Tutto il resto non è vita, ma tempo. Il tempo si butta via, la vita si vive. Seneca

> Home > Eventi a Torino del 14-11-2012 > Musica e Spettacoli > CENTENARIO WOODY GUTHRIE AL FOLKCLUB E MAISON...

CENTENARIO WOODY GUTHRIE AL FOLKCLUB E MAISON MUSIQUE - UNA DUE GIORNI DI GRANDE MUSICA AMERICANA

CENTENARIO WOODY GUTHRIE AL FOLKCLUB E MAISON MUSIQUE - UNA DUE GIORNI DI GRANDE MUSICA AMERICANA

 

 

Nel 1912 nasceva in Oklahoma Woody Guthrie. Ricorre così quest'anno il centenario della nascità di questo gigante della musica e della cultura mondiale. La sua importanza nel mettere in comunicazione la musica popolare e quella d'autore è stata fondamentale e non smette ancora adesso di dare i suoi frutti. Woody Guthrie ha letteralmente insegnato a generazioni di artisti come essere autore nel solco di una tradizione di musica popolare. Sono tutti temi a noi molto cari, così abbiamo deciso di dare degna celebrazione a una ricorrenza così cruciale. Festeggeremo Woody Guthrie in due giorni, in due luoghi, con 4 artisti fenomenali. Mercoledì 14 a Maison Musique super serata con Sarah Lee Guthrie ad aprire, e Peter Rowan accompagnato dai nostri Red Wine a chiudere. Giovedì 15 a Maison Musique i grandissimi Klezmatics. Per coloro che si presenteranno al FolkClub il 15 con il biglietto del 14, sconto di 5 euro sul biglietto di ingresso.

MAISON MUSIQUE
MERCOLEDÌ 14 NOVEMBRE
PETER ROWAN & RED WINE - SARAH LEE GUTHRIE (USA)
Due straordinari ospiti americani e il miglior gruppo bluegrass italiano
per il centenario di Woody Guthrie
Sarah Lee Guthrie. Figlia di Arlo e nipote di Woody, la carriera di Sarah Lee si è sviluppata negli ultimi 10 anni all'interno del duo acustico cui ha dato vita con il marito Johnny Irion, a sua volta nipote del grande romanziere e Premio Nobel John Steinbeck. La formazione folk di Sarah e quella rock-blues di Johnny confluiscono nel duo per dar vita a musicalità che affondando le loro radici nel passato popolare, arrivano al pubblico con una verve particolare. Il duo, attivo dal 2000, dopo anni di tour in giro per gli USA, anche con il " Guthrie family rides again" tour con Arlo Guthrie, nel 2005 pubblica il suo primo CD Exploration. L'attitutdine fondamentalmente live del duo è dimostrata dal tempo interminabile (tutto speso in tour) che passa prima di approdare al secondo CD, Bright Examples, che esce nel 2011, un album più elettrico del precedente, che si avvale della collaborazione dei Vetiver, importante band della scena West Coast. Tra i due dischi del duo, Sarah e Johnny hanno tempo di occuparsi del disco GoWaggaloo uscito a nome di Sarah Lee Guthrie and family, che vede la collaborazione di papà Arlo, " zio" Pete Seeger e suo nipote Tao Rodriguez Seeger. Imminente è l'uscita del terzo CD di Sarah e Johnny, profotto da Jeff Tweedy dei Wilco.
A Maison Musique Sarah Lee Guthrie (chitarra e voce) e Johnny Irion (chitarra e voce).
Peter Rowan. Vincitore di un Grammy Award (oltre a sei nomination), Peter Rowan è uno dei giganti del bluegras e più in generale della musica popolare americana. La sua carriera, ormai quasi cinquantennale, inizia con il leggendario Bill Monroe, di cui Peter è promettente collaboratore e attento allievo, per non fermarsi più, per centinaia e cantinaia di concerti in giro per l?america e il mondo che lo hanno consacrato astro di grandezza assoluta. Davvero un personaggio che arricchisce il " carnet" di Maison Musique dandogli lustro e prestigio.
Nato in Massachusetts da una famiglia di musicisti, Peter impara a suonare la chitarra dallo zio. Si appassiona al bluegrass frequentando la fertile scena di Boston, che offre la possibilità di osservare dal vivo tutti i più grandi. Nel 1964 il grande salto: Peter si trasferisce a Nashville ed entra nella band di Bill Monroe The Bluegrass Boys come chitarrista solista e cantante. Seguono due anni e mezzo di tour in America ed Europa, Peter è particolarmente in sintonia con il bluegrass di Monroe, che presenta caratteristiche più blues di altri, più complesse, senza tralasciare il gusto per le ballad. Negli anni '60 è al centro di innumerevoli collaborazioni e progetti: con il mandolinista David Grisman negli Earth Opera, col violinista Richard Greene nei Sea Train, con entrambi nei Muleskinner completati dal banjoista Bill Keith e dal grande chitarrista Clarence White. Dalle ceneri dei Muleskinner, Rowan e Grisman si unirono al mitico Jerry Garcia, a Vassar Clements e a John Kahn per formare la leggendaria band bluegrass Old & In the Way. Ormai Rowan è pronto per la sua carriera solista e dal 1978 incomincia a sfornare una serie di dischi uno più bello dell'altro, salutati dagli elogi di una critica entusiasta: Dustbowl Children, Yonder, The First Whippoorwill, Bluegrass Boy, High Lonesome Cowboy. Fino al più recente Reggaebilly, un ardito esperimento di fusione tra bluegrass e reggae realizzato con il fenomenale Tony Rice.
Red Wine. È una delle più importanti band acustiche europee, in attività fin dal 1978, con uno stile che va dal bluegrass tradizionale a quello contemporaneo, dal country al gospel fino allo swing. Nel corso di questi anni Red Wine è stata molto attiva in Italia ed in Europa, suonando nei maggiori festival internazionali e dividendo il palco con alcuni tra i principali artisti del genere quali New Grass Revival, Hot Rize, Nashville Bluegrass Band, Doyle Lawson & Quicksilver, Nickel Creek, e collaborando attivamente con altri quali Kathy Chiavola, Barry & Holly Tashian, Tony Trischka, Peter Rowan. Numerose anche le partecipazioni a trasmissioni radiofoniche e televisive, tra le quali ricordiamo nel 1985 l'apparizione al fortunato programma di Renzo Arbore su RAI 2 " Quelli della Notte" . Dal 1995 il gruppo ha suonato intensivamente anche negli Stati Uniti, conquistando un seguito e una reputazione anche oltreoceano e ricevendo una calorosa accoglienza in alcuni dei principali Festival e locali quali Hardly Strictly Bluegrass Festival a San Francisco, Wintergrass Acoustic Music Festival a Bellevue WA, e soprattutto alle imponenti edizioni 1995, 2001, e 2008 dell'International Bluegrass Music Association (IBMA) Fan Fest Bluegrass Festival and Artist Showcase (Nashville TN). Nel corso di questi tour il gruppo è stato ospite di alcuni programmi televisivi e radio, tra i quali il " Woodsongs Old Time Radio Hour" di Michael Johnathan a Lexington KY (nel 2001 e nel 2007) e " Into the Blue" sul Bluegrass Radio Network di Terry Herd, a Nashville TN.
Nel febbraio scorso Red Wine ha pubblicato il suo settimo album Red, presentato in anteprima durante un tour di 10 giorni sulla West Coast degli Stati Uniti.
Sul palco di Maison Musique ad accompagnare Peter Rowan (chitarra e voce) in uno straordinario set la Red Wine, ovvero Lucas Bellotti(basso e voce), Martino Coppo (mandolino, mandola, octave mandolin e voce), Marco Ferretti(chitarra e voce), Silvio Ferretti (banjo, chitarra e voce).


