Nulla fa sospettare tanto un uomo quanto il saper poco. Francis Bacon

> Home > Eventi a Torino del 16-05-2014 > Mostre e Cultura > I sistemi di valutazione nella scuola e...

I sistemi di valutazione nella scuola e nell'Università. La " meritocrazia" : un grimaldello ideologico per chi vuole una società ingiusta

I sistemi di valutazione nella scuola e nell'Università.  La " meritocrazia" : un grimaldello ideologico per chi vuole una società ingiusta

 

 

Cambiano i ministri dell'Istruzione, ma non cambia la sostanza: scuola e università statali continuano a subire tagli inaccettabili, che si riflettono in un progressivo e, sino ad ora, inarrestabile peggioramento delle condizioni di lavoro per il personale e per gli studenti. L'istruzione mantiene, a parole, il suo primato nelle dichiarazioni preliminari dei leader: poi arriva la cruda realtà. Le condizioni degli edifici scolastici sono sempre fatiscenti, il personale, in numero sempre minore e di età sempre più avanzata, è sottopagato e messo a lavorare in condizioni ai limiti del crollo nervoso.
La scuola ha perso negli ultimi anni circa il 10% degli addetti, senza eliminare peraltro la piaga del precariato. Le annunciate " inversioni di tendenza" abbiamo visto cosa significano: il " segno +" di Letta era da intendersi come l'elemosina di 400 milioni di euro sparpagliati su un triennio (mentre alle scuole private ne arrivavano circa 270), Renzi, nel suo discorso di insediamento ha affermato in modo chiaro che bisogna ridare dignità agli insegnanti ma che di certo la dignità non passa attraverso un aumento degli stipendi. Amenità di vario genere, insomma, che, prescindendo dai problemi reali, puntano al sodo e cioè al progressivo sgretolamento del sistema di istruzione pubblico, gratuito, per tutti.
I nemici della scuola della Repubblica hanno bisogno di una bandiera ideologica e l'hanno identificata da tempo nella " meritocrazia" . In una società che diventa ogni giorno più diseguale (e quindi più ingiusta) c'è bisogno, da parte di chi comanda, di giustificare la sperequazione. Il merito: questo il tormentone che i nostri ministri ci propinano. Noi intanto, comuni cittadini, vediamo ogni giorno premiato il demerito, il familismo e il servilismo acquiescente.

Ci troveremo per discutere di merito, di meritocrazia, di valutazione: partiamo da ciò che avviene nelle scuole e nelle università, discutiamo di casi particolari (le recenti prove Invalsi, l'ANVUR etc.), ma siamo consapevoli del progetto globale di rimodellamento della nostra società e vogliamo mettere in evidenza come il " merito" sia il grimaldello ideologico che una classe politica e dirigente corrotta e dequalificata vuole usare per cancellare nell'opinione comune l'unica idea che rende dignitosa la vita umana - e cioè quella di eguaglianza.

Venerdì 16 maggio 2014 dalle 9 alle 13 - Politecnico Torino
Incontro promosso da Scuola e società (associazione professionale e culturale), Cub Scuola Università Ricerca

Dati Aggiornati al: 13-05-2014 14:51:48

WikiEventi.it non è responsabile di eventuali cambiamenti di programma.

Consultare sempre il sito web di riferimento.

 

effettua il login con facebook

Categoria: Mostre e Cultura

Quando: Venerdì 16-05-2014 alle 09:00
---> L'EVENTO SI È GIÀ CONCLUSO !!!

Dove: Politecnico Di Torino

Indirizzo: Corso Duca degli Abruzzi, 24 Torino

Prezzo: Gratis

Link: Sito Web dell'evento