Godi il giorno, confidando meno che puoi nel domani. Orazio

> Home > Eventi a Torino del 02-03-2014 > Musica e Spettacoli > LILI REFRAIN @ BORDER ARCI CLUB

LILI REFRAIN @ BORDER ARCI CLUB

LILI REFRAIN @ BORDER ARCI CLUB

 

 

La nostra guitar-hero romana Lili Refrain live al neonato Border Circolo Arci, ci presenta il suo nuovo disco " Kawax" .

Ingresso ore 22.00 contributo dei soci 3 euro

LILI REFRAIN:
Chitarrista, compositrice e performer romana che dal 2007 ha un progetto solista in cui indaga le proprietà contrappuntistiche ed emotive della sovrapposizione sonora.
I suoi brani scaturiscono dall'orchestrazione in tempo reale di chitarre elettriche e voci che mescolano l'ambient minimalista a psichedelia, folk, blues, epic metal, opera lirica e virtuosismi chitarristici.
La sua padronanza tecnica e il suo raffinato gusto compositivo conducono l'ascoltatore in un indimenticabile atto unico oltre i confini di qualsivoglia genere musicale.
Negli ultimi sei anni ha suonato incessantemente in Italia e in Europa esibendosi in teatri, centri sociali, club rinomati, sordidi bar, gallerie d'arte, chiese sconsacrate e numerosi festival indipendenti.
Ha realizzato due album che vantano eccellenti critiche da parte di riviste del settore e webzine nazionali ed internazionali: " Lili Refrain" autoproduzione del 2007 e " 9" uscito nel 2010 con Trips Und Träume/Three Legged Cat, in prima e seconda ristampa dopo l'istantaneo sold out.
Nuovo giunto il suo terzo album, " KAWAX" in CD ed LP con SUBSOUND RECORDS e SANGUE DISCHI

Kawax:
Due dischi per incuriosire prima e poi conquistare, una serie nutrita di concerti e apparizioni che hanno contribuito a farne conoscere il nome in patria e fuori (basti pensare al tour con gli Inferno), la presenza come guest nel nuovo Marnero, due label come Sangue Dischi e Subsound a prendersene cura, ospiti/amici saliti a bordo per condividere quest'esperienza, inevitabile che Kawax avesse su di sé il delicato compito di confermare quanto finora detto su Lili Refrain e dimostrare se e come lei avrebbe saputo evolvere la sua formula. Così, se l'apertura del disco riprende le classiche traiettorie ormai immediatamente riconoscibili, il suo svolgimento apre le porte a importanti possibilità di fuga dalla reiterazione e fa vedere una musicista curiosa e inoltre capace di incorporare nel suo suono e nella sua scrittura ingredienti finora lasciati sullo sfondo, a partire dai duetti con altri strumenti come la batteria di Valerio Diamanti e i violini di Nicola Manzan, ma anche il blues sanguigno di " 666 Burns" e la reinterpretazione di un classico degli anni Quaranta già omaggiato da nomi seminali quanto ingombranti. A fare da collante e unire il tutto, la voce e la chitarra di Lili Refrain, i suoi gorgheggi e i suoi loop, che non potevano di certo rimanere fuori, visto che del menù erano in fondo la portata più attesa. E se proprio l'attesa del piatto forte rischiava di portare con sé anche una sorta di effetto smorzato, causa la mancanza di sorpresa rispetto alle prove precedenti, Lili si è dimostrata brava nel reinventarsi senza stravolgersi. Ha saputo rileggersi con quel pizzico di esperienza in più che - magari - toglie un po' di ingenuità ma aggiunge sostanza e dà solidità a Kawax, come in " Goya" , che è puro Refrain style eppure dimostra una corposità finora mai raggiunta. Così, se l'ingresso dei monaci (ovvero Inferno e membri degli Juggernaut) ha le sembianze di un bel gioco tra amici, quasi un abbraccio tra vecchi sodali, " Nature Boy" colpisce al cuore perché ha il coraggio di confrontarsi in solitaria con un mostro senza farsene intimorire, senza alcun timore referenziale nel farlo proprio e stravolgerne le forme. La doppietta finale chiude il disco nel migliore dei modi possibili, perché getta le basi per future traiettorie e dimostra come siano ancora molte le strade percorribili dal progetto. A riassumere in due righe, se ciò che si chiedeva alla musicista era di confermarsi senza ripetersi, di evolvere il suo stile senza rinnegarsi, il risultato non può che definirsi raggiunto e il punto portato a casa. Il tour è già partito, per cui non resta che attendere la prima data a tiro per saggiare la resa dei brani anche in sede live.

https://www.facebook.com/lilirefrain

Dati Aggiornati al: 26-02-2014 11:34:19

WikiEventi.it non è responsabile di eventuali cambiamenti di programma.

Consultare sempre il sito web di riferimento.

 

effettua il login con facebook

Categoria: Musica e Spettacoli

Quando: Domenica 02-03-2014 alle 22:00
---> L'EVENTO SI È GIÀ CONCLUSO !!!

Dove: Border Circolo Arci

Prezzo: contributo dei soci 3.00

Link: Sito Web dell'evento