FOLKCLUB
GIOVEDÌ 15 NOVEMBRE
KLEZMATICS (USA)
Il top mondiale del Klezmer - Grammy 2007 per il miglior album world music
CONCERTO ECCEZIONALE
" I Klezmatics sono meravigliosi, geniali..." (Pete Seeger).
I Klezmatics fondano il gruppo negli anni '80 nel Lower East Side di New York, la zona più vitale dal punto di vista artistico e culturale della Grande Mela, che ha saputo fare del multiculturalismo una risorsa inestimabile. La radice della loro proposta è la musica tradizionale da festa ebraica dell'Europa orientale, in una sola parola la musica klezmer. Ma il klezmer, per loro, è punto di partenza, non di arrivo, ad esso hanno apportato sensibilità contemporanee, combinando identità e misticismo ebraico con lo spirito del nostro tempo, divenendone così caposcuola della musica. Sono il simbolo di un genere che fonde le tradizioni askenazite con le influenze dell'avanguardia jazz più tipiche del nuovo continente. L'essenza è quella di una musica di festa, che celebra la natura estatica delle sonorità yiddish e crea sonorità di volta in volta riflessive, ballabili e liberatorie. Creatori di un nuova musicalità in cui mescolano avanguardia classica e pop, folk, rock, jazz, heavy metal, sin dall'esordio, datato 1986, I Klezmatics hanno riscosso un successo straordinario, registrando spesso il tutto esaurito nei loro spettacoli nel Nord e Sud America, e in tutta Europa, comprese le apparizioni ai tanti festival: Womad di Peter Gabriel, Jazz di Montreal, Folk di Philadelphia, Klezmer di Safed, in Israele. Hanno raggiunto le case di milioni di telespettatori attraverso CBS, BBC e MTV. Le loro esperienze annoverano le collaborazioni più varie: dal virtuoso del violino Itzhak Perlman alla cantante israeliana Chava Alberstein, dal poeta Allen Ginsberg all'attore Robin Williams, dagli artisti della scena downtown newyorkese Elliot Sharp, John Zorn e Marc Ribot agli ex Led Zeppelin Robert Plant e Jimmy Page, dai numerosi lavori per Broadway (sia per la danza che per il musical) ai membri del Flying Karamazov Brothers; e poi Peter Gabriel, Lester Bowie, La Monte Young, David Byrne.
Il loro CD del 2006 Wonder Wheel, interamente dedicato al mitico menestrello folk Woodie Guthrie, è valso loro il Grammy 2007 come Best Contemporary World Music Album (sono l'unica band klezmer del mondo a esserselo aggiudicato!). Nove i loro album pubblicati in più di vent'anni di carriera. Riaverli da noi è un meraviglioso regalo per il nostro 25° compleanno!
Al FolkClub completano una due giorni dedicata al centenario della nascita di Woody Guthrie, dopo il concerto di mercoledì 14 novembre a Maison Musique, con Sarah Lee Guthrie, Peter Rowan e la Red Wine.

Dati Aggiornati al: Sun 04-11-2012 11:15:14

WikiEventi.it non è responsabile di eventuali cambiamenti di programma.

Consultare sempre il sito web di riferimento.

 

effettua il login con facebook

Categoria: Musica e Spettacoli

Quando: Alle 22:00 dal 14-11-2012 al 15-11-2012
---> L'EVENTO SI È GIÀ CONCLUSO !!!

nei seguenti giorni : Mer - Gio -

Dove: Maison Musique

Indirizzo: Via Rosta 23, 10098 Rivoli Rivoli Torinese

Prezzo: nd

Link: Sito Web dell'evento