Godi il giorno, confidando meno che puoi nel domani. Orazio

> Home > Eventi a Torino del 24-04-2014 > Musica e Spettacoli > 24/04 Spettacolo teatrale " IO SONO...

24/04 Spettacolo teatrale " IO SONO PARTIGIANA" , con l'Accademia dei Folli

24/04 Spettacolo teatrale " IO SONO PARTIGIANA" , con l'Accademia dei Folli

 

 

In occasione del giorno della Liberazione la Piazza dei Mestieri intende rendere omaggio alla memoria della Resistenza con lo spettacolo " Io sono Partigiana" , interpretato dalla compagnia teatrale L'Accademia dei Folli.

Un percorso in bilico tra musica e teatro sulle tracce di quelle donne che hanno lottato contro il nazi-fascismo, come Sandra e Camilla Pallavicino, Renata Viganò, Ada Gobetti e tantissime altre. Storie, testimonianze, lettere; episodi di una resistenza troppo spesso dimenticata o passata in secondo piano. Un'accorata indagine sull'importante ruolo della donna e insieme una riflessione sul concetto stesso di Resistenza.
La Resistenza delle donne si declina sia senza armi sia con le armi: due modalità che non sono separabili, che sono concepite all'interno di una scelta comune, che rendono ragione - tra l'altro - della vittoria della Resistenza. Due modalità che hanno per unico fine la libertà e la pace. Come staffette, le donne facevano tutto il lavoro di comunicazione e di informazione: garantivano una rete fittissima di collegamenti senza la quale l'organizzazione non avrebbe potuto funzionare. Portavano e distribuivano oltre ai viveri e agli indumenti per i partigiani, il materiale di propaganda clandestino. Trasportavano armi e munizioni, e nello stesso tempo si prodigavano per risolvere anche le questioni private dei partigiani. Organizzavano il soccorso e il servizio di assistenza ai feriti nelle case più sicure e negli ospedali. Nelle fabbriche organizzavano sabotaggi e promuovevano scioperi. Facevano manifestazioni contro il caro vita, assalti ai magazzini dei viveri, cercando di svolgere delle azioni che fossero in favore anche delle famiglie più bisognose. Inoltre o per iniziativa dei gruppi di difesa della donna o di singole, le partigiane si occupavano di identificare i cadaveri, li componevano, avvertivano e assistevano i famigliari dei caduti, piangevano con loro i morti.

Tutto ciò vuol dire che le partigiane, mentre rendevano possibile la resistenza, operavano per garantire la continuità non solo materiale ma anche simbolica dell'intera comunità. Il fatto per esempio, importantissimo, che le partigiane facessero in modo che il lutto potesse essere condiviso significava tenere in vita pratiche di relazioni umane civili in piena guerra, e con ciò alimentare il pensiero che non tutto era insensato e che la guerra avrebbe avuto una fine. Perché una cosa abbia fine bisogna essere capaci di immaginare che abbia una fine.


con
Giovanna Rossi
Enrico Dusio

e con
Carlo Roncaglia
Enrico De Lotto
Vincenzo Novelli
Giò Dimasi

arrangiamenti musicali
Enrico De Lotto

testo
Emiliano Poddi

luci e fonica
Donato Merz Terraneo

regia
Carlo Roncaglia


INGRESSO LIBERO


Per informazioni:
011/19709600
www.piazzadeimestieri.it
facebook.com/piazzadeimestieri
eventi@piazzadeimestieri.it


Evento organizzato dall'Associazione Piazza dei Mestieri
Cartellone Eventi Culturali 2014


Con il sostegno di:
Regione Piemonte
Città di Torino
Camera di Commercio di Torino
Compagnia di San Paolo
Fondazione CRT
Iren
L'Oréal Italia
Tecnelit
Secap

Il progetto è stato realizzato anche grazie al contributo di Intesa Sanpaolo

Dati Aggiornati al: 15-04-2014 17:42:18

WikiEventi.it non è responsabile di eventuali cambiamenti di programma.

Consultare sempre il sito web di riferimento.

 

effettua il login con facebook

Categoria: Musica e Spettacoli

Quando: Giovedì 24-04-2014 alle 21:30
---> L'EVENTO SI È GIÀ CONCLUSO !!!

Dove: Piazza dei Mestieri

Indirizzo: Via Jacopo Durandi 13 Torino

Prezzo: Gratis

Link: Sito Web dell'evento