...ognuno può fare molto per gli altri...

> Home > Eventi a Torino del 09-12-2012 > Mostre e Cultura > ESCURIAL - di Michel de Ghelderode

ESCURIAL - di Michel de Ghelderode

ESCURIAL - di Michel de Ghelderode

 

 

09 DICEMBRE - ORE 21.00
info e prenotazioni: biglietteria@teatroaraldo.it - 011.207.58.59

Compagnia: Teatro della potenza
Spettacolo: " ESCURIAL"
Di: Michel de Ghelderode
Rielaborazione, adattamento e Regia: Jean Pierre Lozano
Con: Jean Pierre Lozano e Edo Pampurro
Luci e suono: Angela Zinno


Il Re di Escurial non sopporta di sentire ululare alla morte i suoi cani, mentre sua moglie la regina sta agonizzando. Chiede al suo giullare Folial di divertirlo e farlo ridere, ma Folial non può che piangere per la regina che ama. In una terribile sfida, il Re ed il buffone si scambiano i ruoli, nel corso di un gioco crudele dove lo svelarsi della verità prelude alla morte del più debole.

Cominciato nella derisione delle cose, degli esseri e delle istituzioni, il ridere dell'autore Michel de Ghelderode si rivolta contro se stesso e ride del suo proprio dolore. Cosi sono le risate insostenibili e ripetute del Re e del Buffone in " Escurial" , cioè la costatazione di totale assurdità, d'impotenza e di ossessione che costituiscono annunciano le forme più crudeli del " humour noir" che senza sosta va a scontrarsi con la sensibilità contemporanea.
La scena è un luogo magico, non una tribuna o una cattedra. Tutto deve obbedire ad un cerimoniale dove le leggi risiedono in fondo in noi stessi, alla necessità di fuggire dalla realtà. Senza quell'incantesimo verbale che lo rende parente della magia, il teatro si disgrega, si sbriciola in parole, rinuncia al suo primeggiare sulle le altre forme letterarie e rinuncia anche al proprio potere possessivo ed ossessivo.
Attraverso i suoi eccessi, la sua frenesia, la violenza stessa, invece di sottolineare il realismo, diventa un mezzo di accesso al mondo superiore e magico dove si svolge questo teatro. Il Re cosi come Folial è un commediante. Se fa del suo buffone un Re, egli stesso non cessa di dimostrare le sue doti di attore.
I due personaggi vivono in un universo di gioco.
Nel Re e in Folial ci sono sempre almeno due livelli di recitazione, essi recitano per lo spettatore ma il loro gioco consiste nel recitare quel che stanno recitando. Lo sdoppiamento costituito per lo spettatore da due attori cosi vicini nel giocare, si complica con lo sdoppiamento vissuto in se stessi da ognuno di loro.
Da questo nasce un gioco di riflessi fatto di vari specchi, oggetto simbolo che Folial stesso userà in scena. Vengono a galla i sentimenti fondamentali di ogni grande tragico: la gelosia, l'invidia, la paura, la volontà di potenza, il piacere di soffrire, di fare soffrire, di uccidere.
Questi due personaggi raggiungono uno splendore e una complessità che il teatro moderno fa spesso fatica a raggiungere. Il senso di violenza afferra facilmente lo spettatore, ma il senso dello spettacolo non è ne evidente ne unico.


Aldilà del palese interesse per una ignobile vendetta del Re, appaiono chiaramente dietro i due personaggi dei significati diversi e molto più profondi.
Il Re e il Buffone sono di volta in volta, il padrone e lo schiavo nella nudità dello scontro politico e sociale, è anche la lotta tra due attori che si sfidano, cosi la vittoria dell'uno sull'altro è anche quella del più forte nell'arte di recitare. Ed è infine lo scontro di un uomo con se stesso, il Re.
" Escurial" è uno psicodramma dove l'interrogare se stesso permette al Re di affrontare attraverso delle proiezioni-identificazioni, la verità della sua vita, di tirar fuori alla luce del sole il " sé" che ha ostinatamente frustrato. In altri termini, egli espelle il suo altro sé che si fissa sulla figura di Folial.


Dati Aggiornati al: Mon 03-12-2012 17:30:47

WikiEventi.it non è responsabile di eventuali cambiamenti di programma.

Consultare sempre il sito web di riferimento.

 

effettua il login con facebook

Categoria: Mostre e Cultura

Quando: Domenica 09-12-2012 alle 21:00
---> L'EVENTO SI È GIÀ CONCLUSO !!!

Dove: Teatro Araldo

Indirizzo: Torino

Prezzo: 12.00

Link: Sito Web dell'evento