cumparsita Maggiorata" )

Moglie, Karl! L'hai finita?

Karl Schlechtewahl! (sign. scelta cattiva, sbagliata), Cosa?

M, Come cosa? La madia, mi hai detto che ti mancavano solo gli angoli alti. Non mi dire che devi ancora chiuderla. Guarda che gliela diamo questa sera. Ma è possibile che non ti ricordavi.

K, Miriam...

M, Si, Miriam. Guarda che faccia che hai. Ma chi è sta Miriam? Meno male che ho smesso di essere gelosa il giorno in cui siamo usciti dalla Chiesa. Karl, amore, sveglia per favore, accendi quel piccolo cervello che ti ritrovi, abbiamo l'occasione di farci conoscere, per una volta tocca a noi, il momento giusto per rimetterci in carreggiata. I treni non passano due volte Karl.

K, Ma io...

M, Non cominciamo con i tuoi ma, hanno vinto loro, non scambiare la tua solita indecisione con la coerenza. Ora se gli hanno detto, che nonostante tu non sia dei loro, che non ti sia iscritto volontariamente al partito, hai la migliore bottega di falegnameria del borgo, ma cosa t'importa. Prendi a volo qualcosa nella vita Karl, visto che non sei riuscito mai a prenderne una, tranne me naturalmente...e avessi sbagliato mira quella volta, non mi troverei in questo buco di merda.

K, Dicevi che ti piaceva la casa, all'inizio.

M, Aah son cose che si dicono. All'inizio sai, mi piacevi perfino tu, non la sentivo quella puzza che ti porti addosso. Muoviti, finisci gli angoli alti amore, e dagli la cera, deve sembrare nuova.

K, (Gli va incontro chiamandola) Miriam...

M, E smettila con questa fissazione, hai fatto qualche sogno sudicio anche sta notte, ma chi è Miriam? L'unica che conosciamo e l'ebrea che vende i fiori. Hai sognato l'ebrea? Karl, mio Dio, non raccontare a nessuno il tuo sogno per favore, non sta sera, per carità. Non davanti ai nostri ospiti. O mamma, ma sei eccitato, non ti capitava dall'anno scorso, che schifo. Sai cosa devi fare no? Vai in bagno caro, fai in fretta, io vado a mettermi il vestito.

Il Teatro delle Forme ha deciso di tornar a lavorare sulla produzione teatrale che debuttò nel 2007 e che vedeva in scena, con gli attori, i due Maestri del Jazz italiano, Gianluigi Trovesi e Gianni Coscia. Il motivo di tale ripresa resta nella necessità di comunicare con le nuove generazioni, di costruire con essi un rapporto non " semplicemente storico" con quella che possiamo definire una delle ferite più tragiche nel cuore dell'Europa del '900. Il teatro diviene approccio emozionale alla memoria, non delegabile e necessario, affinché la storia non rischi di diventare altro da noi.

" Il guaio del caso Eichmann era che uomini come lui ce n'erano tanti e che questi tanti non erano né perversi né sadici, bensì erano, e sono tuttora, terribilmente normali. " Hannah Arendt (da " La banalità del male" )

Dati Aggiornati al: 14-02-2014 11:19:24

WikiEventi.it non è responsabile di eventuali cambiamenti di programma.

Consultare sempre il sito web di riferimento.

 

effettua il login con facebook

Categoria: Musica e Spettacoli

Quando: Sabato 01-03-2014 alle 21:00
---> L'EVENTO SI È GIÀ CONCLUSO !!!

Dove: Libreria Mondadori Chieri

Indirizzo: Piazza Cavour, 3 Chieri

Prezzo: --

Link: Sito Web dell'evento