...ognuno può fare molto per gli altri...

> Home > Eventi a Torino del 26-01-2015 > Musica e Spettacoli > MAD PRIDE presenta WORKSHOP " LA MAGIA DEL...

MAD PRIDE presenta WORKSHOP " LA MAGIA DEL TEATRO" di Dario D'Ambrosi de " il teatro patologico"

MAD PRIDE presenta WORKSHOP " LA MAGIA DEL TEATRO"  di Dario D'Ambrosi  de " il teatro patologico"

 

 

TORINO MAD PRIDE

presenta





La Magia del Teatro

Workshop di formazione teatrale per attori, operatori del sociale e persone diversamente abili

Diretta da DARIO D’AMBROSI



ASSOCIAZIONE DEL TEATRO PATOLOGICO

L’Associazione del Teatro Patologico nasce nel 1992 diretta dal fondatore e ideatore
Dario D’Ambrosi. Dal 1992 l’Associazione si occupa di un lavoro unico ed universale:
trovare un contatto tra il teatro e un ambiente dove si lavora sulla malattia mentale, farne uno
spazio teatrale, un grande laboratorio e l’unico posto al mondo in cui ci sia l’incontro e lo
scambio di iniziative e progetti.
Si è trattato di ricercare, grazie all’ambiguità che offre il teatro, quella sottile linea di confine
tra comportamento normale e comportamento deviante; fare incontrare artisti, operatori
psichiatrici, malati di mente, normali spettatori, senza che questo significhi un ritorno al
manicomio.
Il Teatro Patologico ha presentato il suo lavoro in tutto il mondo;
da Parigi – Barcellona – Amsterdam – Praga – Madrid – Monaco – Londra – soprattutto
negli Stati Uniti dove D’Ambrosi ha presentato, con laboratori, il suo metodo di lavoro presso
la New York University di New York, l’Akron University di Cleveland e l’Haward University di
San Francisco, dove tuttora gli studenti di teatro studiano il Teatro Patologico.
In Italia 24 studenti di Lettere e Psicologia hanno portato come tesi di laurea “IL TEATRO
PATOLOGICO” fondato da Dario D’Ambrosi. L’Associazione ha vinto il biglietto d’oro nel
1995 e il Premio IDI (Istituto Del Dramma Italiano) nel 1996. Dal 1992 l’associazione
presenta i suoi lavori teatrali presso il Teatro Caffè La Mama di New York dove D’Ambrosi è
membro dal 1994 insieme a nomi come Robert De Niro, Peter Brook, Al Pacino.

DARIO D’AMBROSI
Dario D’Ambrosi è uno dei maggiori artisti d’avanguardia italiani, creatore del movimento
teatrale chiamato Teatro Patologico. Attore, regista e autore di spettacoli che rappresentano
pensieri e comportamenti di malati di mente, è da oltre trent’anni anni uno dei più interessanti
fenomeni teatrali della scena nazionale.
Fin da giovanissimo mostra una grande passione per il teatro unita all’interesse per
lo studio delle malattie mentali, tanto da farsi internare per tre mesi all’ospedale
psichiatrico Paolo Pini di Milano per osservare da vicino la disabilità mentale. Da
queste due passioni nasce la formula del suo teatro, definito “teatro patologico”. Gli
spettacoli del teatro patologico tendono ad indagare la follia, quella vera dei malati, al
fine di ridare, come sostiene D’Ambrosi stesso, “dignità al matto”.
Dopo avere messo in scena i primi spettacoli, D’Ambrosi si trasferisce solo diciannovenne a
New York, dove incontra Ellen Steward, fondatrice del Caffè La Mama, dove rimane per
svariati anni divenendo parte del suo teatro d’avanguardia. Tutti non ci sono, La trota, I giorni
di Antonio, Il ronzio delle mosche, Il principe della follia, Il nulla, Frusta-azioni, Volare,
Sognando il mare, Un regno per il mio cavallo, Angelina, Medea, sono alcuni titoli degli
spettacoli più significativi che Dario D’Ambrosi fino ad oggi ha scritto, diretto, interpretato e
rappresentato nelle maggiori città italiane ed estere (New York, Boston, Chicago, Cleveland,
Los Angeles, Detroit, Barcellona, Amsterdam, Monaco.
Molto rilevante è anche il lavoro di D’Ambrosi nell’ambito del cinema e della
televisione. Ha lavorato al fianco di Anthony Hopkins e Jessica Lange in Titus di Julie
Taymor. Ha interpretato il ruolo del flagellatore di Cristo nel celebre film La Passione di Mel
Gibson. Lavora in Italia nei film per la tv Don Milani, Racket, Padre Pio, Uno Bianca,
Almost blue, Terra di nessuno, Il Testimone. Scrive e Dirige “I.N.R.I.” lungometraggio girato
negli Stati Uniti prodotto dalla Pathological Performance Inc. e realizza due film :Il ronzio
delle mosche e I Giorni di Antonio.

DESCRIZIONE WORKSHOP

Il corso ha come obiettivo principale l’integrazione e l’inclusione tra disabili e non
disabili in un progetto artistico multiforme (dal teatro, alla danza, alla musica al
movimento) attraverso esercizi di training e di improvvisazione, capaci di stimolare e
potenziare la libertà creativa, tramite l’ascolto e lo scambio di energie, parole, suoni.


Destinatari: persone con o senza disabilitá fisiche o psichiche , attori, danzatori, studenti.

Il programma didattico prevede lo studio e la realizzazione di:

●situazioni immaginarie;
●studio corporeo e dell’espressione emotiva;
● improvvisazione ed analisi.

Si stimolerà la libertà creativa senza influenzare didatticamente fantasia e sensibilità. Sarà
una possibilità unica di espressione artistica ed emotiva, un luogo di incontro e di
formazione entusiasmante in cui giocare e divertirsi sul serio, in cui essere
finalmente protagonisti.

.
Il workshop avrà luogo nelle date 27, 28, 29 gennaio presso il Cubo, in via Pallavicino 35 , dalle 15.00 alle 19.00 con una durata di 12 ore complessive.



Luca 3200123051

torinomadpride@gmail.com

Dati Aggiornati al: 27-10-2014 08:17:55

WikiEventi.it non è responsabile di eventuali cambiamenti di programma.

Consultare sempre il sito web di riferimento.

 

effettua il login con facebook

Categoria: Musica e Spettacoli

Quando: Lunedì 26-01-2015 alle 15:00
---> L'EVENTO SI È GIÀ CONCLUSO !!!

Dove: IL CUBO

Indirizzo: via Giorgio Pallavicino,35 Torino

Prezzo: --

Link: Sito Web dell'evento